antifa home page
Il Progetto

magliette
Sostieni il progetto

Segnalazioni e commenti


su Twitter @Infoantifa
manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
‚?Ź Cagliari, in piazza contro Casapound
‚?Ź Trento Attacco anarchico contro Forza Nuova in centro città
‚?Ź Ventimiglia: lancio di urina e feci contro il gazebo di Casapound
‚?Ź Bologna Annullato il seminario del Fuan sulla Siria: "Vittoria degli studenti antifa"
‚?Ź Milano, lancio di uova e sputi contro Salvini in via Giambellino: “Via i fascisti, qui non ti vogliamo”
‚?Ź Genova Via Montevideo, scritte e letame davanti dalla sede di CasaPound: “Chiudere i covi fascisti”
‚?Ź Cesena, approvato il regolamento "antifascista" che spacca il consiglio comunale
‚?Ź Catania Corteo Forza Nuova, il racconto di un antifascista: "Manganellate senza senso"
‚?Ź Napoli. Ronda di CasaPound respinta a bottigliate
‚?Ź Roma Tiburtino III, le mamme vere sbugiardano Casapound

ARCHIVIO COMPLETO
INTERNAZIONALE
ARCHIVIO REGIONI

Links
· ANCR
· ANPI
· ANPI Pianoro
· ANPPIA
· Antifascismo
· Archivi della Resistenza
· Brigata Fratelli Rosselli
· Brigate di Solidarietà Attiva
· Campi di Sterminio
· Circolo Giustizia e Libertà
· controappuntoblog
· dax resiste
· Fondazione Cipriani
· Fondazione Memoria della Deportazione
· fuochi di resistenza
· Giuseppe Scaliati
· Informa-azione
· La resistenza sconosciuta
· Maldestra radio
· Misteri d'italia
· Ngvideo antifa
· Nuova alabarda
· Osserv. dem. antifa
· Paolo Dorigo
· Parma Antifascista
· puglia antagonista
· Radio Vostok
· rednest.org
· Reti invisibili
· Staffetta
· Storie dimenticate
· Stragi di stato ipertesto
· Trento antifascista
· Valerio Verbano
· Verità per Renato
· Wu Ming
· Zic

calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |

pubblicato il 1.07.17
Roma. Un popolo sbarra la strada ai fascisti sulla Tiburtina
·
Un presidio di centinaia di persone, un popolo di ‚Äúitaliani‚ÄĚ e ‚Äúimmigrati‚ÄĚ che insieme hanno riempito l‚Äôincrocio di via della Vanga, nel popolare quartiere di Tiburtino III per sbarrare la strada ai fascisti di CasaPound che volevano manifestare contro un centro di accoglienza in via del Frantoio. Una provocazione apertamente razzista che ha motivato tanti compagni ma anche tanti migranti che da tempo vivono a Roma, spesso come protagonisti delle lotte sociali sull‚Äôemergenza abitativa. Guarda il video del presidio a Tiburtino

I fascisti sono rimasti confinati alla fermata della metropolitana di Santa Maria del Soccorso. ‚ÄúSe provano a entrare nel quartiere noi avanziamo‚ÄĚ era stato il messaggio chiaro e forte consegnato dagli antifascisti alle forze di polizia che sin dalla mattina hanno presidiato massicciamente il quartiere.

Al presidio popolare e antifascista, dalle 16.00 alle 19.30 si sono alternati interventi al microfono e canzoni di lotta. Una presenza massiccia e unitaria di tutte le realt√† politiche e sociali della Tiburtina, popolare quadrante della periferia est. Un segnale importante ma anche, come √® stato affermato in alcuni interventi, la necessit√† di non giocare pi√Ļ di rimessa sulle iniziative dei fascisti ma di giocare d‚Äôanticipo presidiando il territorio sul piano dell‚Äôintervento e della presenza sociale. Guarda e ascolta l‚Äôintervento di un abitante di Tiburtino III

Anche il tentativo dei fascisti di penetrare sulla Tiburtina, qualche giorno fa il tentativo √® stato respinto a San Basilio ( vedi l‚Äėintervento di uno dei giovani antifascisti di San Basili) , √® la conferma dell‚Äôuso politico che gli apparati statali stanno facendo dei fascisti: una testa d‚Äôariete per la guerra tra i poveri e per facilitare la guerra contro i poveri scatenata dalle classi dominanti. Un ruolo confermato dai gravi fatti di Milano e dalle provocazioni in citt√† come Genova dove Casa Pound vorrebbe aprire una sede in piazza Alimonda, la piazza dove √® stato ucciso e c‚Äô√® la lapide a Carlo Giuliani.

Anche oggi la provocazione dei fascisti in un quartiere popolare ha trovato una risposta adeguata, ma è evidente come occorra un cambio di passo che riconnetta intervento/radicamento popolare e antifascismo militante.

http://contropiano.org/news/politica-news/2017/06/30/roma-un-popolo-sbarra-la-strada-ai-fascisti-sulla-tiburtina-093475

manifestazioni antifa
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo