antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 9.11.13
Varese Troppo lenti nel punire l'odio razziale
·
Nuovo stop del tribunale di Varese al processo sul "compleanno di Hilter". I fatti risalgono al 2007
Saverio Ferrari - Gennaro Gatto - Il manifesto - 24/10/2013

Al Tribunale di Varese i processi iniziano ma nessuno sa dire se e quando si concluderanno. Soprattutto quelli che riguardano certi reati. Sembrerebbe questa l'amara verità. Venerdì 18 ottobre doveva, infatti, finalmente ripartire il processo per i «fatti» di Buguggiate, iniziato il 15 marzo e rinviato per ben due volte per alcuni difetti di notifica.
Alla sbarra, con l'accusa di istigazione all'odio razziale e a «commettere atti di violenza per i medesimi motivi», una ventina di presunti nostalgici del nazismo. Tra loro l'attuale consigliere comunale di Busto Arsizio Checco Lattuada, già capogruppo di Alleanza nazionale, e Rainaldo Graziani, figlio di Clemente, a suo tempo uno dei leader più in vista di Ordine nuovo, successivamente organizzatore a Predappio della cosiddetta Guardia d'onore Benito Mussolini.
Al centro del procedimento penale la festa per il «compleanno» di Adolf Hitler, tenutasi il 23 aprile 2007, alla birreria Biergarten - Centro del Lago di Buguggiate, un locale «in perfetto stile bavarese». Una telecamera nascosta della Digos aveva ripreso tutto. Nelle immagini alcuni momenti della serata con il sonoro dei cori a storpiare i refrain di canzoni famose: «Le bionde trecce e gli occhi azzurri» di Lucio Battisti trasformate in «Le stelle gialle sui negozi ebrei», Donne di Zucchero in «Negri du-du-du in cerca di guai», mentre il ritornello di Jeeg Robot, la sigla del cartone animato per ragazzi, in «Priebke, cuore e acciaio, Priebke!».
Proprio venerdì questo stesso video doveva essere proiettato in un aula. Ma accogliendo un'eccezione di una delle difese, il giudice monocratico, Andrea Crema ha bloccato tutto: il dibattimento potrà svolgersi solo davanti a una corte collegiale. Ripartire da zero con una terna di nuovi giudici. Forse tra un anno. Già uno degli imputati, che aveva scelto il rito abbreviato, era stato assolto nel giugno scorso. Per la corte si era trattato solo di goliardia. Secondo alcuni calcoli la prescrizione dovrebbe scattare nell'ottobre 2019. Ma dato il ruolino di marcia tutto è davvero possibile.
Varese è da sempre una città moderata, con un radicato tessuto commerciale e industriale, che nel corso dei decenni ha più volte manifestato le proprie simpatie politiche di destra, corroborate da uno «zoccolo duro» di imprenditori e professionisti, che già sul finire degli anni Sessanta e nei Settanta, si distinse nel foraggiare e spalleggiare il neofascismo, pronunciandosi senza mezzi termini a favore di svolte autoritarie, in nome, come sempre, di «ordine e legge». Qui l'Msi toccava la soglia del 10%, circa il doppio della media nazionale. Qui si svilupparono formazioni politiche eversive, dalla Costituente nazionale rivoluzionaria ad Avanguardia nazionale alle Squadre d'azione Ettore Muti, fino a Ordine nero, che si resero protagoniste di sistematiche azioni squadriste e dinamitarde. Una città-simbolo per l'estrema destra, oltre a Milano e a Roma, dove furono ripetutamente tentate prove di forza. Sarà anche per questo che Varese non è nuova a episodi antisemiti. Nel marzo 1979 fece scalpore, durante l'incontro di pallacanestro tra la squadra locale e il Maccabi di Tel Aviv, l'esibizione di decine di croci di legno dipinte in bianco e azzurro, i colori d'Israele, accompagnate dal grido «Ebrei al forno» e «Dieci, cento, mille Mauthausen». La notizia fece il giro del mondo.


http://www.osservatoriodemocratico.org/page.asp?ID=3408&Class_ID=1001

repressione_F
r_lombardia


articolo precedente           articolo successivo