antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
"Niente spazi pubblici ai fascisti": patto di 5 Comuni del Bolognese
- Catania: manifestazione contro l'apertura della sede di Casa Pound
- Banchetto di Leverano Casapound in piazza, volano pugni e parole grosse
- Perugia CasaPound, 47 accademici chiedono no alla manifestazione
- Modena Manifestazione Antifascista Violente cariche della polizia
- Modena venerdi 15 dicembre h.20.30: fermiamo il corteo neonazista!
- Forlì, in 500 al corteo dopo i tafferugli con Forza Nuova
- Blitz fascista, sit-in davanti a Repubblica e Espresso
- Bologna Montagnola, presidio e tensione E fra le fiaccole spunta CasaPound
- Milano, scontri tra militanti di Forza Nuova e antagonisti
- Como, marcia Pd dopo blitz skinheads. Boldrini: “Fronte comune”. Ma Salvini: “Vogliono immigrazione fuori controllo”
- Il blitz degli skinhead a Como, il questore blocca la contromanifestazione di Forza Nuova

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
30.12.17 La leggenda dell’«architettura fascista»: un dibattito distorto su memoria e spazio urbano
28.12.17 Fascisti su Facebook, a gestire i gruppi neri ci sono anche i poliziotti
21.12.17 Saluti romani in consiglio comunale a Gorizia e chiamata alle armi a Trieste
20.12.17 La Galassia Nera: i gruppi e le associazioni che ruotano attorno a Lealtà Azione
20.12.17 I segreti di Roberto Fiore, il fascista a capo di Forza Nuova Terrorista nero.
10.12.17 Chi ha pagato Forza Nuova: retrospettiva 2001 sulle origini. "L' accusa del dossier C' è un livello occulto"
8.12.17 Se CasaPound entra anche nelle scuole: la sua associazione studentesca ha 200 rappresentanti in Italia
6.12.17 Fascisti su Facebook, ecco i gruppi segreti con cui la galassia nera fa proseliti sul web
18.11.17 Milano L'avanzata neofascista, l'estrema destra tra periferie e lotte interne
16.11.17 La violenza di CasaPound a Ostia
15.11.17 Tutti i soldi e le società di CasaPound e Forza Nuova: così si finanziano i partiti neofascisti
9.11.17 Ostia, le bugie di CasaPound su Roberto Spada e quegli affari della leader Chiaraluce
7.11.17 La bolla di Casapound ad Ostia e l’eccezionalizzazione dei fascisti
5.11.17 Forza nuova Holding 2: Così ha provato a piazzare anche un quadro di Gauguin
4.11.17 Forza Nuova Holding: dai dentisti ai compro-oro, il tesoro milionario dei "poveri patrioti"
2.11.17 Tartarughe frecciate e inquinamento nero
27.10.17 Ex Forza Nuova:"Ora vi spiego Fiore e a che servono le ronde"
26.10.17 L'alleanza nera degli ultras romani: il caso Anna Frank è solo l'ultimo episodio
15.10.17 Casa Pound Milano S.p.a. – reportage 1 Pivert
2.10.17 Esclusivo: anche Matteo Salvini ha usato i soldi rubati da Bossi
17.09.17 Gran Bretagna: La minaccia dell'estrema destra islamofoba
27.08.17 “Addestrati e armati”. I gruppi neonazisti spaventano l’Europa
26.08.17 Wu Ming La polizia contro Pasolini, Pasolini contro la polizia
24.08.17 «Lealtà e Azione» fa la sua comparsa anche a Bologna
23.08.17 Le Fantasie Virili Di Ludwig

Ricerca per parole chiave | Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |

pubblicato il 19.02.06
Processo per gli antifascisti a 5 anni dalla contestazione di Haider a Roma
·

Lunedì 20 Febbraio 2006 parte il processo contro una ventina di compagni romani per fatti del 10/12/2000 a San Pietro. In quell’occasione Haider portò un albero di Natale al Papa e vi furono violente cariche della polizia e pestaggi contro gli antifascisti scesi in piazza a contestarlo.
5 anni, 2 mesi e 10 giorni dopo inizia il processo nel silenzio generale da parte della stampa e della sinistra. Le accuse: adunata sediziosa, danneggiamento, resistenza aggravata…

Da una cronaca di allora (che tempi!!):

Per manifestare contro il leader xenofobo dellla destra austriaca circa 5.000 compagni/e si sono mobilitati da tutta Roma e da altre città italiane.
Al concentramento, a castel S.Angelo, dopo un’ora di calma, la tensione comincia a salire.
La prima iniziativa è stata quella delle Tute Bianche che hanno cercato di portare una gigantografia delle vittime del nazismo fino a Piazza S.Pietro.
La reazione delle guardie è stata immediata e violenta. I primi incidenti durano qualche minuto ed il cartellone viene distrutto dalle forze dell’ordine.
Non sarà comunque l’unica azione antifascista della giornata anche se i giornali daranno risalto solo a quella. Infatti a questo punto le tute bianche si ricompattano più indietro e davanti rimangono circa 200 compagni/e, singole individualità ed appartenenti ad altre strutture che, per circa 15 minuti, rispondono agli sbirri lanciando pietre, bottiglie, ed altro.
Gli scontri sono violenti, ma sono le guardie ad indietreggiare.
Dopo l’ennesima carica delle forze dell’ordine, si decide di dar vita ad un corteo non autorizzato per le vie di Roma al quale partecipano circa 1.500 persone.
Qualche cassonetto viene ribaltato per impedire alle guardie di avvicinarsi troppo all’ultimo cordone.
Traffico bloccato per circa un’ora. Mille provocazioni da parte della polizia che culminano con il pestaggio di alcuni/e compagni/e rimasti isolati a corteo ormai finito.

Solidarietà a tutti/e i/le fermati/e e ai/lle feriti/e.

http://www.tmcrew.org/no-haider/
http://www.repubblica.it/online/politica/ciampidue/scontri/scontri.html

Video da: NGVision

Fonte: Indymedia

repressione
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo