antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Modena Bomba carta e bottiglie molotov contro il centro di accoglienza per migranti
- Sondrio, insulti razzisti poi calci e pugni: senegalese in ospedale
- Raid punitivo contro alloggio di migranti: Piacenza, tre indagati
- Pisa, ancora un’aggressione omofoba: “Fate schifo”, poi sputi e pugni
- Genova Frasi razziste a immigrato, poi botte
- Sparano a uno straniero ed esultano, due persone nei guai nel Modenese
- Migrante pestato a sangue a Sassari Un 22enne della Guinea aggredito da cinque ragazzi in pieno centro
- Roma, spedizione razzista contro il fioraio a Cinecittà
- Bagheria, «Calmati fratello» e scatta il pestaggio: immigrato picchiato senza motivo con un cric
- Terracina, sparano piombini da unʼauto contro una bici: ferito operaio indiano
- Bologna Aggressione razzista in via Sant'Isaia
- Palermo, caccia al migrante: cinque minori profughi insultati e pestati

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake
- Libro sulle "atrocità partigiane", l'Anpi di Reggio Emilia contrattacca: presidio e minacce di denuncia
- San Lorenzo: Forza Nuova sfregia murales ai partigiani, che viene ripristinato dopo un’ora
- Trieste, doppio corteo: CasaPound e antifascisti in piazza
- Venaria, il sindaco toglie i fiori lasciati sulla tomba da CasaPound: “Non c’è spazio per i fascisti”
- Comunicato ANPI – La Liberazione di Predappio
- Cristiani, islamici, ebrei: a Trieste tutti uniti contro CasaPound
- Aggressione squadrista a Lanciano: risarcimento alla vittima e donazione a Ong Mediterranea

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
20.11.18 Bolivia: Il neofascista italiano Diodato tra i registi della strage di Pando
18.11.18 CasaPound e Forza Nuova a confronto
14.11.18 FBI: Milizia neo-nazista addestrata dall'esercito americano in Ucraina, ora prepara i Suprematisti bianchi degli USA
12.11.18 Veneto Fronte Skinheads, radiografia dell'associazione
12.11.18 Così i neofascisti assediano Brescia
11.11.18 Il governo di Varsavia marcia con l’estrema destra europea
29.10.18 CasaPound non paga neppure le bollette: debiti per centinaia di migliaia di euro
17.10.18 Processo Cavallini, Ansaldi parla di Fioravanti: ''È un uomo della P2''
12.10.18 I legami pericolosi tra il partito di Matteo Salvini e la 'ndrangheta
24.09.18 Stati nazisti d’America, tra svastiche, Hitler e sostenitori dello "sterminio necessario"
31.07.18 Razzismo di stato: Casa Pound non fa paura, Salvini sì
29.07.18 Allarme Capitale, i neri di San Giovanni
26.07.18 Trattavia, le motivazioni della sentenza vanno lette ricordando stragi neofasciste, golpe e P2
25.07.18 L’autrice del post sullo smalto di Josepha: “Twittare è il mio lavoro. Mi finanzia CasaPound”
19.07.18 Come Verona è diventata l’incubatrice dell’odio
16.07.18 Una breve storia dei rapporti della Lega con i fascisti di Lealtà e Azione
6.07.18 KKK: il tramonto dei cavalieri bianchi
6.07.18 Salvini, Borghezio e l’alleanza con il neofascismo europeo nel libro-inchiesta “Europa identitaria”
26.06.18 In Ucraina i fascisti ammazzano i rom, ma l’Unione Europea tace
18.06.18 Mario Borghezio: dossier. Dall'estrema destra ordinovista agli arresti per bancarotta alla lega
3.06.18 Esclusivo: alla Lega sovranista di Matteo Salvini piace offshore
2.06.18 Lorenzo Fontana, il ministro della Famiglia ultracattolico che strizza l'occhio ai nazifascisti
31.05.18 Dai pestaggi ai blitz chirurgici: il vero volto di Casapound
3.05.18 Verona, dove comanda l’estrema destra
26.04.18 Gli antifascisti di domani

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 22.01.17
Roma, odio e violenza sui social: così l'ultra destra recluta giovani a scuola e sul web
·
Da CasaPound a Forza Nuova, viaggio nella galassia neofascista tra riti e rivalità
21 gennaio 2017

"La destra mi aiuta a liberare la mia rabbia. E poi mi proteggono quelli di destra: se qualcuno mi fa angherie loro gli fanno del male". "Della destra mi piace la violenza e la guerra agli immigrati". C'è un esercito di giovanissimi, dal centro alla periferia romana, attratto dalla "destra", identificata in una galassia di simboli e aree. Le idee storico culturali non sono ben delineate "ma basta che andiamo a menare qualcuno", dice Matteo, 16 enne di Torbellamonaca. Di "ideali" o di progetti neanche a parlarne. Perché in molti dei ritrovi della frastagliata destra extraparlamentare, ad eccezione del Fronte della Gioventù, si ascolta solo musica e si pianificano raid.

"Ti ha preso in giro? Ora la pagherà", tanto basta a far leva sugli adolescenti, nell'assenza di punti di riferimento di un epoca vuota.

Il viaggio
Il viaggio nel mondo dei giovani vicini a movimenti come Forza Nuova, CasaPound o Fronte della Gioventù comincia nelle ore in cui 7 ragazzini del Fdg vengono arrestati per tentato omicidio nel corso di una rissa in piazza Cavour dello scorso ottobre. Malgrado il motivo che ha originato il pestaggio non abbia una matrice politica, il dibattito sui social dei ragazzini diventa un'arena in cui i commenti oscillano tra "dovevano ammazzare quella zecca" (riferito al 16enne finito in ospedale, ndr) a "certo se era negro era meglio ".

La sezione a Ottaviano
Il paradosso è che proprio dalla sezione del Fronte della Gioventù di via Ottaviano sono arrivate le critiche più aspre per l'accaduto. "Noi condanniamo l'uso delle violenza ma soprattutto l'uso di coltelli - spiega Federico Cocco, responsabile della sezione storica - Non sono questi i valori che insegnamo ai giovani che frequentano la nostra sezione anche se molti hanno strumentalizzato politicamente questo episodio. Qui vengono 300 ragazzi e i dibattiti che facciamo sono sulla politica, reading sulle notizie di giornale e letture di libri come l'Odissea".

Il racconto
Quello che invece accade in altre sezioni, ad esempio di CasaPound, è decisamente diverso. A raccontarlo è un ragazzo di 17 anni che dopo l'iniziale infatuazione si è allontanato dal circolo di Roma ovest.
"Mi sono avvicinato a loro perché dei miei compagni di classe facevano parte di Casa-Pound, erano in quel giro insomma. Avevo litigato con ragazzi della scuola, un gruppo di sinistra e loro sono stati gli unici che mi hanno difeso subito. Non solo sui social ma anche fuori da scuola con la loro presenza, facevano capire che non ero solo e che non si dovevano più permettere di attaccarmi". Quindi l'adolescente ha cominciato a frequentare la sezione di Cp del suo quartiere. "Lì c'erano degli addetti a reclutare persone e a mettere i volantini di notte e se lo facevi eri visto bravo e ti sentivi importante, perché avevi un compito ". Poi l'allontanamento. "Non si facevano mai discorsi politici seri, il motto è: "Ora riconquistiamo tutto; ci riprendiamo il potere a cominciare dalle scuole; se c'è la mafia è colpa dei comunisti", ma poi quando ho sentito che ridevano perché uno di loro aveva aggredito un pizzaiolo egiziano senza motivo ed erano tutti esaltati da questa cosa, ho deciso che non sarei più andato ". Cosa attrae della destra? "La rabbia. Ti capiscono e ti fanno sentire grande e forte insieme a loro", a rispondere ora è una quindicenne di Centocelle.

Le relazioni delle forze di polizia
A dare la misura dell'espansione del fenomeno destra a Roma sono le relazioni delle forze di polizia che monitorano i gruppi sul territorio. "In generale, l'estrema destra continua ad essere caratterizzata da una perdurante polverizzazione in formazioni alquanto eterogenee, frutto della carenza di strategie politiche condivise e di un efficace coordinamento delle attività nei territori". In questo scenario, si distinguono le due formazioni numericamente più consistenti e "maggiormente strutturate come CasaPound Italia e Forza Nuova", raccontano le relazioni ministeriali. Mentre però le progettualità di CP, si caratterizzano per la ricerca di partnership con formazioni di spessore istituzionale (il referente è la Lega Nord) la proposta di Forza Nuova mira ad aggregare in un fronte unitario le sigle d'area nazional-popolare. "In tale quadro, ove Forza Nuova cerca di attrarre, nella propria sfera di influenza, la base militante del disciolto Msi-Dn, si colloca la creazione del Fronte dei Nazionalisti che nel 2015 ha riunito Fiamma Tricolore, Forza Nuova e il Movimento Sociale Europeo". E sull'onda di una rabbia generazionale le destre, seppur spacchettate, continuano a fare proseliti.

http://roma.repubblica.it/cronaca/2017/01/21/news/roma_affiliati_dell_estram_destra_ci_protegge_-156551482/

documentazione
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo