antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Modena Bomba carta e bottiglie molotov contro il centro di accoglienza per migranti
- Sondrio, insulti razzisti poi calci e pugni: senegalese in ospedale
- Raid punitivo contro alloggio di migranti: Piacenza, tre indagati
- Pisa, ancora un’aggressione omofoba: “Fate schifo”, poi sputi e pugni
- Genova Frasi razziste a immigrato, poi botte
- Sparano a uno straniero ed esultano, due persone nei guai nel Modenese
- Migrante pestato a sangue a Sassari Un 22enne della Guinea aggredito da cinque ragazzi in pieno centro
- Roma, spedizione razzista contro il fioraio a Cinecittà
- Bagheria, «Calmati fratello» e scatta il pestaggio: immigrato picchiato senza motivo con un cric
- Terracina, sparano piombini da unʼauto contro una bici: ferito operaio indiano
- Bologna Aggressione razzista in via Sant'Isaia
- Palermo, caccia al migrante: cinque minori profughi insultati e pestati

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake
- Libro sulle "atrocità partigiane", l'Anpi di Reggio Emilia contrattacca: presidio e minacce di denuncia
- San Lorenzo: Forza Nuova sfregia murales ai partigiani, che viene ripristinato dopo un’ora
- Trieste, doppio corteo: CasaPound e antifascisti in piazza
- Venaria, il sindaco toglie i fiori lasciati sulla tomba da CasaPound: “Non c’è spazio per i fascisti”
- Comunicato ANPI – La Liberazione di Predappio
- Cristiani, islamici, ebrei: a Trieste tutti uniti contro CasaPound
- Aggressione squadrista a Lanciano: risarcimento alla vittima e donazione a Ong Mediterranea

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
20.11.18 Bolivia: Il neofascista italiano Diodato tra i registi della strage di Pando
18.11.18 CasaPound e Forza Nuova a confronto
14.11.18 FBI: Milizia neo-nazista addestrata dall'esercito americano in Ucraina, ora prepara i Suprematisti bianchi degli USA
12.11.18 Veneto Fronte Skinheads, radiografia dell'associazione
12.11.18 Così i neofascisti assediano Brescia
11.11.18 Il governo di Varsavia marcia con l’estrema destra europea
29.10.18 CasaPound non paga neppure le bollette: debiti per centinaia di migliaia di euro
17.10.18 Processo Cavallini, Ansaldi parla di Fioravanti: ''È un uomo della P2''
12.10.18 I legami pericolosi tra il partito di Matteo Salvini e la 'ndrangheta
24.09.18 Stati nazisti d’America, tra svastiche, Hitler e sostenitori dello "sterminio necessario"
31.07.18 Razzismo di stato: Casa Pound non fa paura, Salvini sì
29.07.18 Allarme Capitale, i neri di San Giovanni
26.07.18 Trattavia, le motivazioni della sentenza vanno lette ricordando stragi neofasciste, golpe e P2
25.07.18 L’autrice del post sullo smalto di Josepha: “Twittare è il mio lavoro. Mi finanzia CasaPound”
19.07.18 Come Verona è diventata l’incubatrice dell’odio
16.07.18 Una breve storia dei rapporti della Lega con i fascisti di Lealtà e Azione
6.07.18 KKK: il tramonto dei cavalieri bianchi
6.07.18 Salvini, Borghezio e l’alleanza con il neofascismo europeo nel libro-inchiesta “Europa identitaria”
26.06.18 In Ucraina i fascisti ammazzano i rom, ma l’Unione Europea tace
18.06.18 Mario Borghezio: dossier. Dall'estrema destra ordinovista agli arresti per bancarotta alla lega
3.06.18 Esclusivo: alla Lega sovranista di Matteo Salvini piace offshore
2.06.18 Lorenzo Fontana, il ministro della Famiglia ultracattolico che strizza l'occhio ai nazifascisti
31.05.18 Dai pestaggi ai blitz chirurgici: il vero volto di Casapound
3.05.18 Verona, dove comanda l’estrema destra
26.04.18 Gli antifascisti di domani

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 14.11.18
FBI: Milizia neo-nazista addestrata dall'esercito americano in Ucraina, ora prepara i Suprematisti bianchi degli USA
·
L'addestramento che gli Stati Uniti hanno fornito al Battaglione Azov ritorna negli Stati Uniti attraverso il gruppo neonazista che sta addestrando e radicalizzando gruppi basati negli Stati Uniti con ideologie simili immerse nell'odio e nella fede nella supremazia razziale bianca.

9 novembre 2018

LOS ANGELES - Secondo una recente accusa dell'FBI, diversi suprematisti bianchi americani sarebbero stati radicalizzati e avrebbero ricevuto addestramento dal battaglione neo-nazista azovoviano, finanziato dall'attuale governo dell'Ucraina e dal governo degli Stati Uniti. Il gruppo ha anche ricevuto armi dal governo israeliano .

L'accusa, presentata lo scorso mese a Los Angeles, in California, asserisce che quattro membri americani del "Rise Above Movement" (RAM) - il cofondatore di RAM Robert Rundo, nonché Robert Boman, Tyler Laube e Aaron Eason - hanno "attaccato violentemente e hanno aggredito contro-manifestanti "a diversi eventi nazionalisti e suprematisti in tutti gli Stati Uniti, inclusa la violenta manifestazione "Unisciti alla destra" a Charlottesville l'anno scorso.

Gli individui citati sono accusati di aver "usato Internet per coordinare l'addestramento al combattimento in preparazione degli eventi" e di aver celebrato "i loro atti di violenza per reclutare membri per eventi futuri".

I documenti del tribunale si riferiscono alla RAM come a un "gruppo estremista suprematista bianco" mentre il gruppo si autoproclama come "un gruppo militante pronto a combattere, in un nuovo movimento nazionalista /identitario bianco".

La recente accusa rivolge un'attenzione particolare alle attività più recenti di Rundo, in particolare al suo viaggio in Europa all'inizio dell'anno, viaggiando in Germania, Ucraina e Italia "per incontrare membri dei gruppi estremisti europei suprematisti". L'FBI ha accertato che uno gli individui con cui Rundo si era incontrato durante questo viaggio era Olena Semenyaka, leader del Dipartimento Internazionale per il Corpo Nazionale, un partito politico ucraino che è stato formato come propaggine del Battaglione Azov nel 2016.

L'affidavit che dettaglia l'incontro di Rundo con Semenyaka, firmato dall'agente dell'FBI Scott Bierwirth, afferma che "il Battaglione Azov è un'unità paramilitare della Guardia Nazionale ucraina che è nota per la sua associazione con l'ideologia neonazista e l'uso del simbolismo nazista". aggiunge che il Battaglione Azov "si ritiene abbia partecipato all'addestramento e alla radicalizzazione delle organizzazioni suprematiste basate negli Stati Uniti", come la RAM.

In altre parole, il battaglione azov neonazista è sospettato dal governo degli Stati Uniti sia di addestramento che di radicalizzazione di gruppi suprematisti violenti con base in America. Ciò è particolarmente preoccupante se si considera il fatto che il governo degli Stati Uniti ha permesso direttamente la crescita e l'affermazione del battaglione Azov. Ora, sembra che quelle azioni si siano tradotte in preoccupanti conseguenze interne per gli Stati Uniti.

La capacità del Battaglione Azov di fornire addestramento ai gruppi suprematisti statunitensi è una testimonianza della preminenza del gruppo nei circoli dell'estrema destra e del neonazismo. Tuttavia, l'importanza del gruppo è il risultato diretto della politica del governo degli Stati Uniti nei confronti dell'Ucraina.

Originariamente come gruppo paramilitare di nazionalisti ucraini di destra legati al Partito Sociale Nazionale del paese, il Battaglione Azov è stato incorporato nel Ministero dell'Interno dell'Ucraina come componente della Guardia Nazionale del Paese. Inoltre, il fondatore del gruppo, Andrey Bilitsky, è attualmente membro del parlamento ucraino. Bilitsky una volta disse che "La missione storica della nostra nazione in questo momento critico è guidare le Razze Bianche del mondo in un'ultima crociata per la loro sopravvivenza".

Nonostante la fusione di Azov Battalion con il governo ucraino, gli Stati Uniti hanno continuato a sostenere l'esercito ucraino con centinaia di milioni di dollari in "sicurezza, assistenza programmatica e tecnica", in gran parte nel nome della lotta contro "l'aggressione russa".

Questo aiuto militare ha più volte trovato la sua strada per il battaglione Azov. In effetti, la collaborazione tra l'esercito americano e il battaglione Azov è stata segnalata in diverse occasioni dal 2015, come quando un membro del battaglione Azov ha dichiarato al Daily Beast nel 2015 che "l'esperienza del suo battaglione con addestratori statunitensi e volontari statunitensi e' intensa e amichevole, menzionando anche i volontari statunitensi ingegneri e medici che ancora li stanno assistendo".

Quando le notizie della stretta collaborazione hanno provocato clamore negli Stati Uniti, l'amministrazione Obama ha ridotto gli sforzi del Congresso, per limitare le armi, l'addestramento e il supporto al Battaglione Azov. Tale assistenza degli Stati Uniti è stata bandita solo all'inizio di quest'anno.

Tuttavia, il battaglione Azov continua a ricevere armi dagli alleati degli Stati Uniti come Israele. Come ha notato in passato il giornalista Max Blumenthal , Israele ha "un impegno storico, come una sorta di delega dagli Stati Uniti per armare forze fasciste o che commettono violazioni dei diritti umani".

Eppure ora, come dimostra la recente incriminazione nei confronti dei membri della RAM, l'addestramento che hanno fornito al Battaglione Azov sta ritorcendo contro gli Stati Uniti, mentre il gruppo neonazista sta addestrando e radicalizzando gruppi basati negli US con ideologie simili piene di odio e una credenza nella supremazia razziale bianca.

Questa preoccupante conseguenza assume una dimensione ancora più preoccupante dato che l'amministrazione Trump ha tagliato i fondi per gli sforzi volti a contenere le minacce terroristiche interne, come quelle poste dai gruppi suprematisti bianchi, concentrandosi invece quasi esclusivamente sull'estremismo islamico.

https://www.mintpressnews.com/251687-2/251687/?fbclid=IwAR0tQGxHAP6j0rXZm38ZK3RiS_cewZOSd20NZEhYa4-Di9GAc30wyCar6EU

documentazione
r_internazionale


articolo precedente           articolo successivo