antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti
- "Ammazza il negro", altre minacce contro la famiglia del Milanese che ha adottato senegalese

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera
18.06.19 L’aggressione fascista ai ragazzi del Cinema America. E tutte le altre
14.06.19 Le scatole cinesi di CasaPound (Dossier ANPI)
10.05.19 Chi ha autorizzato la manifestazione di CasaPound a Casal Bruciato?
6.05.19 Chi è Francesco Polacchi, responsabile della casa editrice Altaforte
31.03.19 Forza Nuova e i legami con i pro vita del congresso di Verona
18.02.19 Svastica e malavita a Roma: ecco l'inchiesta che ha portato all'aggressione fascista
17.02.19 Neofascismo, cacciatori di fake news a Savona: "Quell'eccidio fantasma del monte Manfrei"
3.02.19 Nazi, ultras e tanta ‘ndrangheta.
20.01.19 Polonia Il delitto Adamowicz e il sottobosco di estrema destra

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 28.05.13
Suicidio Notre Dame, Dominique Venner: una vita da reazionario
·
La difesa, armi alla mano, della presenza francese in Algeria, la crociata contro la "decadenza dell'Europa", l'"invasione" afro-maghrebina in Francia e - in ultimo - "l'infame legge" che apre alle nozze e all'adozione da parte dei gay. Dominique Venner, 78 anni, storico di estrema destra suicida a Notre Dame, era un alfiere della Francia reazionaria, che non ha mai smesso di guardare indietro.

Ha ricevuto subito l'omaggio di Marine Le Pen, presidente del Fronte nazionale di estrema destra, che ha parlato di "atto eminentemente politico" destinato a "risvegliare le coscienze". Ma Venner - un ammiratore delle gesta dei cavalieri e dei samurai - è personaggio che viene da molto più lontano del Fronte. E' passato, in poco meno di un secolo, attraverso tutte le forme di revisionismo, negazionismo e difesa a spada tratta della tradizione della Francia. Fra le sue numerose opere, un tomo sulla 'Storia della collaborazione', 767 pagine dedicate al regime filonazista di Vichy nella seconda guerra mondiale, una 'Storia critica della Resistenza' e una del 'Fascismo tedesco'.

Venner era un vero teorico della Francia tradizionalista e ultracattolica, quella legata ai miti dei galli e alla storia della Vandea. Ma era anche uomo d'azione: fu militante negli anni Cinquanta di 'Giovane nazione', paracadutista nella guerra d'Algeria ed entrò fra i volontari dell'OAS, il movimento clandestino che voleva mantenere il potere coloniale di Parigi.

Era stato alla guida di gruppi di studio e di ricerca sulla civiltà europea, sulla nuova destra ed attualmente dirigeva la 'Nouvelle Revue d'histoirè, un bimestrale che si definisce 'del nazionalismo europeo'. Gli ultimi suoi temi forti - a parte una raccolta dedicata alle armi, di cui era un grande esperto - sono stati la storia dei samurai e la militanza contro la legge sulle nozze gay.

La lunga militanza "underground" di Venner, una vita da storico e saggista ma sempre "di nicchia", è lo specchio di una Francia che non ha voce sui media ma che non ha mai rinunciato alla sua battaglia reazionaria, trovando nuova linfa nella crisi e nello scetticismo anti-europeo portato all'estremo. Divisi tra il movimento di Le Pen e il piccolo Movimento per la Francia - i cattolici ultratradizionalisti di Philippe de Villiers - i "nostalgici" di Francia non sono mai riusciti a lanciare un dibattito di rivisitazione della storia del paese sui grandi media. Ciò anche perché la Francia ha per decenni taciuto e occultato le verità sui suoi anni più bui, la collaborazione con il nazismo da cui la riscattò il generale de Gaulle alla guida della Resistenza, e la guerra d'Algeria, che soltanto Jacques Chirac negli anni Novanta sdoganò come tale. Prima, si poteva soltanto parlare e scrivere di "disordini".

"Azioni spettacolari": questo invocava Venner prima di spararsi un colpo in bocca dietro all'altare di Notre Dame, la cattedrale che compie 850 anni. Ha mostrato "coerenza", dice stasera Jean-Yves Camus, specialista dell'estrema destra. Per Venner, il "pericolo mortale per la Francia e l'Europa, da 40 anni, è che politici e governi di tutti i partiti, eccetto il Fronte nazionale, ma anche il padronato e la Chiesa, lavorano attivamente alla caduta in mano degli islamici. Accelerando con ogni mezzo l'immigrazione afro-maghrebina".

http://www.huffingtonpost.it/2013/05/21/suicidio-notre-dame-dominique-venner-una-vita-da-reazionario_n_3314200.html?utm_hp_ref=italy

documentazione
r_internazionale


articolo precedente           articolo successivo