antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Savona, il quartiere rosso di Villapiana si mobilita contro la nuova sede di Casapound
- A Brescia il corteo antifascista contro Forza Nuova
- Verona, il writer che combatte il fascismo con i colori
- Cesena Forza Nuova al liceo, appello del Comune all’autorità di ps
- Cesena Manifestazione di Forza Nuova davanti ai licei, 50 prof: "Sbagliato autorizzarla lì"
- Roma, corteo di donne affronta militanti CasaPound: "Qui i fascisti non li vogliamo"
- Udine, rassegna jazz lascia la città: “Non collaboriamo con il nuovo sindaco che ha vinto con i voti dei neofascisti”
- Migranti, marcia No Tav contro estremisti di destra: scontri con la Gendarmeria al confine tra Italia e Francia
- Ufficiale: Bologna vieta gadget e spazi pubblici a fascisti e razzisti
- Niente piazze ai fascisti sull'Appennino Bolognese, la sfida di Forza Nuova: "Presto in piazza"
- Livorno, Lega organizza comizio a teatro. Lavoratori scioperano per protesta: “Candidato xenofobo e omofobo”
- Liberi e Uguali si rifiuta di partecipare alla Tribuna elettorale Rai con CasaPound

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
19.07.18 Come Verona è diventata l’incubatrice dell’odio
16.07.18 Una breve storia dei rapporti della Lega con i fascisti di Lealtà e Azione
6.07.18 KKK: il tramonto dei cavalieri bianchi
6.07.18 Salvini, Borghezio e l’alleanza con il neofascismo europeo nel libro-inchiesta “Europa identitaria”
26.06.18 In Ucraina i fascisti ammazzano i rom, ma l’Unione Europea tace
18.06.18 Mario Borghezio: dossier. Dall'estrema destra ordinovista agli arresti per bancarotta alla lega
3.06.18 Esclusivo: alla Lega sovranista di Matteo Salvini piace offshore
2.06.18 Lorenzo Fontana, il ministro della Famiglia ultracattolico che strizza l'occhio ai nazifascisti
31.05.18 Dai pestaggi ai blitz chirurgici: il vero volto di Casapound
3.05.18 Verona, dove comanda l’estrema destra
26.04.18 Gli antifascisti di domani
26.04.18 Fenomenologia dell'onda nera
4.04.18 Esclusivo: caccia ai soldi della Lega
2.03.18 I camerati abusivi di CasaPound: parenti e amici vivono gratis nel centro di Roma
1.03.18 Ma Pasolini non stava con i poliziotti
26.02.18 Chi sono i candidati di Forza Nuova: poliziotti, picchiatori, nostalgici delle SS e figli di mafiosi
26.02.18 Roberto Fiore: “Magistrati di Palermo deviati come 40 anni fa”. Quando Falcone voleva interrogarlo per il caso Mattarella
14.02.18 Trasformisti, fascisti, impresentabili e ras delle clientele: ecco le liste al Sud di Matteo Salvini
1.02.18 Ritratto del neofascista da giovane
30.12.17 La leggenda dell’«architettura fascista»: un dibattito distorto su memoria e spazio urbano
28.12.17 Fascisti su Facebook, a gestire i gruppi neri ci sono anche i poliziotti
21.12.17 Saluti romani in consiglio comunale a Gorizia e chiamata alle armi a Trieste
20.12.17 La Galassia Nera: i gruppi e le associazioni che ruotano attorno a Lealtà Azione
20.12.17 I segreti di Roberto Fiore, il fascista a capo di Forza Nuova Terrorista nero.
10.12.17 Chi ha pagato Forza Nuova: retrospettiva 2001 sulle origini. "L' accusa del dossier C' è un livello occulto"

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

Ricerca per parole chiave | Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 23.03.18
Dopo aver denigrato donne e gay nell'esecito, l'ex generale della Foglore difende la stele per i parà nazisti
·
22 marzo 2018

Se nell'ottobre del 2017 il generale Marco Bertolini denigrò pubblicamente la presenza di donne e di gay nell'esercito, ora l'ex generale della Foglore risulta tra i firmatari di una petizione di Forza Nuova volta a sdoganare il fascismo. L'obiettivo è il sostenere che il fascismo debba essere ritenuto una lecita "opinione" e che le amministrazioni comunali non possano vietare ogni appoggio pubblico a manifestazioni che risultino in contrasto con i principi costituzionali.
L'ira di Forza Nuova nasce dalla sospensione dell'inaugurazione della stele in memoria dei parà nazisti che avrebbero voluto erigere a Cassino.
In una lettera indirizzata al Ministero della Difesa, l'ex generale afferma: «I miei sentimenti sono di vergogna profonda. Le scrivo per metterla a parte della frustrazione di tutta l’associazione e per suggerirle di prendere qualche misura per ribadire ai nostri commilitoni tedeschi, ma non solo, che gli appelli alla sbandierata ‘difesa comune’ europea non sono parole vuote. E che non abbiamo dimenticato i doveri che ci derivano dalla nostra appartenenza alla civiltà cristiana, che ha nel culto dei morti, di tutti i morti, e soprattutto dei Caduti, di tutti i Caduti, uno dei suoi più radicati appigli».
Poi arriva l'affondo contro l'associazione antifascista dei Partigiani: «Le chiedo anche di valutare se un’associazione come l’Anpi, protagonista di questa bella frittata oltre che di tutt’altro che edificanti manifestazioni di carattere virulentemente politico come quello che ci ha proposto la cronaca degli ultimi mesi, possa essere confusa con le associazioni d’Arma, avendo anzi contributi finanziati dal Suo Ministero che le altre non possono neppure immaginare».

A darne annuncio è il partito di Roberto Fiore, particolarmente generoso nel tessere le sue lodi nel definirlo «una delle migliori menti militari degli ultimi tempi». A definirlo «generale patriota sotto il segno della croce» è anche il sito integralista Riscossa Cristiana, che per voce di Ordine Futuro loda il suo scagliarsi contro il multiculturalismo e nel suo sostenere che l'unica cosa da difendere siano le «radici cristiane». Di lui scrissero anche:

Al termine del suo discorso il Generale Marco Bertolini, da buon cattolico, dopo aver gridato “viva l’Italia”, si è fatto il segno della croce, come a dire: subordino me stesso e ciò che mi impegna nell’espletamento dei miei doveri di Stato, alla volontà della SS. Trinità, invocandone la protezione e l’aiuto.


Nel novembre del 2017 aderì alla manifestazione di Forza Nuova che si tenne all'Eur dopo il divieto della questura alla "Marcia patriottica" che il partito di Roberto Fiore intendeva fare il 28 ottobre, ossia nell'anniversario della Marcia su Roma fascista del 1922. Si trattò di una manifestazione non priva di tensioni che vide alcuni militanti di estrema destra pronti ad esibire un saluto romano sotto al monumento. Tra gli slogan "No allo ius soli", "Ma quale polizia, ma quale manganelli liberate i nostri fratelli", "Boia chi molla", "Digos Boia" e "Forza Nuova orgoglio nazionale".

https://www.newnotizie.it/2018/03/22/sono-nazista-sono-di-forza-nuova-vi-ammazzo-le-minacce-del-padrone-ai-dipendenti-di-colore-video/

iniziative_fasciste
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo