antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Modena, "Torna nel tuo paese" aggredito a bastonate e colpi di machete
- Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Presentato “Neofascismo in grigio”, ultimo libro di Claudio Vercelli
- Giulietti: "La Costituzione antifascista non è in lockdown, guai se la Rai dà spazio agli squadristi"
- Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
1.03.21 Argentina Voli della morte
12.02.21 Bugie contro Falcone sul delitto Mattarella: il neofascista Fioravanti torna sotto accusa
7.02.21 Dalla difesa della razza all’apologia del fascismo le Marche laboratorio della destra più nera
23.01.21 Neonazisti. Gruppi armati sono presenti anche in Italia
23.01.21 Il delirio del suprematista di Savona: “Hitler come Cristo guida luce”. La missione di una guerra la razziale “contro negri e degenerati”
19.12.20 Casapound: convegni, nuovi slogan e alleanze elettorali. L'idillio tricolore tra la "tartaruga nera" e Meloni
19.12.20 L'ultradestra torna a casa: abbandona Salvini e abbraccia Fratelli d'Italia
12.12.20 Report: Cinque sfumature di nero 07/12/2020
10.12.20 Anastasia, la setta bio-nazista che spaventa la Germania dalla nostra corrispondente
3.12.20 I vecchi mostri La destra estrema è qui per restare, ma non si deve smettere di combatterla
12.11.20 Neonazisti, franchisti e ultradestra: la rete fascista che cavalca le proteste in tutta Europa
9.11.20 Stati Uniti, i 940 "gruppi d'odio" che mettono in stato d'allerta l'Fbi dopo la sconfitta di Trump
8.11.20 Chi c’è dietro il gruppo di Giorgia Meloni
6.11.20 Covid, se l’ultra destra arruola negazionisti e capi delle proteste
27.10.20 Sicilia: Galassia nera, ultrà e capipopolo: ecco chi soffia sul fuoco dell’ira
21.10.20 Il popolo no mask che nasconde l’ultradestra
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 22.02.21
Treviso Saluto romano alla commemorazione: quattro denunciati e imbarazzo in FdI
·
21 Febbraio 2021

MIANE Quattro denunciati per aver fatto il saluto romano in pubblico e, quindi, per aver evocato il partito fascista. Dopo una settimana di indagini, gli investigatori della Digos hanno tratto le prime conclusioni su quanto avvenuto domenica scorsa a Miane durante la commemorazione dei 37 soldati della Repubblica di Salò uccisi a Valdobbiadene nel 1945. Un centinaio i partecipanti, per lo più appartenenti alle federazioni provinciali di Raggruppamento Nazionale Combattenti e Reduci- Rsi Continuità Ideale” di Treviso, Padova, Vicenza e Belluno; all’associazione Nazionale dei Caduti e Dispersi della Repubblica Sociale fino alla rappresentanze di movimenti locali dell’estrema destra come Casapound e Veneto Fronte Skinheads. Prima della cerimonia si sono disposti in formazione militare, hanno innalzati i labari della Repubblica sociale e marciato inquadrati fino alla lapide dedicata ai caduti. Al termine della commemorazione si sono esibiti per tre volte nel saluto romano.

LE IMMAGINI
Gli investigatori, dopo aver visionato i video, hanno quindi denunciato i quattro organizzatori e adesso stanno procedendo all’identificazione degli altri partecipanti. Intruppati nello schieramento c’erano anche due tesserati di Fratelli d’Italia, i trevigiani Roberto Biffis responsabile del dipartimento cultura di FdI Veneto e Simone Autiero membro dell’assemblea nazionale, entrambi candidati ma non eletti alle ultime elezioni comunali di Treviso.

LA REAZIONE
La loro presenza sta agitando gli animi all’interno di Fratelli d’Italia. Il coordinatore regionale Luca De Carlo è furibondo: «Il loro è stato un gesto inopportuno e inqualificabile - sbotta - che non è giustificabile in nessun modo dal nostro partito. Noi guardiamo avanti, senza torcicolli o nostalgie». De Carlo ha chiamato a rapporto i due in questione: «Si sono scusati - precisa - sono ragazzi che conosco da una vita, so come sono fatti. Si sono resi conto di aver fatto una fesseria enorme, che non può essere difesa o giustificata. Gli ho detto chiaro e tondo che se vogliono restare nel nostro partito, se intendono continuare a fare attività politica con noi, certi episodi non si dovranno più ripetere. Altrimenti il loro percorso con noi finisce. Io non sono disposto a tollerare altre cose del genere e non lo è nemmeno Giorgia Meloni».

https://www.ilgazzettino.it/nordest/treviso/miane_saluto_romano_denuncia_fdi-5780156.html

repressione_F
r_veneto


articolo precedente           articolo successivo