antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 5.08.20
Trieste Casapound fa irruzione in Consiglio urlando slogan anti immigrazione
·

Il presidente Zanin: "Violata un'aula legislativa, atto molto grave". Post agghiaccianti contro i migranti da parte del responsabile della Protezione Civile di Grado Giuiano Felluga. Si scusa scrivendo che "è stato uno sfogo"

Atto di violenza politica avvenuto questa mattina (04/08/2020) in Consiglio Regionale quando una dozzina di appartenenti a Casapound hanno fatto irruzione nell'aula a Trieste dove era riunita la sesta commissione.

Il gruppo ha interrotto la seduta esponendo bandiere italiane e urlando slogan anti immigrazione con un megafono.

L'irruzione è durata una decina di minuti e, dopo aver avuto un battibecco con il consigliere regionale Calligaris, il gruppo ha abbandonato l'aula.

La Questura ha acquisito le immagini. Attraverso le telecamere sono stati già individuati alcuni esponenti del movimento di estrema destra, già conosciuti alle forze dell'ordine.

Sarà la Procura a individuare eventuali profili penali. Per il Presidente del Consiglio regionale Piero Mauro Zanin "è stata violata un'aula legislativa. un fatto simbolicamente molto grave. il livello di sicurezza va aumentato senza allontanare i cittadini: sarà necessario, secondo Zanin un ragionamento sui presidi delle forze dell'ordine".

https://www.rainews.it/tgr/fvg/articoli/2020/08/fvg-casa-pound-irruzione-consiglio-regionale-fvg-friuli-venezia-giulia-anti-immigrazione-efcb44b1-1357-4858-a465-055640ea190b.html




Bagarre in Consiglio regionale, CasaPound irrompe in aula (VIDEO)


Oggi 4 agosto i militanti del partito di estrema destra hanno fatto irruzione nell'aula del Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia scandendo slogan contro le politiche sull'immigrazione. Ecco il video registrato

Gridano al megafono slogan contro le politche regionali sull'immigrazione, alcuni consiglieri d'opposizione cercano di fermarli e uno della Lega pronuncia una frase shock affermando che sparerebbe ai migranti. Questa mattina nell'aula del Consiglio regionale è scoppiata una bagarre politica dopo l'irruzione in aula dei militanti di Casapound, blitz che ha suscistato un vespaio di polemiche e alzato i toni della discussione sui livelli di sicurezza mal gestiti nel palazzo di piazza Oberdan.

Gli strascichi potrebbero essere pesanti, per la sezione locale del partito di estrema destra. La Questura del capoluogo regionale ha acquisito le immagini registrate e la Procura potrebbe stabilire possibili conseguenze penali. “Con l’azione di questa mattina – scrive Francesco Clun, leader triestino di CasaPound – abbiamo voluto far sentire la nostra voce, la nostra determinazione e le nostre soluzioni riguardo al problema della Rotta Balcanica". Menzionando "discorsi vuoti, promesse non mantenute e altre marchette elettorali", secondo CasaPound il problema dell'immigrazione minerebbe "le basi della nostra società. Abbiamo dovuto assistere a questo spettacolo indegno giorno dopo giorno”.


Le parole degli estremisti di destra

CasaPound punta i piedi e chiede "la proclamazione dello Stato di emergenza da parte della Regione, l'impiego massiccio dell’esercito su tutta la frontiera del Friuli Venezia-Giulia, il blocco immediato dell’immigrazione con respingimento ai confini e il rispetto del trattato di Dublino da parte della Slovenia". Sul blitz, Clun e compagni hanno parlato di "gesto né violento né minaccioso, bensì un atto dimostrativo molto forte e pacifico che porti alla luce fatti ed omissioni di chi ha ruoli decisionali”.


https://www.triesteprima.it/cronaca/consiglio-regionale-fvg-casa-pound.html



"Forni crematori per i migranti", Felluga sospeso dalla Protezione Civile


Dipartimento nazionale, Regione e Comune di Grado stigmatizzano le parole diffuse sui social dal coordinatore dei volontari comunali. Lui si scusa "Era uno sfogo"

Il coordinatore dei volontari della Protezione Civile di Grado sarà "immediatamente sospeso".
Lo sottolinea una nota del Dipartimento della Protezione Civile in merito ai post pubblicati da Giuliano Felluga sui social nei quali il responsabile dei volontari ipotizzava l'uso di "taniche di benzina" e "forni crematori" per riportare l'ordine nell'ex caserma Caverzerani di Udine dove era scoppiata una rivolta da parte dei migranti.

"Protezione Civile, Regione e Comune di Grado stigmatizzano le parole diffuse sui social dal coordinatore dei volontari comunali, Giuliano Felluga - si legge in una nota congiunta.

"La Protezione civile è una funzione a cui concorrono tutte le amministrazioni, dal piccolo Comune fino alla Presidenza del Consiglio dei Ministri, e tutte si riconoscono nella missione di tutelare la vita".

"Ecco perché, conclude il Dipartimento, "le parole usate in quei post sono quanto di più lontano possa esistere dallo spirito dei nostri volontari e da quello dell'intero servizio Nazionale".

"L'amministrazione comunale di Grado, da cui dipende l'autore di queste dichiarazioni inaccettabili, provvederà alla sua immediata sospensione".

Le esternazioni hanno suscitato polemiche accesissime, con il protagonista che dopo poche ore ha
precisato: "Chiedo scusa per quello che ho scritto: chi mi conosce sa che non la penso così e che è stato uno sfogo".

https://www.rainews.it/tgr/fvg/articoli/2020/08/fvg-giuliano-felluga-sospeso-protezione-civile-grado-razzismo-forni-crematori-cavarzerani-ef3d3dab-b31e-48ff-9991-ebc34afa1c43.html

iniziative_fasciste
r_friuli


articolo precedente           articolo successivo