antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Cesena Forza Nuova al liceo, appello del Comune all’autorità di ps
- Cesena Manifestazione di Forza Nuova davanti ai licei, 50 prof: "Sbagliato autorizzarla lì"
- Roma, corteo di donne affronta militanti CasaPound: "Qui i fascisti non li vogliamo"
- Udine, rassegna jazz lascia la città: “Non collaboriamo con il nuovo sindaco che ha vinto con i voti dei neofascisti”
- Migranti, marcia No Tav contro estremisti di destra: scontri con la Gendarmeria al confine tra Italia e Francia
- Ufficiale: Bologna vieta gadget e spazi pubblici a fascisti e razzisti
- Niente piazze ai fascisti sull'Appennino Bolognese, la sfida di Forza Nuova: "Presto in piazza"
- Livorno, Lega organizza comizio a teatro. Lavoratori scioperano per protesta: “Candidato xenofobo e omofobo”
- Liberi e Uguali si rifiuta di partecipare alla Tribuna elettorale Rai con CasaPound
- A Treviso piazze e sale pubbliche vietate all’estrema destra
- Porto San Giorgio Letame e colla nella serratura. Lo sfregio a poche ore dall'incontro con i candidati di Casapound
- Cortei antifascisti in tutta Italia: a Milano studenti sul monumento di Garibaldi, a Roma segnalati 18 militanti di Forza Nuova

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
18.06.18 Mario Borghezio: dossier. Dall'estrema destra ordinovista agli arresti per bancarotta alla lega
3.06.18 Esclusivo: alla Lega sovranista di Matteo Salvini piace offshore
2.06.18 Lorenzo Fontana, il ministro della Famiglia ultracattolico che strizza l'occhio ai nazifascisti
31.05.18 Dai pestaggi ai blitz chirurgici: il vero volto di Casapound
3.05.18 Verona, dove comanda l’estrema destra
26.04.18 Gli antifascisti di domani
26.04.18 Fenomenologia dell'onda nera
4.04.18 Esclusivo: caccia ai soldi della Lega
2.03.18 I camerati abusivi di CasaPound: parenti e amici vivono gratis nel centro di Roma
1.03.18 Ma Pasolini non stava con i poliziotti
26.02.18 Chi sono i candidati di Forza Nuova: poliziotti, picchiatori, nostalgici delle SS e figli di mafiosi
26.02.18 Roberto Fiore: “Magistrati di Palermo deviati come 40 anni fa”. Quando Falcone voleva interrogarlo per il caso Mattarella
14.02.18 Trasformisti, fascisti, impresentabili e ras delle clientele: ecco le liste al Sud di Matteo Salvini
1.02.18 Ritratto del neofascista da giovane
30.12.17 La leggenda dell’«architettura fascista»: un dibattito distorto su memoria e spazio urbano
28.12.17 Fascisti su Facebook, a gestire i gruppi neri ci sono anche i poliziotti
21.12.17 Saluti romani in consiglio comunale a Gorizia e chiamata alle armi a Trieste
20.12.17 La Galassia Nera: i gruppi e le associazioni che ruotano attorno a Lealtà Azione
20.12.17 I segreti di Roberto Fiore, il fascista a capo di Forza Nuova Terrorista nero.
10.12.17 Chi ha pagato Forza Nuova: retrospettiva 2001 sulle origini. "L' accusa del dossier C' è un livello occulto"
8.12.17 Se CasaPound entra anche nelle scuole: la sua associazione studentesca ha 200 rappresentanti in Italia
6.12.17 Fascisti su Facebook, ecco i gruppi segreti con cui la galassia nera fa proseliti sul web
18.11.17 Milano L'avanzata neofascista, l'estrema destra tra periferie e lotte interne
16.11.17 La violenza di CasaPound a Ostia
15.11.17 Tutti i soldi e le società di CasaPound e Forza Nuova: così si finanziano i partiti neofascisti

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

Ricerca per parole chiave | Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 14.02.14
Cremona Foibe, disordini alla manifestazione di Casa Pound: sei denunce.
·
Cremona - Sugli scontri nella giornata in ricordo delle Foibe

riceviamo e diffondiamo:

CONTRO FASCISTI E VIOLENZA POLIZIESCA
SEMPRE RESISTENZA

Lunedì 10 febbraio, in una Piazza Fiume militarizzata anche con transenne legate in tutte le vie d'accesso, i fascisti di casa pound hanno tenuto una fiaccolata per ricordare le foibe.

Questa ricorrenza è l'ennesima cantilena democratica di mettere sullo stesso piano i morti degli oppressori, quelli del regime fascista e dei liberatori, ovvero uomini e donne che tentarono l'assalto contro i nazi-fascisti, attraverso la lotta partigiana e antifascista, al cielo stellato della libertà.

Quella sera abbiamo detto NO senza nessuna mediazione a tutti i fascismi che questa società produce e per affermare
come nessuna piazza è da lasciare agli infami di casa pound.

La polizia, dopo aver parlato con il gruppo di fascisti, ha caricato mentre esprimevamo il nostro dissenso e disprezzo
per quello che avevamo davanti a noi. La commistione infame fra polizia e fascisti non è una novità, ma è stata evidentissima...

Decisamente esagerato il dispiego di forze dell'ordine tra polizia, carabinieri, celere e digos fatti venire anche da fuori città per proteggere una trentina di infami che si sentono leoni solo quando sono protetti da sbirri sempre pronti ad assecondarli, a tal punto che quando gli animi di un paio di fasci si scaldano, la celere non si fa problemi ad avanzare ed iniziare a bastonare.

Per la prima volta a Cremona, guarda caso con l'avvento del nuovo questore (!?!), la sbirraglia alza il tiro e dimostra
di sapere a che serve (e chi serve) il manganello. Tutto questo in un territorio in cui gli avvisi orali sono diventati una rodata pratica, quasi quotidiana, ne sono arrivati tre in meno di due mesi e il terzo proprio in questi giorni, ad un nostro compagno.

Per questo, nel silenzio totalizzante di questa triste città, l'unicità della libertà fa ancora a cazzotti con la violenza poliziesca, i presunti ??valori? di ogni fascismo e il mondo che lo tollera.

Le compagne e i compagni di Gino Lucetti


http://informa-azione.info/cremona_sugli_scontri_nella_giornata_in_ricordo_delle_foibe




Sei denunce per i disordini di lunedì sera, in occasione della manifestazione organizzata da Casa Pound in ricordo delle vittime delle foibe. Alcuni membri di spicco del Centro Sociale Cavarna di Cremona sono stati denunciati per manifestazione non autorizzata
PoliziaPolizia

Cremona, 12 febbraio 2014 - Sei denunce per i disordini di lunedì sera, in occasione della manifestazione organizzata da Casa Pound in ricordo delle vittime delle foibe. Alcuni membri di spicco del Centro Sociale Cavarna di Cremona sono stati denunciati per manifestazione non autorizzata, resistenza e violenza a pubblico ufficiale, danneggiamento aggravato, accensioni ed esplosioni pericolose, travisamento in pubblica manifestazione e divieto di possesso di prodotti pirotecnici vietati. La Digos ha sequestrato alcuni grossi petardi per i quali è necessaria una apposita autorizzazione.

Durante la serata di lunedì un gruppo numeroso appartenente al Cavarna ha tentato più volte di forzare il cordone di sicurezza, tanto che ad un certo punto la polizia è stata costretta ad intervenire con la forza. La contromanifestazione ha suscitato in città un coro di proteste, soprattutto per i cori pro-foibe intonati dai contro manifestanti. Nelle prossime ore potrebbero esservi sviluppi, infatti la polizia sta cercando di individuare anche gli altri appartenenti al centro sociale.

http://www.ilgiorno.it/cremona/cronaca/2014/02/12/1024827-denunce-disordini-foibe.shtml

repressione
r_lombardia


articolo precedente           articolo successivo