antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
“Gravissima violenza a San Berillo: lavoratrici del sesso massacrate dalla polizia”
- Modena, "Torna nel tuo paese" aggredito a bastonate e colpi di machete
- Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Presentato “Neofascismo in grigio”, ultimo libro di Claudio Vercelli
- Giulietti: "La Costituzione antifascista non è in lockdown, guai se la Rai dà spazio agli squadristi"
- Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
7.04.21 Per i Servizi tedeschi l'Afd è un partito di "estrema destra" da sorvegliare
31.03.21 L'eroe Mussolini e gli immigrati assassini: i fascio-fumetti invadono le scuole
1.03.21 Argentina Voli della morte
12.02.21 Bugie contro Falcone sul delitto Mattarella: il neofascista Fioravanti torna sotto accusa
7.02.21 Dalla difesa della razza all’apologia del fascismo le Marche laboratorio della destra più nera
23.01.21 Neonazisti. Gruppi armati sono presenti anche in Italia
23.01.21 Il delirio del suprematista di Savona: “Hitler come Cristo guida luce”. La missione di una guerra la razziale “contro negri e degenerati”
19.12.20 Casapound: convegni, nuovi slogan e alleanze elettorali. L'idillio tricolore tra la "tartaruga nera" e Meloni
19.12.20 L'ultradestra torna a casa: abbandona Salvini e abbraccia Fratelli d'Italia
12.12.20 Report: Cinque sfumature di nero 07/12/2020
10.12.20 Anastasia, la setta bio-nazista che spaventa la Germania dalla nostra corrispondente
3.12.20 I vecchi mostri La destra estrema è qui per restare, ma non si deve smettere di combatterla
12.11.20 Neonazisti, franchisti e ultradestra: la rete fascista che cavalca le proteste in tutta Europa
9.11.20 Stati Uniti, i 940 "gruppi d'odio" che mettono in stato d'allerta l'Fbi dopo la sconfitta di Trump
8.11.20 Chi c’è dietro il gruppo di Giorgia Meloni
6.11.20 Covid, se l’ultra destra arruola negazionisti e capi delle proteste
27.10.20 Sicilia: Galassia nera, ultrà e capipopolo: ecco chi soffia sul fuoco dell’ira
21.10.20 Il popolo no mask che nasconde l’ultradestra
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 14.07.17
Ravenna Il sindaco: «Allo studio misure per vietare simboli fascisti nelle manifestazioni»
·
L’amministrazione guidata da De Pascale sta pensando a uno strumento applicabile in casi di eventi su suolo pubblico. Si valuta anche di modificare il regolamento del cimitero

La manifestazione del movimento di estrema destra Forza Nuova autorizzata in piazza del Popolo nell’aprile del 2015. Nessun regolamento comunale potrà impedire manifestazioni di questo tipo, di una forza che si definisce “nazionalrivoluzionaria” e si candida alle elezioni, se non vi saranno gesti o simboli che si richiamano al fascismo

Mentre a livello nazionale infuria il dibattito sulla proposta di legge, presentata dal parlamentare del Pd Emanuele Fiano, che vuole un pugno più duro contro il reato di apologia del fascismo, anche a livello locale in Comune non si esclude di introdurre una misura utile a negare l’autorizzazione a qualsiasi tipo di manifestazione che possa configurare durante il proprio svolgimento appunto l’apologia del fascismo. «Confermo che c’è questa intenzione – ci dice il sindaco Michele de Pascale -. In giro per l’Italia ci sono esperienze analoghe e credo che per una città come Ravenna che è Medaglia d’Oro al valore militare nella Liberazione e dove l’antifascismo ha avuto in passato la capacità di unire chi normalmente era diviso, debba essere una strada da perseguire. Il tema è allo studio, potrebbe essere uno strumento utile per prevenire alcuni tipi di manifestazione per esempio quando si tratta di concedere il suolo pubblico. Sicuramente c’è la nostra volontà politica in questa direzione, soprattutto in un momento di recrudescenza come quello attuale». Dunque una proposta di legge nazionale sul tema non può che essere bene accolta dall’amministrazione a guida Pd.

Le esperienze di cui parla de Pascale sono ad esempio quello di Pavia. Nella città lombarda, ad esempio, è vietato sfilare a braccio teso o con bandiere o simboli che in qualche modo richiamino all’ideologia neofascista, sono vietate le occupazioni di suolo pubblico che abbiano lo stesso significato. Inoltre, è vietato anche utilizzare (sfilando o in manifestazioni “fisse”) anche simboli che incitino a qualsiasi tipo di discriminazione. Si tratta di un provvedimento che a Ravenna, tuttavia, non arriverà a breve, perché appunto allo studio e potrebbe contenere più di un’insidia. L’obiettivo naturalmente è arrivare a una formulazione “a prova di ricorso”.

Più a breve termine invece sarà rivisto il regolamento cimiteriale rispetto al quale sarà precisato che si vieta ogni forma di manifestazione politica. Una misura che chiaramente, nelle intenzioni, sarebbe dovuta servire anche a impedire le manifestazioni che ogni anno si svolgono sulla tomba del gerarca Ettore Muti (basti dire che alla festa del Pd di Marina si raccoglievano firme per chiedere che venisse vietata quella in programma il prossimo agosto), ma che già da quest’anno non dovrebbero più avere ragione di essere in alcun modo dopo che la famiglia, con il riserbo che l’ha caratterizzata in questi anni, ha nelle scorse settimane deciso di fare cremare le spoglie e portarle via dal cimitero monumentale. Un gesto che ha tra le conseguenze quella di far decadere la motivazione della “commemorazione religiosa” che vi si svolgeva ogni anno. Ma le modifiche al regolamento cimiteriale potrebbero comunque tornare utili in futuro precisando appunto che si vieta qualsiasi tipo di manifestazione politica, di qualsiasi parte. «Il cimitero deve essere un luogo di rispetto per tutti – dice il sindaco – e credo che chi vi si reca abbia il diritto di non trovarsi coinvolto in manifestazioni di alcun tipo».

https://www.ravennaedintorni.it/politica/2017/07/14/il-sindaco-allo-studio-misure-per-vietare-simboli-fascisti-nelle-manifestazioni/

repressione_F
r_emiliaromagna


articolo precedente           articolo successivo