antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera
18.06.19 L’aggressione fascista ai ragazzi del Cinema America. E tutte le altre
14.06.19 Le scatole cinesi di CasaPound (Dossier ANPI)
10.05.19 Chi ha autorizzato la manifestazione di CasaPound a Casal Bruciato?
6.05.19 Chi è Francesco Polacchi, responsabile della casa editrice Altaforte
31.03.19 Forza Nuova e i legami con i pro vita del congresso di Verona
18.02.19 Svastica e malavita a Roma: ecco l'inchiesta che ha portato all'aggressione fascista
17.02.19 Neofascismo, cacciatori di fake news a Savona: "Quell'eccidio fantasma del monte Manfrei"
3.02.19 Nazi, ultras e tanta ‘ndrangheta.
20.01.19 Polonia Il delitto Adamowicz e il sottobosco di estrema destra

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 17.09.17
Gran Bretagna: La minaccia dell'estrema destra islamofoba
·
Fenomeno in crescita. Un terzo dei casi seguiti dagli investigatori viene da questo ambiente. Alla fine delle inchieste sono stati arrestati 34 neonazisti, pari a circa l'8% del totale.

La minaccia del terrorismo incombe sulla Gr. Bretagna, viene soprattutto dai sostenitori dell'Isis, ma anche, in parte, dalla destra neonazista. In un clima politico sempre più velenoso.

A confermare che il terrorismo di estrema destra rappresenta un fenomeno in crescita sono prima di tutto i numeri. ll Prevent/Channel, il piano lanciato nel 2003 dal ministero degli Interni per monitorare il circuito dei possibili simpatizzanti della jihad, e prevenire eventuali attacchi, si occupa sempre più di frequente dell'estremismo razzista. Secondo i dati relativi all'ultimo anno. un terzo dei casi seguiti dagli investigatori viene da questo ambiente e alla fine delle inchieste sono stati arrestati 34 neonazisti, pari a circa 1'8% del totale.

Come ha dichiarato un portavoce del Consiglio nazionale delle forze dell'ordine, «siamo impegnati a far fronte a tutte le ideologie che costituiscono una minaccia per la sicurezza, compresa quella dell'estrema destra». In realtà, ha replicato Miqdaad Versi, del comitato che riunisce le comunità musulmane, si tratta invece di un netto cambio di strategia, visto che la pericolosità di razzisti e islamofobi è stata a lungo sottovaluta. Del resto, più che per convinzione, le autorità sembrano aver mutato atteggiamento sulla scorta di quanto sta avvenendo.

È infatti solo della scorsa settimana la notizia dell'arresto di quattro militari sospettati di far parte del gruppo neonazista National Action, sciolto a dicembre dalle autorità, che si sospetta stessero preparando degli attentati contro i musulmani. Alla medesima formazione faceva riferimento anche Thomas Mair, il suprernatista bianco condannato all'ergastolo per aver ucciso lo scorso anno la parlamentare laburista Jo Cox a pochi giorni dal voto sulla Brexit.

Intanto, alla metà di giugno, Darren Osborne, un 44enne di Cardiff, vicino all'ultradestra, si era lanciato contro la folla che usciva da una moschea di Finsbury Park, nel nord della capitale, ferendo 10 persone e provocando la morte di un anziano cardiopatico al grido di «morte ai musulmani». Allo stesso modo, in particolare dopo gli attentati jihadisti al London Bridge e al concerto di Ariana Grande a Manchester, le forze dell'ordine hanno rivelato un aumento di minacce e violenze anzi-islamiche e razziste di ben 5 volte superiori al passato nella zona di Londra e addirittura del 500% nell'area della Grande Manchester. A Bradford, nello Yorkshire, alcune lettere anonime hanno annunciato dei prossimi attacchi con l'acido contro i musulmani. Spesso le minacce e le aggressioni per strada hanno coinciso con le manifestatoni organizzate nelle stesse zone dall'English Defence League e da Britain First, le due più attive organizzazioni politiche legali anti-islamiche e nazionaliste.

Inoltre, desta inquietudine il supporto che i gruppi estremisti, oltre mille iscrizioni arrivate durante l'estate, stanno offrendo alla candidatura di Anne Marie Waters, già fondatrice di Sharia Watch, associazione apertamente islamofoba, per la guida dello Ukip dopo le dimissioni di Paul Nuttal, tra i successori di Nigel Farage alla guida del partito. Una vittoria di Waters offrirebbe agli estremisti una platea e una sorta di legittimazione.

"Il problema di fondo, segnala lo storico dell'Università di Northampton Paul Jackson, tra i maggiori studiosi dell'estrema destra locale, è che l'islamofobia sta progressivamente prendendo il posto dell'ideologia del nazionalismo bianco presso i gruppi radicali e diventa sempre più spesso l'alibi per un passaggio alla violenza anche in virtu' della banalizzazione di cui ha goduto fino ad ora nella nostra societa'"

https://ilmanifesto.it/la-minaccia-dellestrema-destra-islamofoba/

documentazione
r_internazionale


articolo precedente           articolo successivo