antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Modena venerdi 15 dicembre h.20.30: fermiamo il corteo neonazista!
- Forlì, in 500 al corteo dopo i tafferugli con Forza Nuova
- Blitz fascista, sit-in davanti a Repubblica e Espresso
- Bologna Montagnola, presidio e tensione E fra le fiaccole spunta CasaPound
- Milano, scontri tra militanti di Forza Nuova e antagonisti
- Como, marcia Pd dopo blitz skinheads. Boldrini: “Fronte comune”. Ma Salvini: “Vogliono immigrazione fuori controllo”
- Il blitz degli skinhead a Como, il questore blocca la contromanifestazione di Forza Nuova
- Bologna, sarà vietato concedere sale comunali a chi discrimina in base all’etnia, alla religione o al sesso
- Neofascismo, Milano dice basta: "Mai più raduni dell'ultradestra negli spazi pubblici"
- Milano, luoghi pubblici vietati all'ultradestra: carta dei valori antifascisti contro l'offensiva nera
- Torino, Pd e M5S uniti nell’antifascismo: votano sì a mozione per vietare le piazze. La Lega di Salvini si defila e non vota
- Bologna Corticella Sabato 11 nov h.15.30: Presidio Antifa

ARCHIVIO COMPLETO ARCHIVIO REGIONI

Ricerca per parole chiave | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |

pubblicato il 18.09.17
Nuova contestazione ai Coro Moro, Fratelli d'Italia tenta di impedire Bella Ciao: tafferugli a Nichelino
·
Alla festa patronale di San Matteo striscione di militanti di destra contro il gruppo di africani che canta in piemontese, una parte del pubblico reagisce: arrivano i carabinieri

Nuova contestazione, seguita da tafferugli, contro il Coro Moro, il gruppo canoro formato da immigrati africani che canta in piemontese, a cui la settimana scorsa il Comune di Carmagnola, in occasione della Sagra del peperone, aveva negato il permesso di cantare "Bella Ciao", divieto che aveva provocato la rinuncia al palco da parte dell'ensemble. Stavolta i problemi sono arrivati da militanti di Fratelli d'Italia che ieri sera a Nichelino, in occasione della festa patronale di San Matteo, hanno cercato di interrompere l'esibizione dei cantanti, srotolando uno striscione e scontrandosi con attivisti di sinistra subito intervenuti per difendere il Coro Moro.

E' successo alle 23,30: nel momento in cui i cantanti hanno intonato "Bella Ciao" gli attivisti di destra hanno srotolato uno striscione con la scritta "Una mattina mi son svegliato e ho trovato l'invasor", frase tratta proprio dalla canzone partigiana ma che in questo caso era evidentemente rivolta agli immigrati. Immediata la reazione di un gruppo di militanti di sinistra che hanno affrontato i rivali: sono volati spintoni e schiaffi, seguiti dall'intervento dei carabinieri. I Coro Moro hanno comunque continuato a cantare fino alla fine. Oggi i militari interrogheranno alcuni dei partecipanti alla scazzottata ma non ci sono, almeno per il momento, denunciati.

Immediata la polemica: Denise Barcellona, leader di Fratelli d'Italia a Nichelino, dice: "E' stato un agguato contro di noi: non abbiamo fatto nessuna provocazione contro i cantanti ma sottolienato che Bella Ciao è un canto politico
che non ha nulla a che vedere con la festa patronale". Ribatte su Facebook l'assessore comunale di Nichelino a Lavoro e giovani, Fiodor Verzola: "Grande e spontanea risposta di piazza contro l'estrema destra che, tramite azione squadrista, ha tentato di vietare Bella Ciao cantata dal Coro Moro. Nichelino è antifascista e questa sera lo ha ribadito dando una grande dimostrazione di coraggio in difesa dei valori della Costituzione repubblicana nata dalla Resistenza".

http://torino.repubblica.it/cronaca/2017/09/18/news/nuova_contestazione_ai_coro_moro_militanti_di_destra_tentano_di_impedire_bella_ciao_tafferugli_a_nichelino-175818083/

iniziative_fasciste
r_piemonte


articolo precedente           articolo successivo