antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Modena Bomba carta e bottiglie molotov contro il centro di accoglienza per migranti
- Sondrio, insulti razzisti poi calci e pugni: senegalese in ospedale
- Raid punitivo contro alloggio di migranti: Piacenza, tre indagati
- Pisa, ancora un’aggressione omofoba: “Fate schifo”, poi sputi e pugni
- Genova Frasi razziste a immigrato, poi botte
- Sparano a uno straniero ed esultano, due persone nei guai nel Modenese
- Migrante pestato a sangue a Sassari Un 22enne della Guinea aggredito da cinque ragazzi in pieno centro
- Roma, spedizione razzista contro il fioraio a Cinecittà
- Bagheria, «Calmati fratello» e scatta il pestaggio: immigrato picchiato senza motivo con un cric
- Terracina, sparano piombini da unʼauto contro una bici: ferito operaio indiano
- Bologna Aggressione razzista in via Sant'Isaia
- Palermo, caccia al migrante: cinque minori profughi insultati e pestati

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake
- Libro sulle "atrocità partigiane", l'Anpi di Reggio Emilia contrattacca: presidio e minacce di denuncia
- San Lorenzo: Forza Nuova sfregia murales ai partigiani, che viene ripristinato dopo un’ora
- Trieste, doppio corteo: CasaPound e antifascisti in piazza
- Venaria, il sindaco toglie i fiori lasciati sulla tomba da CasaPound: “Non c’è spazio per i fascisti”
- Comunicato ANPI – La Liberazione di Predappio
- Cristiani, islamici, ebrei: a Trieste tutti uniti contro CasaPound
- Aggressione squadrista a Lanciano: risarcimento alla vittima e donazione a Ong Mediterranea

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
20.11.18 Bolivia: Il neofascista italiano Diodato tra i registi della strage di Pando
18.11.18 CasaPound e Forza Nuova a confronto
14.11.18 FBI: Milizia neo-nazista addestrata dall'esercito americano in Ucraina, ora prepara i Suprematisti bianchi degli USA
12.11.18 Veneto Fronte Skinheads, radiografia dell'associazione
12.11.18 Così i neofascisti assediano Brescia
11.11.18 Il governo di Varsavia marcia con l’estrema destra europea
29.10.18 CasaPound non paga neppure le bollette: debiti per centinaia di migliaia di euro
17.10.18 Processo Cavallini, Ansaldi parla di Fioravanti: ''È un uomo della P2''
12.10.18 I legami pericolosi tra il partito di Matteo Salvini e la 'ndrangheta
24.09.18 Stati nazisti d’America, tra svastiche, Hitler e sostenitori dello "sterminio necessario"
31.07.18 Razzismo di stato: Casa Pound non fa paura, Salvini sì
29.07.18 Allarme Capitale, i neri di San Giovanni
26.07.18 Trattavia, le motivazioni della sentenza vanno lette ricordando stragi neofasciste, golpe e P2
25.07.18 L’autrice del post sullo smalto di Josepha: “Twittare è il mio lavoro. Mi finanzia CasaPound”
19.07.18 Come Verona è diventata l’incubatrice dell’odio
16.07.18 Una breve storia dei rapporti della Lega con i fascisti di Lealtà e Azione
6.07.18 KKK: il tramonto dei cavalieri bianchi
6.07.18 Salvini, Borghezio e l’alleanza con il neofascismo europeo nel libro-inchiesta “Europa identitaria”
26.06.18 In Ucraina i fascisti ammazzano i rom, ma l’Unione Europea tace
18.06.18 Mario Borghezio: dossier. Dall'estrema destra ordinovista agli arresti per bancarotta alla lega
3.06.18 Esclusivo: alla Lega sovranista di Matteo Salvini piace offshore
2.06.18 Lorenzo Fontana, il ministro della Famiglia ultracattolico che strizza l'occhio ai nazifascisti
31.05.18 Dai pestaggi ai blitz chirurgici: il vero volto di Casapound
3.05.18 Verona, dove comanda l’estrema destra
26.04.18 Gli antifascisti di domani

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 4.09.18
Roma, spedizione razzista contro il fioraio a Cinecittà
·
Picchiato e rapinato a Cinecittà. L’aggressore ha perso un portachiavi che può incastrarlo

04 settembre 2018

"Così impari, negro di m..." . Gerges Bolas è sotto choc. Attende l'arrivo dell'ambulanza seduto sul ciglio del marciapiede, di fronte al chiosco di fiori in piazza Aruleno Celio Sabino. Il 35enne egiziano trema per lo spavento. È piegato dai pugni incassati alla bocca dello stomaco. Quegli insulti a sfondo razziale urlati da due ragazzi nel buio che avvolgeva il piazzale sul quale si affaccia la chiesa di San Policarpo, sono l'epilogo di una notte di violenza a Cinecittà.

La mezzanotte tra domenica e lunedì è scoccata da poco all'ombra dei palazzoni che costeggiano via Lemonia. Hana Eid Gerges Bolas, il guardiano del chiosco di fiori di fianco all'ingresso della chiesa sta innaffiando le gerbere. "Lavoro qui da un anno - racconta - prendo 600 euro al mese, la metà li mando a casa, a Menia: ho una moglie e tre figli da mantenere " . Una vita di sacrificio, la sua. Non si aspettava di essere aggredito senza ragione. Rapinato dei fiori solo per il gusto di esercitare la violenza sullo straniero.

"In strada non c'era nessuno - ricostruisce - si sono avvicinati due ragazzi sui 30 anni. Uno stava a distanza. L'altro, alto quasi due metri, mi è venuto sotto e mi ha chiesto un euro. Gli ho detto che non avevo soldi. Lui ha subito tirato fuori un coltello e me l'ha puntato contro " . Gerges Bolas, spaventato, si è allontanato di qualche metro dal chiosco. Il 30enne allora ha buttato il coltello a terra. " Vieni qui, stai tranquillo amico - gli ha ripetuto - non ti faccio niente".

La scusa ha funzionato. Il fioraio è tornato sui suoi passi. E l'aggressore ha affondato i colpi. " Appena mi sono avvicinato mi ha subito dato uno schiaffone in faccia - ricostruisce Gerges Bolas - poi una serie di cazzotti allo stomaco " . Quindi ha tentato di strappargli il cellulare dalle mani. " Vedi " , sospira Gerges mostrando il cavo degli auricolari spezzato. Dopo l'aggressione " quel ragazzo enorme ha preso un mazzo di rose rosse e uno di rose bianche ed è scappato verso il parco degli Acquedotti. Mi ha urlato un sacco di parolacce, ma io non parlo ancora bene l'italiano, non ho capito cosa ha detto".

Ad accorgersi che si è trattato di un'aggressione razzista sono stati gli inquilini dei palazzi vicini. " Stavo andando a dormire - dice Mario, un pensionato 70enne residente al secondo piano del primo palazzo di via Lemonia - ho sentito delle urla, mi sono affacciato e ho visto quei ragazzi aggredire il fioraio. Gli ripetevano " negro di m..., così impari". Ho subito chiamato il numero unico di emergenza".

Dopo poco sono arrivate due pattuglie delle forze dell'ordine e un'ambulanza. Il fioraio è stato trasportato all'ospedale Vannini ed è stato dimesso nella mattinata di ieri. Eppure, prima che arrivassero i soccorsi, il pestaggio è proseguito. Perché il fioraio è corso al parco per chiedere aiuto, ma il rapinatore l'ha inseguito e l'ha picchiato ancora. " Mi è saltato addosso da dietro e mi ha dato altri calci e pugni allo stomaco ".
L'aggressore, nella concitazione, ha perso un mazzo di chiavi con un portachiavi a forma di bara, gadget di un'agenzia di pompe funebri di Velletri.

Appena Gerges Bolas è salito sull'ambulanza, lasciando il chiosco sguarnito, i due sono tornati al chiosco e hanno portato via 15 mazzi di gerbere, lisianthus, solidago, per un valore di circa 300 euro.

https://roma.repubblica.it/cronaca/2018/09/04/news/roma_spedizione_razzista_contro_il_fioraio_a_cinecitta_-205580233/?ref=RHPPLF-BH-I0-C4-P5-S1.4-T1

aggressioni_razziste
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo