antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Modena Bomba carta e bottiglie molotov contro il centro di accoglienza per migranti
- Sondrio, insulti razzisti poi calci e pugni: senegalese in ospedale
- Raid punitivo contro alloggio di migranti: Piacenza, tre indagati
- Pisa, ancora un’aggressione omofoba: “Fate schifo”, poi sputi e pugni
- Genova Frasi razziste a immigrato, poi botte
- Sparano a uno straniero ed esultano, due persone nei guai nel Modenese
- Migrante pestato a sangue a Sassari Un 22enne della Guinea aggredito da cinque ragazzi in pieno centro
- Roma, spedizione razzista contro il fioraio a Cinecittà
- Bagheria, «Calmati fratello» e scatta il pestaggio: immigrato picchiato senza motivo con un cric
- Terracina, sparano piombini da unʼauto contro una bici: ferito operaio indiano
- Bologna Aggressione razzista in via Sant'Isaia
- Palermo, caccia al migrante: cinque minori profughi insultati e pestati

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake
- Libro sulle "atrocità partigiane", l'Anpi di Reggio Emilia contrattacca: presidio e minacce di denuncia
- San Lorenzo: Forza Nuova sfregia murales ai partigiani, che viene ripristinato dopo un’ora
- Trieste, doppio corteo: CasaPound e antifascisti in piazza
- Venaria, il sindaco toglie i fiori lasciati sulla tomba da CasaPound: “Non c’è spazio per i fascisti”
- Comunicato ANPI – La Liberazione di Predappio
- Cristiani, islamici, ebrei: a Trieste tutti uniti contro CasaPound

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
17.12.18 Le sfumature nere della Lega di Salvini
20.11.18 Bolivia: Il neofascista italiano Diodato tra i registi della strage di Pando
18.11.18 CasaPound e Forza Nuova a confronto
14.11.18 FBI: Milizia neo-nazista addestrata dall'esercito americano in Ucraina, ora prepara i Suprematisti bianchi degli USA
12.11.18 Veneto Fronte Skinheads, radiografia dell'associazione
12.11.18 Così i neofascisti assediano Brescia
11.11.18 Il governo di Varsavia marcia con l’estrema destra europea
29.10.18 CasaPound non paga neppure le bollette: debiti per centinaia di migliaia di euro
17.10.18 Processo Cavallini, Ansaldi parla di Fioravanti: ''È un uomo della P2''
12.10.18 I legami pericolosi tra il partito di Matteo Salvini e la 'ndrangheta
24.09.18 Stati nazisti d’America, tra svastiche, Hitler e sostenitori dello "sterminio necessario"
31.07.18 Razzismo di stato: Casa Pound non fa paura, Salvini sì
29.07.18 Allarme Capitale, i neri di San Giovanni
26.07.18 Trattavia, le motivazioni della sentenza vanno lette ricordando stragi neofasciste, golpe e P2
25.07.18 L’autrice del post sullo smalto di Josepha: “Twittare è il mio lavoro. Mi finanzia CasaPound”
19.07.18 Come Verona è diventata l’incubatrice dell’odio
16.07.18 Una breve storia dei rapporti della Lega con i fascisti di Lealtà e Azione
6.07.18 KKK: il tramonto dei cavalieri bianchi
6.07.18 Salvini, Borghezio e l’alleanza con il neofascismo europeo nel libro-inchiesta “Europa identitaria”
26.06.18 In Ucraina i fascisti ammazzano i rom, ma l’Unione Europea tace
18.06.18 Mario Borghezio: dossier. Dall'estrema destra ordinovista agli arresti per bancarotta alla lega
3.06.18 Esclusivo: alla Lega sovranista di Matteo Salvini piace offshore
2.06.18 Lorenzo Fontana, il ministro della Famiglia ultracattolico che strizza l'occhio ai nazifascisti
31.05.18 Dai pestaggi ai blitz chirurgici: il vero volto di Casapound
3.05.18 Verona, dove comanda l’estrema destra

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 29.12.17
Bengalese pestato in piena notte mentre torna da lavoro
·
A quanto pare, a Roma i «bangla tour» non sono mai finiti. Vi sono stati in questi mesi ancora pestaggi neofascisti contro lavoratori bengalesi. Solo che adesso i media sono in campagna elettorale e non ne parlano.

22.11.13 Roma Pestaggi e raid squadristi, è il "Bangla tour" "Così l'ultradestra va a caccia di immigrati"

14.01.16 Razzismo contro cittadini bengalesi: perquisita la sede romana di Forza Nuova

31.10.17 Bengalese picchiato, la comunità: "sono vigliacchi perché se la prendono con chi non reagisce" ·

Lui è Nazrul, bengalese, anni 47. Lavora come lavapiatti in un ristorante a Roma. Alle due di notte del 22 dicembre stava ritornando a casa da lavoro quando, all’altezza di largo Telese, è stato pestato a sangue da un gruppo di ragazzi. Secondo il racconto di Nazrul gli aggressori erano tutti giovanissimi: dai 17 ai 20 anni.

Un pestaggio lampo, durato due minuti. Tanto è bastato però per provocare a Nazrul una ferita al volto e la rottura del setto nasale e 20 giorni di prognosi!

Un episodio gravissimo e purtroppo non l’unico: nella notte tra il 16 e il 17 dicembre un’aggressione simile ha avuto come vittima un connazionale di Nazrul, picchiato su via dell’Acqua Bullicante, nella zona Prenestino-Marranella.

Il 31 ottobre all’Esquilino stessa sorte era toccata al cameriere Chondro. E si potrebbe continuare ancora, un elenco davvero lunghissimo di storie di violenza i cui protagonisti sono razzismo, xenofobia e odio.

Sono passati quattro anni e dei «bangla tour» si parla oramai sempre più sporadicamente, nonostante quasi ogni mese a Roma vi sia un bengalese massacrato da un gruppo di ragazzini. Fatti spesso ridotti a episodi di cronaca.

Sono invece forme di odio e di violenza create in laboratorio da ben noti gruppi di estrema destra legittimati come «forze democratiche» nel teatrino della politica.

Solidarietà e resistenza contro ogni razzismo!




Bengalese pestato in piena notte mentre torna da lavoro


A pochi giorni dall'aggressione di via dell'Acqua Bullicante, un altro bengalese è finito vittima del branco. Il pestaggio, per orario, caratteristiche e luogo, somiglia molto a quello che ha avuto come protagonista un malcapitato 40enne bengalese. Ad avere la peggio il 47enne Nazrul che alle 2.10 della notte tra il 21 e il 22 dicembre, a largo Telese, è stato raggiunto e pestato da un gruppo di cinque persone.

L'uomo, impiegato come lavapiatti in un ristorante di via Santa Croce in Gerusalemme, stava tornando a casa al Prenestino. A cento metri dal portone, a Largo Telese, mentre camminava è stato affiancato da un'auto con cinque giovanissimi a bordo. "Avranno avuto tra i 17 e i 20 anni", spiega Bachcu Dhuumcatu, dell'Associazione Dhuumcatu che ha raccolto il racconto di Nazrul. "In due l'hanno quindi colpito da dietro. Gli altri l'hanno raggiunto e riempito di botte", lasciandolo a terra.

Un pestaggio lampo, durato due minuti. Tanto è bastato però provocare al bengalese una ferita al volto e la rottura del setto nasale. Sul posto un'ambulanza che l'ha trasportato all'ospedale San Giovanni. Come risulta dal referto medico 20 sono i giorni di prognosi.

Bachcu Dhuumcatu, dell'Associazione Dhuumcatu denuncia: "Il fratello di Nazrul ha chiamato il 112, ma nessuno è poi intervenuto. Siamo preoccupati perché sembra esserci una vera e propria caccia allo straniero e nessuno fa nulla per evitarlo".

Nella notte tra il 16 e il 17 dicembre un'aggressione simile ha avuto come vittima un connazionale di Nazrul, picchiato su via dell'Acqua Bullicante, nella zona Prenestino-Marranella. Il 31 ottobre all'Esquilino stessa sorte era toccata al cameriere Chondro. In passato da alcune indagini avevano inquadrato le aggressioni ad immigrati del Bangladesh sotto la matrice razzista, individuando nell'estremismo di destra i protagonisti dei raid.

http://www.facebook.com/pages/RomaToday/41916963809

azioni_fasciste
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo