antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti
- "Ammazza il negro", altre minacce contro la famiglia del Milanese che ha adottato senegalese

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera
18.06.19 L’aggressione fascista ai ragazzi del Cinema America. E tutte le altre
14.06.19 Le scatole cinesi di CasaPound (Dossier ANPI)
10.05.19 Chi ha autorizzato la manifestazione di CasaPound a Casal Bruciato?
6.05.19 Chi è Francesco Polacchi, responsabile della casa editrice Altaforte
31.03.19 Forza Nuova e i legami con i pro vita del congresso di Verona
18.02.19 Svastica e malavita a Roma: ecco l'inchiesta che ha portato all'aggressione fascista
17.02.19 Neofascismo, cacciatori di fake news a Savona: "Quell'eccidio fantasma del monte Manfrei"
3.02.19 Nazi, ultras e tanta ‘ndrangheta.
20.01.19 Polonia Il delitto Adamowicz e il sottobosco di estrema destra

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 10.12.18
Roma, rubate 20 pietre d'inciampo in memoria degli ebrei deportati. I pm: «Aggravante razzista»
·
Lunedì 10 Dicembre 2018

Venti pietre d'inciampo in memoria degli ebrei deportati nei campi di sterminio sono scomparse in via Madonna dei Monti a Roma. Le pietre rubate, dedicate a 20 membri della famiglia Di Consiglio, erano state installate il 9 gennaio del 2012.

La Procura di Roma ha aperto un fascicolo per furto aggravato dall'odio razziale. Il procedimento è coordinato dal procuratore aggiunto Francesco Caporale che ha delegato i carabinieri a svolgere le indagini.

«Gravissimo a Monti che continua a essere terra di nessuno: furto nella notte a Via Madonna dei Monti, asportate le pietre d'inciampo poste in memoria di chi viveva in quel palazzo, e fu deportato nei campi di sterminio....un furto aberrante e incomprensibile...», ha scritto su Facebook la consigliera del I Municipio, Nathalie Naim, raccogliendo la segnalazione di una residente.


E ricordando il degrado crescente nel rione «locali sempre più affollati e senza controllo». Sulla bacheca altri hanno aggiunto: «Un furto fascista», altri hanno commentato «solo un atto vandalico, visto che sono opere d'arte, il rione è pieno di gente che viene qui a bere e drogarsi». Naim sottolinea come il rione sia da tempo vittima di furti: «Dopo aver bevuto si portano a casa un souvenir, che sia una pietra d'inciampo o un pezzo di monumento. E comunque i muri di Monti sono pieni di scritte antisemite». Sono in corso i rilievi dei carabinieri in via Madonna dei Monti per far luce sulla sottrazione delle 20 pietre d'inciampo, installate all'altezza del civico 82. Sulla vicenda indagano i carabinieri.


Per stigmatizzare l'episodio l'Associazione Arte in Memoria e il primo Municipio promuovono per stasera alle 20, su via Madonna dei Monti, «un presidio silenzioso a cui invitano tutti i cittadini romani per testimoniare il loro sdegno contro il furto delle 20 pietre d'inciampo in memoria della famiglia Di Consiglio sterminata dai nazi-fascisti. Aderiscono l'Unione delle Comunità Ebraiche Italiane e la Comunità Ebraica di Roma».
Condanna e indignazione verso il gesto l'hanno espresse tra gli altri la sindaca Virginia Raggi e il presidente della Regione Lazio, Nicola Zingaretti. «Quello di estirpare e rubare le 20 pietre d’inciampo nel Rione Monti, è un atto ignobile, vigliacco e stupido, perché vandalizzare delle pietre non cancella la Memoria, quella di una famiglia intera arrestata in quel luogo il 21 marzo del 1944 - commenta il presidente della Fondazione Museo della Shoah Mario Venezia - Non cancella il fatto che la famiglia Di Consiglio fu sterminata in parte alle Fosse Ardeatine e in parte ad Auschwitz. Non cancella il fatto che la famiglia Di Consiglio fu tradita da un italiano, Leonardo Leonardi, che collaborava con i nazisti, per sua volontà e non per ordini superiori. Non cancella l’ignominia di un periodo che vide migliaia di cittadini italiani di origine ebraica massacrati in nome di una ideologia criminale. Questo atto criminale ci conferma il dovere di combattere per mantenere viva la Memoria»​.


https://www.ilmessaggero.it/roma/cronaca/roma_pietre_inciampo-4163060.html?fbclid=IwAR3mmsfNmQdg-mRKzzOmAiQORQyYQFp63FgRJmZXuyX5k3ruu-qcLO83gS8

vandalismi_minacce
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo