antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Migrante pestato a sangue a Sassari Un 22enne della Guinea aggredito da cinque ragazzi in pieno centro
- Roma, spedizione razzista contro il fioraio a Cinecittà
- Bagheria, «Calmati fratello» e scatta il pestaggio: immigrato picchiato senza motivo con un cric
- Terracina, sparano piombini da unʼauto contro una bici: ferito operaio indiano
- Bologna Aggressione razzista in via Sant'Isaia
- Palermo, caccia al migrante: cinque minori profughi insultati e pestati
- Aprilia, spari da una finestra. Colpito immigrato
- Pistoia, il prete denuncia: "Spari contro un migrante ospite della parrocchia"
- Napoli, spari da uno scooter contro un gruppo di immigrati: ferito un venditore ambulante senegalese
- Immigrato ucciso ad Aprilia, il sospetto di ronde notturne.
- Follia razzista: Rimini Milano Vicenza Partinico
- Leghista litiga con uno straniero ed estrae la pistola in stazione Centrale a Milano: indaga la Polfer

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Scontri a Marina Centro, il corteo di Forza Nuova cerca di sfondare il cordone
- Padova Antifascisti cercano di impedire il comizio di Forza Nuova: cariche delle forze dell'ordine in pieno centro
- Grosseto Corteo antifascista, cori e bandiere: in piazza contro il raduno di CasaPound c’è Maremma Antifa
- Roma ricorda Renato Biagetti dodici anni dopo
- Ravenna Scontri e contestazioni durante la cerimonia per Ettore Muti
- Pontida, nel santuario della Lega Salvini contestato da diciassettenne: "Fascista, rovini l'Italia"
- "Sgomberate la sede abusiva di Casapound". L’appello del sindaco Pascucci a Salvini e Raggi
- "Chiedo con forza le dimissioni del Ministro Fontana. Le sue dichiarazioni violano la Costituzione" Carla Nespolo - Presidente nazionale ANPI
- Savona, il quartiere rosso di Villapiana si mobilita contro la nuova sede di Casapound
- A Brescia il corteo antifascista contro Forza Nuova
- Verona, il writer che combatte il fascismo con i colori
- Cesena Forza Nuova al liceo, appello del Comune all’autorità di ps

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
31.07.18 Razzismo di stato: Casa Pound non fa paura, Salvini sì
29.07.18 Allarme Capitale, i neri di San Giovanni
26.07.18 Trattavia, le motivazioni della sentenza vanno lette ricordando stragi neofasciste, golpe e P2
25.07.18 L’autrice del post sullo smalto di Josepha: “Twittare è il mio lavoro. Mi finanzia CasaPound”
19.07.18 Come Verona è diventata l’incubatrice dell’odio
16.07.18 Una breve storia dei rapporti della Lega con i fascisti di Lealtà e Azione
6.07.18 KKK: il tramonto dei cavalieri bianchi
6.07.18 Salvini, Borghezio e l’alleanza con il neofascismo europeo nel libro-inchiesta “Europa identitaria”
26.06.18 In Ucraina i fascisti ammazzano i rom, ma l’Unione Europea tace
18.06.18 Mario Borghezio: dossier. Dall'estrema destra ordinovista agli arresti per bancarotta alla lega
3.06.18 Esclusivo: alla Lega sovranista di Matteo Salvini piace offshore
2.06.18 Lorenzo Fontana, il ministro della Famiglia ultracattolico che strizza l'occhio ai nazifascisti
31.05.18 Dai pestaggi ai blitz chirurgici: il vero volto di Casapound
3.05.18 Verona, dove comanda l’estrema destra
26.04.18 Gli antifascisti di domani
26.04.18 Fenomenologia dell'onda nera
4.04.18 Esclusivo: caccia ai soldi della Lega
2.03.18 I camerati abusivi di CasaPound: parenti e amici vivono gratis nel centro di Roma
1.03.18 Ma Pasolini non stava con i poliziotti
26.02.18 Chi sono i candidati di Forza Nuova: poliziotti, picchiatori, nostalgici delle SS e figli di mafiosi
26.02.18 Roberto Fiore: “Magistrati di Palermo deviati come 40 anni fa”. Quando Falcone voleva interrogarlo per il caso Mattarella
14.02.18 Trasformisti, fascisti, impresentabili e ras delle clientele: ecco le liste al Sud di Matteo Salvini
1.02.18 Ritratto del neofascista da giovane
30.12.17 La leggenda dell’«architettura fascista»: un dibattito distorto su memoria e spazio urbano
28.12.17 Fascisti su Facebook, a gestire i gruppi neri ci sono anche i poliziotti

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

Ricerca per parole chiave | Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 27.10.17
Ex Forza Nuova:"Ora vi spiego Fiore e a che servono le ronde"
·
“Il 28 ottobre state tranquilli: saranno in piazza più poliziotti che manifestanti”. È sarcastico e senza peli sulla lingua Massimo Perrone, uno dei fondatori di Forza Nuova che da mesi è protagonisti di azioni e ronde contro i migranti. Il ministro dell’Interno Marco Minniti ha già detto che sarà vietato il corteo che richiama alla Marcia su Roma ma Perrone definisce tutto ciò “una carnevalata”. Con Roberto Fiore, di cui è stato assistente parlamentare a Bruxelles, è finita in tribunale: solo la prescrizione ha salvato il leader neofascista dall’accusa di truffa nei suoi confronti e ora la causa si è trasferita in sede civile. “E non ci ha pagato nemmeno i contributi tanto che ho una causa di lavoro”, aggiunge Perrone la cui posizione invece è stata archiviata. Parla a ruota libera e specifica che non bisogna confondere Fn con altre formazioni di estrema destra.

Massimo Perrone, lei che è stato uno dei fondatori, che cos’è oggi Forza Nuova?

“Io ero tra i fondatori. L’archivio ce l’ho io da 20 anni quando giravamo il Paese a fare proselitismo e ad aprire sezioni mentre Fiore era latitante a Londra. Ho tutto le foto e i video archiviati. Conosco Fn meglio di Fiore perché ero quello che girava e aveva contatti anche nel mondo. Oggi è diventato grazie a facebook un partito d’immagine. In questi 10 anni si sono susseguiti personaggi fino a Castellino e Boccacci che fino a ieri il primo stava con Alemanno e l’altro diceva pesta e corna di Fiore. E ora hanno fatto il triumvirato per chi sa quale rivoluzione. Non oso immaginare cosa possa uscire da un governo guidato da questi tre. Ma questi non fanno politica: è imprenditoria”.

Eppure oggi Forza Nuova ha grande visibilità mediatica con azioni come le ronde contro migranti e centri di accoglienza. Cosa pensa di questo?

“La visibilità è garantita per questi sistemi di informazione. Sulla ronda bisogna partire dal termine che è sbagliato: l’ho fatto durante il militare e vorrei vedere lì in mezzo chi è in grado di farla. E poi cosa devono controllare? La ronda effettua controlli e Fn non ha incarichi di polizia giudiziaria. Vogliono controllare l’immigrazione clandestina? Lo spaccio di droga dei migranti? Bene, ma non ho visto ronde nei quartieri dove stanno gli italiani a spacciare oppure che siano andati dove ci sono famiglie ben conosciute a Roma con banchetti e presidi. Anzi, magari qualcuno che oggi sta dentro Fn è stato pure fermato con la droga e ci dovrebbero spiegare come mai questo utilizzo. Queste carnevalate andando a gridare nei quartieri servono solo per far vedere che fanno politica ma questa non è politica”.

Lei quindi non è d’accordo con le azioni anti-migranti in nome della sicurezza?

“Lo spaccio di droga non ha colore e nazionalità. Le occupazioni abusive non hanno etnia. E allora in questo caso potrebbero fare politica per amor di patria e non per interessi stupidi. Fanno pagliacciate, questo è il mio pensiero”.

Però continuano ad inaugurare nuove sezioni nel Paese.

“Le sezioni si aprono e si chiudono. Il bagaglio storico e politico di Forza Nuova non esiste più. Quei militanti che hanno dato luce non ci sono più. Oggi hanno una base ‘anarchica’ ma anche lo stesso segretario Fiore non appartiene a quei valori. Fanno la battaglia contro la droga ma non contro lo spaccio degli italiani e non ho mai visto striscioni contro i Casamonica. Perché il nemico non è lo spacciatore immigrato ma contro chi fornisce gli stupefacenti. Poi la battaglia contro il finanziamento dei partiti e intanto Fiore come europarlamentare ha beneficiato di quei fondi. Oggi di Forza Nuova rimane solo il nome e somigliano più alla rivoluzione di Pappalardo che ad altro”.

Lei non ha timori verso la sua persona?

“Alcuni giorni fa ho denunciato alcuni attacchi dopo aver rilasciato un’intervista. Perché dovrei avere timore di ciò che penso? Forza Nuova sono io e i tanti che l’hanno fondata. Aveva un altro scopo che era quello di dare voce e possibilità ai giovani, alle famiglie. Fiore detiene solo lo statuto e se lo può tenere. Io non ho ricevuto un avviso di garanzia per truffa. Io non ho paura”.

Perrone, lei che è fuori da tutto: come si definisce oggi?

“A me il fascismo affascina soprattutto a ciò che vedo oggi se penso alle leggi sociali fatte nel Ventennio. E mi affascina rispetto a cose che vedo oggi come anziani sbattuti fuori dalle proprie case. Però commetterei un errore storico a definirmi fascista perché non esiste più e quindi sono nazional-popolare. E se questi di Forza Nuova sono fascisti mi vergogno e se questo è il fascismo mi vergogno di definirmi tale”.

http://www.nelpaese.it/altro/nazionale/item/5698-ex-forza-nuova-ora-vi-spiego-roberto-fiore-e-a-che-servono-le-ronde

documentazione
r_nazionale


articolo precedente           articolo successivo