antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti
- "Ammazza il negro", altre minacce contro la famiglia del Milanese che ha adottato senegalese
- Donna aggredita in pizzeria a Mereto di Tomba perché non parla friulano
- Ascoli, barista caccia cliente omosessuale: “Sono nazista, non voglio gay nel mio locale”
- Brescia Danno fuoco alle roulotte, poi sparano contro chi scappa: “Zingari di me**a, vi ammazzo tutti”
- Torino, aggressione omofoba in un condominio: «Sei gay, ti ammazziamo»

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake
- Libro sulle "atrocità partigiane", l'Anpi di Reggio Emilia contrattacca: presidio e minacce di denuncia
- San Lorenzo: Forza Nuova sfregia murales ai partigiani, che viene ripristinato dopo un’ora
- Trieste, doppio corteo: CasaPound e antifascisti in piazza

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera
18.06.19 L’aggressione fascista ai ragazzi del Cinema America. E tutte le altre
14.06.19 Le scatole cinesi di CasaPound (Dossier ANPI)
10.05.19 Chi ha autorizzato la manifestazione di CasaPound a Casal Bruciato?
6.05.19 Chi è Francesco Polacchi, responsabile della casa editrice Altaforte
31.03.19 Forza Nuova e i legami con i pro vita del congresso di Verona
18.02.19 Svastica e malavita a Roma: ecco l'inchiesta che ha portato all'aggressione fascista
17.02.19 Neofascismo, cacciatori di fake news a Savona: "Quell'eccidio fantasma del monte Manfrei"
3.02.19 Nazi, ultras e tanta ‘ndrangheta.
20.01.19 Polonia Il delitto Adamowicz e il sottobosco di estrema destra
13.01.19 La sede dei fascisti di Avanguardia Nazionale è in uno stabile del Comune di Roma
13.01.19 Calcio, la piaga nera del tifo fascista
17.12.18 Le sfumature nere della Lega di Salvini
20.11.18 Bolivia: Il neofascista italiano Diodato tra i registi della strage di Pando
18.11.18 CasaPound e Forza Nuova a confronto
14.11.18 FBI: Milizia neo-nazista addestrata dall'esercito americano in Ucraina, ora prepara i Suprematisti bianchi degli USA
12.11.18 Veneto Fronte Skinheads, radiografia dell'associazione
12.11.18 Così i neofascisti assediano Brescia
11.11.18 Il governo di Varsavia marcia con l’estrema destra europea
29.10.18 CasaPound non paga neppure le bollette: debiti per centinaia di migliaia di euro
17.10.18 Processo Cavallini, Ansaldi parla di Fioravanti: ''È un uomo della P2''
12.10.18 I legami pericolosi tra il partito di Matteo Salvini e la 'ndrangheta
24.09.18 Stati nazisti d’America, tra svastiche, Hitler e sostenitori dello "sterminio necessario"
31.07.18 Razzismo di stato: Casa Pound non fa paura, Salvini sì

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 5.01.19
Brescia Danno fuoco alle roulotte, poi sparano contro chi scappa: “Zingari di me**a, vi ammazzo tutti”
·
04 Gen. 2019

È stato un vero e proprio agguato quello messo in atto contro due famiglie Sinti nel Bresciano. È accaduto nella notte tra l’1 e il 2 gennaio 2019 tra Bedizzole e Lonato, nella zona di Bettola.

Da qualche mese le due roulotte, apparse in un terreno agricolo nella zona del basso Lago di Garda erano diventate, per alcuni residenti della zona, “un fastidio”.

Ed è questa la pista seguita dagli inquirenti su quanto accaduto nella notte tra l’1 e il 2 gennaio, quando “qualcuno” ha prima sparso della benzina attorno alle due roulotte per poi innescare un incendio che in pochi secondi ha circondato le due abitazioni di fortuna all’interno delle quali vivevano due famiglie di Sinti italiani, residenti a Lonato.

Fortunatamente uno degli occupanti è stato svegliato dal trambusto ed è corso fuori dalla roulotte. Il suo obiettivo: salvare dalle fiamme i suoi genitori che vivevano nell’altro mezzo. Ma appena fuori dalla sua abitazione mobile è stato raggiunto da un colpo di fucile a bruciapelo tra la spalla e il collo.

“Se lo è trovato davanti, a circa tre metri di distanza. E l’aggressore, non appena lo ha visto uscire, ha aperto il fuoco” colpendolo in pieno.

Con le poche forze rimaste, una volta che l’aggressore – “credendo di averlo ucciso” – si è allontanato, ha svegliato i genitori, salvandoli.

L’uomo, 40 anni, è ora ricoverato in gravi condizioni all’ospedale di Desenzano mentre i suoi genitori sono riusciti a salvarsi, scappando fuori dalla roulotte, senza riportare conseguenze.
La testimonianza della vittime

L’uomo rimasto ferito è oggi fuori pericolo ma è ancora alto il rischio che il colpo che lo ha raggiunto possa lasciargli danni permanenti.

L’aggressore: “gli ha sparato all’altezza del viso, per ucciderlo” racconta a TPI un testimone. “Per fortuna si è abbassato non appena si è trovato davanti all’uomo”.

Il colpo è stato esploso “con un fucile da caccia, di quelli che si usano contro i cinghiali”. Dopo lo sparo “ha urlato ‘zingari di mer**a, vi ammazzo tutti’. Voleva ucciderlo, è chiaro”.

Una cosa è certa: “Noi non abbiamo nessun problema con altri sinti”. Per questo “siamo certi che non si sia trattato di un regolamento di conti”, come ipotizzato dalla stampa nelle prime ore dopo l’accaduto.

https://www.tpi.it/2019/01/04/brescia-agguato-rom-sinti-lonato/?fbclid=IwAR0wWZm7zU9-VWSR_mO2TshGJkto3hXi3Rb-Gt4FI1a5tTFPTYM3EG8tj6Y




un precedente a febbraio


Incendio al campo nomadi: in fiamme quattro auto e, stando alla testimonianza dei residenti, due o forse tre spari esplosi nel cuore della notte

12 feb 2018


Brescia e Hinterland
FIAMME AL CAMPO NOMADI

Quattro auto distrutte dalle fiamme. E, stando alla testimonianza dei residenti, due o forse tre spari esplosi nel cuore della notte ad annunciare il rogo, avvenuto al campo nomadi di via Orzinuovi 108.

Si sarebbero accorti proprio udendo dei colpi d'arma da fuoco nel silenzio della notte, quando erano le 3, dell'incendio che stava investendo le quattro vetture parcheggiate nella struttura alla periferia cittadina.

Immediato l'allarme al Nue 112, con l'arrivo dei Vigili del Fuoco a domare il rogo e dei Carabinieri a cercare di chiarire la matrice di quello che gli abitanti del campo interpretano come un atto intimidatorio.

https://www.giornaledibrescia.it/brescia-e-hinterland/incendio-al-campo-nomadi-in-fiamme-quattro-auto-1.3241958

aggressioni_razziste
r_lombardia


articolo precedente           articolo successivo