antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Modena venerdi 15 dicembre h.20.30: fermiamo il corteo neonazista!
- Forlì, in 500 al corteo dopo i tafferugli con Forza Nuova
- Blitz fascista, sit-in davanti a Repubblica e Espresso
- Bologna Montagnola, presidio e tensione E fra le fiaccole spunta CasaPound
- Milano, scontri tra militanti di Forza Nuova e antagonisti
- Como, marcia Pd dopo blitz skinheads. Boldrini: “Fronte comune”. Ma Salvini: “Vogliono immigrazione fuori controllo”
- Il blitz degli skinhead a Como, il questore blocca la contromanifestazione di Forza Nuova
- Bologna, sarà vietato concedere sale comunali a chi discrimina in base all’etnia, alla religione o al sesso
- Neofascismo, Milano dice basta: "Mai più raduni dell'ultradestra negli spazi pubblici"
- Milano, luoghi pubblici vietati all'ultradestra: carta dei valori antifascisti contro l'offensiva nera
- Torino, Pd e M5S uniti nell’antifascismo: votano sì a mozione per vietare le piazze. La Lega di Salvini si defila e non vota
- Bologna Corticella Sabato 11 nov h.15.30: Presidio Antifa

ARCHIVIO COMPLETO ARCHIVIO REGIONI

Ricerca per parole chiave | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |

pubblicato il 23.09.17
Aggressione razzista al Tiburtino III "Negro!". E poi parte la violenza
·
Mercoledì sera un eritreo di 30 anni è stato insultato e picchiato da alcuni uomini a bordo di un'auto in via Grotta di Gregna: è in ospedale per fratture al volto e ha sporto denuncia

Un'altra aggressione al Tiburtino III ai danni di uno degli ospiti del centro di via del Frantoio. Questa volta la vittima è un eritreo di 30 anni che vive all'interno del presidio umanitario gestito dalla Croce Rossa. La violenza mercoledì sera: mentre camminava in via di Grotta di Gregna, il giovane africano è stato avvicinato da un'auto bianca con quattro ragazzi a bordo. Prima sono partiti gli insulti: "Negro, vieni qui". Poi il rifugiato è stato quasi trascinato dentro la macchina. Dopo essersi divincolato dalla presa degli aggressori, però, è stato comunque colpito al volto da un pugno.

La vittima è stata immediatamente soccorsa e trasportata al pronto soccorso dell'ospedale Pertini. Poi il migrante è stato trasferito in un'altra struttura, dove ora è monitorato dai medici, che gli hanno dato una prognosi di 30 giorni per la frattura di uno zigomo e dell'orbita seno-mascellare destra. "Quest'episodio ci lascia sconcertati - denuncia Debora Diodati, presidente della Croce Rossa di Roma che sta seguendo il caso con gli operatori - va fatta luce e chiarezza su questa vicenda. Siamo, se capisco bene, di fronte a un caso di violenza gratuita verso una persona inerme. Chi alimenta tensioni faccia un passo indietro".

Il giovane eritreo ha poi formalizzato la denuncia di aggressione ai carabinieri della stazione di Santa Maria del Soccorso. L'uomo, che non parla italiano, ha raccontato di essere stato avvicinato intorno a mezzanotte da un'auto con quattro persone a bordo, di cui non ha saputo fornire la descrizione, e poi aggredito. Sono ora in corso le indagini.

L'aggressione arriva dopo le tensioni registrate nelle ultime settimane. Prima con
il caso della finta rissa inscenata da alcuni residenti del Tiburtino III per dare la colpa ai migranti del centro di via del Frantoio. Poi con le proteste di CasaPound e le tensioni registrate nel corso di una seduta straordinaria del municipio IV tra la formazione di ultradestra e i movimenti antifascisti.

http://roma.repubblica.it/cronaca/2017/09/21/news/roma_un_altro_ospite_di_via_frantoio_aggredito_al_tiburtino_iii-176153657/

azioni_fasciste
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo