antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Roma, corteo di donne affronta militanti CasaPound: "Qui i fascisti non li vogliamo"
- Udine, rassegna jazz lascia la città: “Non collaboriamo con il nuovo sindaco che ha vinto con i voti dei neofascisti”
- Migranti, marcia No Tav contro estremisti di destra: scontri con la Gendarmeria al confine tra Italia e Francia
- Ufficiale: Bologna vieta gadget e spazi pubblici a fascisti e razzisti
- Niente piazze ai fascisti sull'Appennino Bolognese, la sfida di Forza Nuova: "Presto in piazza"
- Livorno, Lega organizza comizio a teatro. Lavoratori scioperano per protesta: “Candidato xenofobo e omofobo”
- Liberi e Uguali si rifiuta di partecipare alla Tribuna elettorale Rai con CasaPound
- A Treviso piazze e sale pubbliche vietate all’estrema destra
- Porto San Giorgio Letame e colla nella serratura. Lo sfregio a poche ore dall'incontro con i candidati di Casapound
- Cortei antifascisti in tutta Italia: a Milano studenti sul monumento di Garibaldi, a Roma segnalati 18 militanti di Forza Nuova
- Pisa Corteo contro Salvini, giornata di violenza: cariche della Polizia
- Torino Scontri al corteo antifascista contro CasaPound, manifestanti respinti con gli idranti

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
3.05.18 Verona, dove comanda l’estrema destra
26.04.18 Gli antifascisti di domani
26.04.18 Fenomenologia dell'onda nera
4.04.18 Esclusivo: caccia ai soldi della Lega
2.03.18 I camerati abusivi di CasaPound: parenti e amici vivono gratis nel centro di Roma
1.03.18 Ma Pasolini non stava con i poliziotti
26.02.18 Chi sono i candidati di Forza Nuova: poliziotti, picchiatori, nostalgici delle SS e figli di mafiosi
26.02.18 Roberto Fiore: “Magistrati di Palermo deviati come 40 anni fa”. Quando Falcone voleva interrogarlo per il caso Mattarella
14.02.18 Trasformisti, fascisti, impresentabili e ras delle clientele: ecco le liste al Sud di Matteo Salvini
1.02.18 Ritratto del neofascista da giovane
30.12.17 La leggenda dell’«architettura fascista»: un dibattito distorto su memoria e spazio urbano
28.12.17 Fascisti su Facebook, a gestire i gruppi neri ci sono anche i poliziotti
21.12.17 Saluti romani in consiglio comunale a Gorizia e chiamata alle armi a Trieste
20.12.17 La Galassia Nera: i gruppi e le associazioni che ruotano attorno a Lealtà Azione
20.12.17 I segreti di Roberto Fiore, il fascista a capo di Forza Nuova Terrorista nero.
10.12.17 Chi ha pagato Forza Nuova: retrospettiva 2001 sulle origini. "L' accusa del dossier C' è un livello occulto"
8.12.17 Se CasaPound entra anche nelle scuole: la sua associazione studentesca ha 200 rappresentanti in Italia
6.12.17 Fascisti su Facebook, ecco i gruppi segreti con cui la galassia nera fa proseliti sul web
18.11.17 Milano L'avanzata neofascista, l'estrema destra tra periferie e lotte interne
16.11.17 La violenza di CasaPound a Ostia
15.11.17 Tutti i soldi e le società di CasaPound e Forza Nuova: così si finanziano i partiti neofascisti
9.11.17 Ostia, le bugie di CasaPound su Roberto Spada e quegli affari della leader Chiaraluce
7.11.17 La bolla di Casapound ad Ostia e l’eccezionalizzazione dei fascisti
5.11.17 Forza nuova Holding 2: Così ha provato a piazzare anche un quadro di Gauguin
4.11.17 Forza Nuova Holding: dai dentisti ai compro-oro, il tesoro milionario dei "poveri patrioti"

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

Ricerca per parole chiave | Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 21.02.18
Blitz di Forza Nuova negli studi di La7
·
Blitz di Forza Nuova negli studi di La7, interviene Floris
Alcuni militanti sono riusciti a entrare, chiedendo di partecipare alla puntata. Il giornalista: 'Modi inaccettabili, ma confronto non violento'

21 febbraio 2018

Blitz di un gruppo di attivisti di Forza Nuova ieri intorno a mezzanotte negli studi tv di via Tiburtina che ospitano diMartedì, il talk show condotto da Giovanni Floris su La7.

Alcuni militanti sono riusciti a entrare, chiedendo di partecipare alla puntata, mentre era in onda un contributo registrato e quindi a telecamere spente. Le forze dell'ordine hanno identificato i componenti del gruppo, ma l'episodio si è chiuso in modo non violento.

"Verso la mezzanotte - spiega Floris - si è presentato un gruppo di persone. Saranno state una ventina. Si sono qualificati come Forza Nuova e di Forza Nuova avevano le insegne. Volevano interagire col programma. Questo non era possibile, sia tecnicamente (in quel momento andava in onda un contributo registrato) sia per ragioni di opportunità. Non mandiamo in onda chi non è da noi invitato, tantomeno se si presenta in quel modo. Fermo restando che la modalità con cui si sono posti non è accettabile, il confronto si è svolto in un clima non violento. Dopo aver esposto le loro ragioni si sono fatti accompagnare all'uscita".

"Ieri sera esponenti di Forza Nuova hanno tentato di bloccare la messa in onda di diMartedi - scrive in un tweet il direttore di La7, Andrea Salerno - facendo irruzione in studio durante la puntata. Questo non è accettabile né tollerabile. E' un pessimo segnale sul quale tutte le forze politiche democratiche devono fare i conti. @La7tv".

http://www.ansa.it/sito/notizie/speciali/2018/02/21/blitz-di-forza-nuova-negli-studi-di-la7-interviene-floris_dad391e7-0041-4f71-83ff-0be848c31bb2.html





Blitz di Forza Nuova a La7, identificati in 20

21/02/2018

Un gruppo di venti persone, tutte appartenenti a «Forza Nuova» hanno fatto irruzione ieri notte, tra le 23 e 30 e mezzanotte, negli studi televisivi di «La7» in via Tiburtina, dove si registra la trasmissione «Dimartedì», di Giovanni Floris. Quello che li ha mossi era il desiderio di portare solidarietà al militante che era stato aggredito a Palermo. Il conduttore della trasmissione, Giovanni Floris non è stato aggredito e anzi è stato trattato bene. Nello studio fortunatamente, vista l’ora, non c’era nessuno. Ad intervenire i carabinieri del Nucleo Informativo del Comando Provinciale di Roma.

Nessun episodio di violenza dunque, ma i responsabili degli studi hanno chiamato i carabinieri. Sul posto i militari dell’Arma del Nucleo Informativo di Roma che hanno identificato gli appartenenti al gruppo, circa 20 persone. Altri potrebbero essere identificati nelle prossime ore. Sembra che le immagini del blitz siano state riprese dalle telecamere e siano state postate sui social network.

Il direttore di «La7», Andrea Salerno, ha espresso tramite Twitter parole di dura condanna dell’accaduto: «Iniziativa intollerabile e inaccettabile, pessimo segnale sul quale tutte le forze politiche democratiche dovranno fare i conti».


http://www.lastampa.it/2018/02/21/italia/cronache/blitz-di-forza-nuova-a-la-identificati-in-l4u2fxKCxvXxY6Pj0L6SQN/pagina.html

vandalismi_minacce
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo