antifa home page
Il Progetto

magliette
Sostieni il progetto

Segnalazioni e commenti


su Twitter @Infoantifa
manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
â?Ź Cagliari, in piazza contro Casapound
â?Ź Trento Attacco anarchico contro Forza Nuova in centro città
â?Ź Ventimiglia: lancio di urina e feci contro il gazebo di Casapound
â?Ź Bologna Annullato il seminario del Fuan sulla Siria: "Vittoria degli studenti antifa"
â?Ź Milano, lancio di uova e sputi contro Salvini in via Giambellino: “Via i fascisti, qui non ti vogliamo”
â?Ź Genova Via Montevideo, scritte e letame davanti dalla sede di CasaPound: “Chiudere i covi fascisti”
â?Ź Cesena, approvato il regolamento "antifascista" che spacca il consiglio comunale
â?Ź Catania Corteo Forza Nuova, il racconto di un antifascista: "Manganellate senza senso"
â?Ź Napoli. Ronda di CasaPound respinta a bottigliate
â?Ź Roma Tiburtino III, le mamme vere sbugiardano Casapound

ARCHIVIO COMPLETO
INTERNAZIONALE
ARCHIVIO REGIONI

Links
· ANCR
· ANPI
· ANPI Pianoro
· ANPPIA
· Antifascismo
· Archivi della Resistenza
· Brigata Fratelli Rosselli
· Brigate di Solidarietà Attiva
· Campi di Sterminio
· Circolo Giustizia e Libertà
· controappuntoblog
· dax resiste
· Fondazione Cipriani
· Fondazione Memoria della Deportazione
· fuochi di resistenza
· Giuseppe Scaliati
· Informa-azione
· La resistenza sconosciuta
· Maldestra radio
· Misteri d'italia
· Ngvideo antifa
· Nuova alabarda
· Osserv. dem. antifa
· Paolo Dorigo
· Parma Antifascista
· puglia antagonista
· Radio Vostok
· rednest.org
· Reti invisibili
· Staffetta
· Storie dimenticate
· Stragi di stato ipertesto
· Trento antifascista
· Valerio Verbano
· Verità per Renato
· Wu Ming
· Zic

calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |

pubblicato il 16.08.17
Inseguito, picchiato e insultato volontario dell’Arci di Ombriano
·
E' accaduto stanotte, intorno all'1.30 quando due individui hanno atteso l'orario di chiusura, inseguendo il barista, colpendolo piĂą volte al volto e insultandolo per la sua militanza antifascista.


Volontario dell’Arci di Ombriano picchiato da due individui che hanno atteso che uscisse dal locale per aggredirlo e insultarlo. E’ il terribile episodio di violenza andato in scena stanotte, lunedì, tra l’una e mezza e le due nel quartiere di Ombriano, a Crema. A rendere noto l’accaduto è lo stesso Consiglio Direttivo dell’Arci di Ombriano, che si è mobilitato per un’assemblea pubblica.
Inseguito e picchiato

“C’è stata un’aggresione fascista – hanno fatto sapere dal vertice del circolo cremasco – Stanotte due individui su una macchina grigia hanno atteso l’orario di chiusura e hanno aspettato che i soci lasciassero il circolo. A quel punto hanno inseguito il barista imboccando via Renzo da Ceri nel senso opposto e affiancando il volontario che rientrava verso casa. Uno dei due è sceso dall’auto e ha colpito più volte al volto il volontario dell’arci mentre lo insultava per la sua militanza antifascista. Il tutto si è svolto in pochi istanti. Poco dopo è salito in macchina e i due si sono dati alla fuga. L’aggressore è stato riconosciuto come fascista sia per la retorica che per l’abbigliamento. Il nostro compagno sta bene”

“Fatto che cerca di intimidire tutti i soci e simpatizzanti”

“Il fatto è grave per due motivi – continuano – l’aggressione era premeditata, mirata e codarda , in pieno stile fascista. Il compagno dell’arci è stato seguito e aggredito quando i due avevano la certezza di essere soli. L’aggressione non colpisce solo un socio del circolo, ma tenta di colpire e intimidire un punto di riferimento per i giovani, le organizzazioni di sinistra e gli antirazzisti di tutto il cremasco. L’aggressione è avvenuta il giorno dopo l’attentato nazista di Charlottesville e si inserisce in un clima in cui la Lega nord soffia sul fuoco del razzismo e si allea con organizzazione neonaziste e in cui il partito di governo stringe accordi col governo libico per internare i migranti ed impedirgli di raggiungere l’Europa”.
Mercoledì assemblea pubblica

“Un clima in cui idee e metodi del fascismo vengono tollerati come un opinione, quando in realtà sono uno strumento per reprimere chi si oppone alle politiche della classe dominante. Di certo non ci faremo intimidire – hanno concluso – Mercoledì 16 agosto ore 21.30 assemblea pubblica antifascista all’Arci ombriano. Noi non ci nascondiamo, ora e sempre resistenza”

http://giornaleditreviglio.it/notizie-cronaca-treviglio/17909/

azioni_fasciste
r_lombardia


articolo precedente           articolo successivo