antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Modena Bomba carta e bottiglie molotov contro il centro di accoglienza per migranti
- Sondrio, insulti razzisti poi calci e pugni: senegalese in ospedale
- Raid punitivo contro alloggio di migranti: Piacenza, tre indagati
- Pisa, ancora un’aggressione omofoba: “Fate schifo”, poi sputi e pugni
- Genova Frasi razziste a immigrato, poi botte
- Sparano a uno straniero ed esultano, due persone nei guai nel Modenese
- Migrante pestato a sangue a Sassari Un 22enne della Guinea aggredito da cinque ragazzi in pieno centro
- Roma, spedizione razzista contro il fioraio a Cinecittà
- Bagheria, «Calmati fratello» e scatta il pestaggio: immigrato picchiato senza motivo con un cric
- Terracina, sparano piombini da unʼauto contro una bici: ferito operaio indiano
- Bologna Aggressione razzista in via Sant'Isaia
- Palermo, caccia al migrante: cinque minori profughi insultati e pestati

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake
- Libro sulle "atrocità partigiane", l'Anpi di Reggio Emilia contrattacca: presidio e minacce di denuncia
- San Lorenzo: Forza Nuova sfregia murales ai partigiani, che viene ripristinato dopo un’ora
- Trieste, doppio corteo: CasaPound e antifascisti in piazza
- Venaria, il sindaco toglie i fiori lasciati sulla tomba da CasaPound: “Non c’è spazio per i fascisti”
- Comunicato ANPI – La Liberazione di Predappio
- Cristiani, islamici, ebrei: a Trieste tutti uniti contro CasaPound
- Aggressione squadrista a Lanciano: risarcimento alla vittima e donazione a Ong Mediterranea

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
20.11.18 Bolivia: Il neofascista italiano Diodato tra i registi della strage di Pando
18.11.18 CasaPound e Forza Nuova a confronto
14.11.18 FBI: Milizia neo-nazista addestrata dall'esercito americano in Ucraina, ora prepara i Suprematisti bianchi degli USA
12.11.18 Veneto Fronte Skinheads, radiografia dell'associazione
12.11.18 Così i neofascisti assediano Brescia
11.11.18 Il governo di Varsavia marcia con l’estrema destra europea
29.10.18 CasaPound non paga neppure le bollette: debiti per centinaia di migliaia di euro
17.10.18 Processo Cavallini, Ansaldi parla di Fioravanti: ''È un uomo della P2''
12.10.18 I legami pericolosi tra il partito di Matteo Salvini e la 'ndrangheta
24.09.18 Stati nazisti d’America, tra svastiche, Hitler e sostenitori dello "sterminio necessario"
31.07.18 Razzismo di stato: Casa Pound non fa paura, Salvini sì
29.07.18 Allarme Capitale, i neri di San Giovanni
26.07.18 Trattavia, le motivazioni della sentenza vanno lette ricordando stragi neofasciste, golpe e P2
25.07.18 L’autrice del post sullo smalto di Josepha: “Twittare è il mio lavoro. Mi finanzia CasaPound”
19.07.18 Come Verona è diventata l’incubatrice dell’odio
16.07.18 Una breve storia dei rapporti della Lega con i fascisti di Lealtà e Azione
6.07.18 KKK: il tramonto dei cavalieri bianchi
6.07.18 Salvini, Borghezio e l’alleanza con il neofascismo europeo nel libro-inchiesta “Europa identitaria”
26.06.18 In Ucraina i fascisti ammazzano i rom, ma l’Unione Europea tace
18.06.18 Mario Borghezio: dossier. Dall'estrema destra ordinovista agli arresti per bancarotta alla lega
3.06.18 Esclusivo: alla Lega sovranista di Matteo Salvini piace offshore
2.06.18 Lorenzo Fontana, il ministro della Famiglia ultracattolico che strizza l'occhio ai nazifascisti
31.05.18 Dai pestaggi ai blitz chirurgici: il vero volto di Casapound
3.05.18 Verona, dove comanda l’estrema destra
26.04.18 Gli antifascisti di domani

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 23.03.18
Dopo aver denigrato donne e gay nell'esecito, l'ex generale della Foglore difende la stele per i parà nazisti
·
22 marzo 2018

Se nell'ottobre del 2017 il generale Marco Bertolini denigrò pubblicamente la presenza di donne e di gay nell'esercito, ora l'ex generale della Foglore risulta tra i firmatari di una petizione di Forza Nuova volta a sdoganare il fascismo. L'obiettivo è il sostenere che il fascismo debba essere ritenuto una lecita "opinione" e che le amministrazioni comunali non possano vietare ogni appoggio pubblico a manifestazioni che risultino in contrasto con i principi costituzionali.
L'ira di Forza Nuova nasce dalla sospensione dell'inaugurazione della stele in memoria dei parà nazisti che avrebbero voluto erigere a Cassino.
In una lettera indirizzata al Ministero della Difesa, l'ex generale afferma: «I miei sentimenti sono di vergogna profonda. Le scrivo per metterla a parte della frustrazione di tutta l’associazione e per suggerirle di prendere qualche misura per ribadire ai nostri commilitoni tedeschi, ma non solo, che gli appelli alla sbandierata ‘difesa comune’ europea non sono parole vuote. E che non abbiamo dimenticato i doveri che ci derivano dalla nostra appartenenza alla civiltà cristiana, che ha nel culto dei morti, di tutti i morti, e soprattutto dei Caduti, di tutti i Caduti, uno dei suoi più radicati appigli».
Poi arriva l'affondo contro l'associazione antifascista dei Partigiani: «Le chiedo anche di valutare se un’associazione come l’Anpi, protagonista di questa bella frittata oltre che di tutt’altro che edificanti manifestazioni di carattere virulentemente politico come quello che ci ha proposto la cronaca degli ultimi mesi, possa essere confusa con le associazioni d’Arma, avendo anzi contributi finanziati dal Suo Ministero che le altre non possono neppure immaginare».

A darne annuncio è il partito di Roberto Fiore, particolarmente generoso nel tessere le sue lodi nel definirlo «una delle migliori menti militari degli ultimi tempi». A definirlo «generale patriota sotto il segno della croce» è anche il sito integralista Riscossa Cristiana, che per voce di Ordine Futuro loda il suo scagliarsi contro il multiculturalismo e nel suo sostenere che l'unica cosa da difendere siano le «radici cristiane». Di lui scrissero anche:

Al termine del suo discorso il Generale Marco Bertolini, da buon cattolico, dopo aver gridato “viva l’Italia”, si è fatto il segno della croce, come a dire: subordino me stesso e ciò che mi impegna nell’espletamento dei miei doveri di Stato, alla volontà della SS. Trinità, invocandone la protezione e l’aiuto.


Nel novembre del 2017 aderì alla manifestazione di Forza Nuova che si tenne all'Eur dopo il divieto della questura alla "Marcia patriottica" che il partito di Roberto Fiore intendeva fare il 28 ottobre, ossia nell'anniversario della Marcia su Roma fascista del 1922. Si trattò di una manifestazione non priva di tensioni che vide alcuni militanti di estrema destra pronti ad esibire un saluto romano sotto al monumento. Tra gli slogan "No allo ius soli", "Ma quale polizia, ma quale manganelli liberate i nostri fratelli", "Boia chi molla", "Digos Boia" e "Forza Nuova orgoglio nazionale".

https://www.newnotizie.it/2018/03/22/sono-nazista-sono-di-forza-nuova-vi-ammazzo-le-minacce-del-padrone-ai-dipendenti-di-colore-video/

iniziative_fasciste
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo