antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Milano, luoghi pubblici vietati all'ultradestra: carta dei valori antifascisti contro l'offensiva nera
Torino, Pd e M5S uniti nell’antifascismo: votano sì a mozione per vietare le piazze. La Lega di Salvini si defila e non vota
Bologna Corticella Sabato 11 nov h.15.30: Presidio Antifa
Genova, doppia manifestazione antifascista
Roma, mobilitazione antifascista dell'Anpi. Smuraglia: "Nuova era di tolleranza zero"
Cagliari, in piazza contro Casapound
Trento Attacco anarchico contro Forza Nuova in centro città
Ventimiglia: lancio di urina e feci contro il gazebo di Casapound
Bologna Annullato il seminario del Fuan sulla Siria: "Vittoria degli studenti antifa"
Milano, lancio di uova e sputi contro Salvini in via Giambellino: “Via i fascisti, qui non ti vogliamo”
Genova Via Montevideo, scritte e letame davanti dalla sede di CasaPound: “Chiudere i covi fascisti”
Cesena, approvato il regolamento "antifascista" che spacca il consiglio comunale

ARCHIVIO COMPLETO ARCHIVIO REGIONI

calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |

pubblicato il 28.01.17
Roma: Provocazione fascista al csoa La Strada. Lanciate due bottiglie incendiarie
·
Sabato 28 gennaio – Mentre attiviste e attivisti del csoa La Strada, ieri sera, stavano proseguendo l’esperienza della Campagna MunicipioVIIICaldo, per portare generi di prima necessità, coperte, maglioni e generi di conforto a chi, vittima della povertà, è abbandonato da tutte le istituzioni cittadine, i soliti ignoti fascisti hanno lanciato due bottiglie incendiarie all’esterno del centro sociale, dando fuoco alle bandiere esterne allo spazio.

A darne notizia gli stessi compagni del centro sociale, che denunciano “una provocazione neofascista in occasione del Giorno della Memoria, che fortuitamente non ha prodotto danni maggiori. La nostra risposta è questa: continuare ostinatamente l’attivismo sul città, continuare il presidio antifascista e il controllo del territorio, soprattutto in una città dove la destra romana continua a minacciare chi si batte per un mondo più giusto e solidale”.


http://www.osservatoriorepressione.info/18153-2/

azioni_fasciste
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo