antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 17.12.11
Peres: vergogna per le leggi della destra
·
Il presidente israeliano spara a zero su proposte contro ong, stampa e moschee
Articolo pubblicato il: 2011-12-14

TEL AVIV - Sono di «vergogna» i sentimenti che il presidente d??Israele, Shimon Peres - 88 anni di cui più di 60 trascorsi nel cuore della politica del suo Paese - afferma di provare di fronte a tutta una serie di leggi (di sapore liberticida secondo i detrattori) che la ??nuova destra? israeliana sta promuovendo in parlamento. Da quella che impone limiti ferrei ai finanziamenti stranieri alle organizzazioni non governative (ong) attive per la pace e i diritti umani, a quella che minaccia di strangolare i media non allineati con risarcimenti stellari per i presunti casi di diffamazione dei potenti, passando per quella - di fresca proposta - contro il ??rumore molesto? dei muezzin che chiamano alla preghiera i fedeli musulmani della minoranza araba dello Stato ebraico.
Peres non ha usato questa volta i toni elusivi del diplomatico di razza e ha denunciato senza giri di parole quella che a suo parere rischia d??essere «una marcia verso la follia» e uno sfregio ai valori democratici. Fissare tetti draconiani alle donazioni di Stati stranieri alle associazioni umanitarie israeliane, ad esempio, significa metterle in ginocchio e lasciare il controllo sui diritti umani in Israele solo a gruppi con base all??estero, ha osservato il presidente. Una cosa «insensata», ha aggiunto polemico, tanto più se si tiene conto che un uomo d??affari straniero - un magnate ebreo Usa che sostiene organizzazioni non governative d??estrema destra legate al movimento dei coloni - può al contrario «costruire un edificio nel rione (arabo di Gerusalemme est) di Sheikh Jarrah senza essere tassato». Il capo dello Stato, Nobel per la pace nel 1994, ha criticato apertamente pure la campagna contro i muezzin ??rumorosi? avviata di recente da una deputata di uno dei partiti della maggioranza di destra che sostiene il governo di Benyamin Netanyahu.
«In Israele c??è già una legge sui rumori eccessivi nei luoghi pubblici. Non c??è alcun bisogno di vararne un??altra ricorrendo ad argomenti religiosi, né di tirarci addosso il risentimento di tutti gli arabi e i musulmani del mondo», è sbottato. Peres si è detto poi convinto che il premier Netanyahu condivida le sue perplessità, almeno su una parte di queste norme ??ideologiche?, e che stia «cercando di fermarne alcune». Ma ha sottolineato d??aver anche compiuto passi formali egli stesso: esprimendo in particolare la propria identità di vedute con il procuratore dello Stato, Yehuda Weinstein, quando questi ha definito illegittime talune proposte legislative «contrarie alla libertà di espressione».
«Non c??è democrazia senza tolleranza, né senza un margine di generosità», ha concluso Peres, ammonendo che «non si può separare l??ebraismo dalla democrazia» e auspicando che le leggi più controverse «non trovino alla fine la maggioranza alla Knesset (parlamento)». Per il semplice fatto che «esse non aiutano la democrazia israeliana».

Fonte: Corriere.com

news
r_internazionale


articolo precedente           articolo successivo