antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Modena venerdi 15 dicembre h.20.30: fermiamo il corteo neonazista!
- Forlì, in 500 al corteo dopo i tafferugli con Forza Nuova
- Blitz fascista, sit-in davanti a Repubblica e Espresso
- Bologna Montagnola, presidio e tensione E fra le fiaccole spunta CasaPound
- Milano, scontri tra militanti di Forza Nuova e antagonisti
- Como, marcia Pd dopo blitz skinheads. Boldrini: “Fronte comune”. Ma Salvini: “Vogliono immigrazione fuori controllo”
- Il blitz degli skinhead a Como, il questore blocca la contromanifestazione di Forza Nuova
- Bologna, sarà vietato concedere sale comunali a chi discrimina in base all’etnia, alla religione o al sesso
- Neofascismo, Milano dice basta: "Mai più raduni dell'ultradestra negli spazi pubblici"
- Milano, luoghi pubblici vietati all'ultradestra: carta dei valori antifascisti contro l'offensiva nera
- Torino, Pd e M5S uniti nell’antifascismo: votano sì a mozione per vietare le piazze. La Lega di Salvini si defila e non vota
- Bologna Corticella Sabato 11 nov h.15.30: Presidio Antifa

ARCHIVIO COMPLETO ARCHIVIO REGIONI

Ricerca per parole chiave | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |

pubblicato il 25.07.17
Not in my house: la comunità Hip Hop di Reggio Calabria contro CasaPound
·
La comunità hip hop di Reggio Calabria alza la voce contro un evento privato organizzato da Casapound nella città dello stretto, in sui si esibirà un gruppo di sedicenti nazi rapper.
Contro ogni forma di razzismo e di prevaricazione, il rapper reggino Kento, in nome di tutta la crew hip hop della sua città, ha pubblicato una nota sul suo profilo facebook in cui prende le distanze da questo evento.

Lo condividiamo esprimendo, anche noi, il rifiuto totale di qualsiasi forma di fascismo e razzismo.

Siamo un gruppo di mc, dj, writer, b-boy e b-girl di Reggio Calabria con diversa estrazione e differenti visioni politiche e sociali, uniti dall’amore verso la cultura Hip-Hop e verso la nostra terra.

Abbiamo scoperto che, tra qualche giorno, vicino alla nostra città si esibirà un gruppo nazi-rap, scarsissimo tecnicamente e aberrante nei contenuti, di cui non vogliamo nemmeno scrivere il nome per non dargli la visibilità e l’eco che non merita assolutamente.

Riteniamo comunque che sia il caso di prendere posizione in modo esplicito contro questo tipo di manifestazioni che, sebbene rinchiuse all’interno di spazi privati e destinate a un esiguo gruppo di fanatici, sono in ogni caso un’offesa ai valori dell’Hip-Hop – genere nato nei quartieri popolari afroamericani– e della nostra terra, da cui un esercito di emigranti è partito per cercare lavoro e dignità in altre parti d’Italia o del pianeta.

Noi non dimentichiamo i nostri padri che sono stati per secoli dalla parte sbagliata dei muri, vittime della discriminazione anti italiana e anti meridionale. Noi non dimentichiamo i principi di pace, amore e unità – ma anche di riscatto personale e sociale – su cui si basa la nostra filosofia e le nostre espressioni artistiche. All’ignoranza dei nazi-rapper contrapponiamo la cultura millenaria del luogo dove verranno a sputare le loro bugie. Alla loro superficialità, il nostro impegno quotidiano in strada. Alla loro intolleranza, altrettanta intolleranza nei confronti del razzismo e di chiunque in nome del razzismo parla e agisce.

Queste parole appartengono a chiunque voglia farle proprie. Condividetele e fatele girare nel modo che ritenete più opportuno.
“Ascolta le parole nei testi delle canzoni, e dimmi se sono autentiche, se significano qualcosa per te, mi capisci? Ascolta ciò che dicono, non muovere semplicemente la testa a tempo: cerca il senso e ascolta ciò che dico. Ritienici responsabili dei nostri testi.”
(Tupac Amaru Shakur)


https://www.piuomenopop.it/index.php/2017/07/24/not-in-my-house-la-comunita-hip-hop-di-reggio-calabria-contro-casapound/

lettere
r_calabria


articolo precedente           articolo successivo