antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti
- "Ammazza il negro", altre minacce contro la famiglia del Milanese che ha adottato senegalese

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera
18.06.19 L’aggressione fascista ai ragazzi del Cinema America. E tutte le altre
14.06.19 Le scatole cinesi di CasaPound (Dossier ANPI)
10.05.19 Chi ha autorizzato la manifestazione di CasaPound a Casal Bruciato?
6.05.19 Chi è Francesco Polacchi, responsabile della casa editrice Altaforte
31.03.19 Forza Nuova e i legami con i pro vita del congresso di Verona
18.02.19 Svastica e malavita a Roma: ecco l'inchiesta che ha portato all'aggressione fascista
17.02.19 Neofascismo, cacciatori di fake news a Savona: "Quell'eccidio fantasma del monte Manfrei"
3.02.19 Nazi, ultras e tanta ‘ndrangheta.
20.01.19 Polonia Il delitto Adamowicz e il sottobosco di estrema destra

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 16.11.08
La galassia della destra neofascista romana
·
La galassia della destra neofascista romana
Prova ad entrare nell'Onda anomala la giovane destra neo-fascista della Capitale: cerchiamo di capire come si è sviluppata, in che modo si muove, dove fa proseliti e che messaggi propone


Protestano contro la Gelmini. Occupano scuole. Promuovono autogestioni. Costruiscono assemblee e dibattiti. Installano banchetti per le strade e firmano petizioni. Organizzano feste con musica dal vivo e dj-set. Detta così sembrerebbe la descrizione di un "tipico" gruppo di studenti della sinistra autonoma ed apartitica; e invece siamo di fronte all'identikit dei gruppi di estrema destra che si stanno facendo largo nelle scuole romane a suon di "prestiti" presi dai movimenti di sinistra.

"Blocco Studentesco" e "Lotta Studentesca" sono i due gruppi più attivi all'interno degli istituti medi-superiori: il "Blocco" si presenta per altro da circa tre anni in massa alle elezioni per la Consulta provinciale degli studenti ed ha ottenuto molti seggi in questo organismo. Chiaramente è sui programmi che i gruppi di destra differiscono dagli altri: entrambi si battono per avere più ore di educazione fisica negli orari scolastici, il "Blocco" punta sul libro di testo unico variabile di regione in regione da vendere a prezzo di costo e "Lotta Studentesca", oltre ad associarsi alle richieste del "Blocco" sul caro-libri, è caratterizzata da un richiamo politico più esplicito e si erge a promotrice della "lotta alla faziosità dell'antifascismo, imperante nei programmi didattici", come se l'antifascismo fosse un crimine da punire e debellare dai banchi di scuola.

Avanzando nel sottobosco neofascista, scopriamo i collegamenti neanche troppo nascosti dei due gruppi con i fratelli maggiori esterni: infatti, il "Blocco" nasce dentro lo stabile occupato da "Casa Pound Italia", che si definisce "Associazione di Promozione Sociale", prima legata a doppio filo con il partito della Fiamma Tricolore, ed ora uscitane in modo abbastanza burrascoso per iniziativa di uno dei loro leader, il musicista-attivista politico Gianluca Iannone, lunga militanza negli anni '80-'90 nel Movimento Sociale Italiano, da anni protagonista della destra estrema romana, impegnato nella promozione della proposta di legge del "mutuo sociale", elaborata per ovviare all'elevato costo delle case e cercare una via d'uscita all'emergenza abitativa in particolare romana. Una delle ultime uscite ufficiali di "Casa Pound" è stata la "passeggiata futurista" notturna all'interno degli studi della Rai Tv, effettuata in risposta ai video diffusi dalla redazione di "Chi l'ha visto" riguardo alle aggressioni di Piazza Navona. Per la serie: chi parla male di noi poi riceve visita; uomo avvisato mezzo salvato.

"Lotta Studentesca" è invece la sorella minore di "Forza Nuova" (movimento anch'esso uscito da Fiamma Tricolore) e sul movimento di Fiore e Morsello (entrambi sono stati latitanti in Inghilterra per circa venti anni a cavallo tra l'inizio degli anni '80 e il 1999, evitando così di scontare le condanne per banda armata e associazione sovversiva comminate in Italia) si sono già espressi in molti: la costola universitaria di LS è quella che a Maggio promosse un dibattito presso la Facoltà di Lettere dell'Università La Sapienza, sollevando un vespaio di polemiche e portando anche all'aggressione perpetrata ai danni di alcuni militanti dei collettivi universitari mentre svolgevano un attacchinaggio fuori dalla mensa di via De Lollis.

Se però nelle organizzazioni dei fratelli maggiori i richiami al ventennio ed a Mussolini sembrano più fragorosi, all'interno dei gruppi studenteschi questi riferimenti sembrano più sfumati, ma ad una attenta lettura le similitudini con le politiche propugnate per i giovani dal regime fascista sembrano tornare in auge, anche se rivedute e corrette, nei programmi, nei volantini e nei manifesti del "Blocco" e di LS.

Ci si prova a nascondere. Ma ci si nasconde soltanto dietro a un dito.

http://www.meltinpotonweb.com/index.php?section=articoli&category=42&id=2502

documentazione
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo