antifa home page

Il Progetto

MAPPA GEOGRAFICA AGGRESSIONI FASCISTE

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Torino, 13enne picchiata per la borsa arcobaleno: “Mi urlavano cagna e lesbica schifosa”
- Palermo, due ragazzi gay aggrediti con lancio di bottiglie. Uno ha il naso fratturato
- Foggia, sparano da un fuoristrada in corsa contro un gruppo di migranti: ferito al volto un 30enne del Mali
- “Gravissima violenza a San Berillo: lavoratrici del sesso massacrate dalla polizia”
- Modena, "Torna nel tuo paese" aggredito a bastonate e colpi di machete
- Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Vietata manifestazione estrema destra oggi pomeriggio. Raggi: “I fascisti a Roma non sfilano”
- Petizione dell'ANPI Veneto per le dimissioni di Elena Donazzan
- Roma, protesta Anpi: occupazione di Casapound a Ostia Associazioni antifasciste chiedono sgombero via delle Baleniere
- Presentato “Neofascismo in grigio”, ultimo libro di Claudio Vercelli
- Giulietti: "La Costituzione antifascista non è in lockdown, guai se la Rai dà spazio agli squadristi"
- Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
1.05.21 Fascisti su Marche: così la Regione diventa laboratorio della nuova destra
7.04.21 Per i Servizi tedeschi l'Afd è un partito di "estrema destra" da sorvegliare
31.03.21 L'eroe Mussolini e gli immigrati assassini: i fascio-fumetti invadono le scuole
1.03.21 Argentina Voli della morte
12.02.21 Bugie contro Falcone sul delitto Mattarella: il neofascista Fioravanti torna sotto accusa
7.02.21 Dalla difesa della razza all’apologia del fascismo le Marche laboratorio della destra più nera
23.01.21 Neonazisti. Gruppi armati sono presenti anche in Italia
23.01.21 Il delirio del suprematista di Savona: “Hitler come Cristo guida luce”. La missione di una guerra la razziale “contro negri e degenerati”
19.12.20 Casapound: convegni, nuovi slogan e alleanze elettorali. L'idillio tricolore tra la "tartaruga nera" e Meloni
19.12.20 L'ultradestra torna a casa: abbandona Salvini e abbraccia Fratelli d'Italia
12.12.20 Report: Cinque sfumature di nero 07/12/2020
10.12.20 Anastasia, la setta bio-nazista che spaventa la Germania dalla nostra corrispondente
3.12.20 I vecchi mostri La destra estrema è qui per restare, ma non si deve smettere di combatterla
12.11.20 Neonazisti, franchisti e ultradestra: la rete fascista che cavalca le proteste in tutta Europa
9.11.20 Stati Uniti, i 940 "gruppi d'odio" che mettono in stato d'allerta l'Fbi dopo la sconfitta di Trump
8.11.20 Chi c’è dietro il gruppo di Giorgia Meloni
6.11.20 Covid, se l’ultra destra arruola negazionisti e capi delle proteste
27.10.20 Sicilia: Galassia nera, ultrà e capipopolo: ecco chi soffia sul fuoco dell’ira
21.10.20 Il popolo no mask che nasconde l’ultradestra
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 9.09.18
Padova Antifascisti cercano di impedire il comizio di Forza Nuova: cariche delle forze dell'ordine in pieno centro
·
È successo nella mattinata di sabato in via San Francesco, davanti alla tomba di Antenore: polizia e carabinieri hanno allontanato la trentina di manifestanti assiepatisi in zona Prefettura

08 settembre 2018

Sembrava essere pacifica. Ma è degenerata: una manifestazione antifascista in pieno centro a Padova è terminata con le cariche delle forze dell'ordine.

È successo nella mattinata di sabato in via San Francesco, davanti alla tomba di Antenore: una trentina di antifascisti si erano radunati nell'omonima piazza dinanzi alla Prefettura per occuparla con l'intenzione di impedire il comizio del leader di Forza Nuova, Roberto Fiore. Dopo qualche slogan le forze dell'ordine hanno deciso di sgomberare la piazza, trovando però l'opposizione degli antagonisti. Sono dunque partite le cariche di alleggerimento da parte di polizia e carabinieri, che stavano presidiando la zona: il gruppo Globalproject.info ha pubblicato sulla propria pagina Facebook un video degli scontri, sostenendo che "alcune persone sono rimaste ferite". Nel post di accompagnamento, invece, si legge: "Gli attivisti e le attiviste si sono immediatamente ricompattati andando in corteo sotto il comune di Padova per denunciare quanto accaduto nel corso della mattinata". Global Project ha fornito poi questa foto alla stampa.

La versione della Questura

Stando a quanto riportato dalla Questura di Padova nella mattinata di sabato alle ore 9 una quarantina di militanti del Pedro si sono radunati in piazza Antenore. Alle 9.30 gli antifascisti sono stati invitati ad andarsene: alcuni hanno acconsentito, mentre uno sparuto gruppo è rimasto nei pressi della tomba di Antenore. Sempre secondo la questura, uno degli antagonisti avrebbe tirato un pugno a un carabiniere: ne è scaturita una piccola carica di alleggerimento, e un manifestante è rimasto leggermente ferito al sopracciglio. Nessun ferito tra le forze dell'ordine e nessun fermato tra i manifestanti.
Piazza Antenore

Si è poi regolarmente svolto il presidio, autorizzato, di Forza Nuova: nessun problema con gli iscritti al partito di destra che sono arrivati in tram, circa in venticinque, in una blindatissima Piazza Antenore. Il leader Castellini, già noto anche per vicende legate alla curva del Verona, ha fatto srotolare uno striscione indirizzato all'ex prefetto Impresa. Il tutto è durato una ventina di minuti circa.

https://www.padovaoggi.it/cronaca/cariche-forze-ordine-antifascisti-comizio-forza-nuova-padova-piazza-antenore-08-settembre-2018.html




Padova - Gli antifascisti occupano la piazza concessa a Forza Nuova. Cariche di polizia e carabinieri.

8 /9/2018

Intorno alle 9 di stamattina, decine di antifascisti e antifasciste hanno occupato la piazza davanti alla Prefettura di Padova. Qui era previsto un comizio indetto da Forza Nuova contro l’accoglienza e per i rimpatri dei migranti, con la presenza del leader nazionale Roberto Fiore. «Nessuno spazio ai fascisti. Diritti e accoglienza per tutti/e» lo striscione esposto in piazza, che sottolinea la volontà di fermare ogni speculazione sulla pelle dei migranti.

«In questi giorni infatti si rincorrono le notizie delle "porcherie" fatte tra Prefettura ed Ecofficina rispetto alla gestione degli HUB di Bagnoli Cona, la cui esistenza è frutto del rifiuto della presenza dei migranti nei comuni della Provincia di Padova gestiti dalla Lega. Forza Nuova compare in città solo per buttarsi nell'onda mediatica e propagandare odio e nazionalismo. Le realtà antifasciste e antirazziste che per tutto lo scorso anno hanno dato vita alle "passeggiate antifasciste" del mercoledì hanno spiegato in una conferenza stampa il quadro della situazione e la falsa narrazione che la Lega sta dando delle proprie responsabilità amministrative». Con queste parole il centro sociale Pedro spiega le motivazioni dell’iniziativa.

Decine di poliziotti e carabinieri in assetto antisommossa si sono schierati all’interno della piazza, con la chiara intenzione di sgomberare i presidianti e di far svolgere il comizio neo-fascista. Una violenta carica ha allontanato gli antifascisti e le antifasciste, che non avevano alcuna intenzione di abbandonare la piazza spontaneamente.

Alcune manganellate hanno colpito al volto e in testa alcuni manifestanti e uno di loro ha riportato una profonda ferita sulla fronte.

Gli attivisti si sono ricompattati subito dopo la carica e si sono mossi in corteo fino al Liston, sotto la sede del Comune di Padova, spiegando alla cittadinanza i fatti della mattinata e il contesto politico con cui sono maturati. «Padova anche oggi ha espresso una forza antifascista determinata e consapevole, ribadendo che ogni qual volta i neo-fascisti provassero ad avere agibilità, questa verrà loro negata dal basso con forza e determinazione!». Così si conclude il comunicato del Pedro sui fatti di oggi.

https://www.globalproject.info/it/in_movimento/padova-gli-antifascisti-occupano-la-piazza-concessa-a-forza-nuova-cariche-di-polizia-e-carabinieri/21605

manifestazioni antifa
r_veneto


articolo precedente           articolo successivo