antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Milano, luoghi pubblici vietati all'ultradestra: carta dei valori antifascisti contro l'offensiva nera
Torino, Pd e M5S uniti nell’antifascismo: votano sì a mozione per vietare le piazze. La Lega di Salvini si defila e non vota
Bologna Corticella Sabato 11 nov h.15.30: Presidio Antifa
Genova, doppia manifestazione antifascista
Roma, mobilitazione antifascista dell'Anpi. Smuraglia: "Nuova era di tolleranza zero"
Cagliari, in piazza contro Casapound
Trento Attacco anarchico contro Forza Nuova in centro città
Ventimiglia: lancio di urina e feci contro il gazebo di Casapound
Bologna Annullato il seminario del Fuan sulla Siria: "Vittoria degli studenti antifa"
Milano, lancio di uova e sputi contro Salvini in via Giambellino: “Via i fascisti, qui non ti vogliamo”
Genova Via Montevideo, scritte e letame davanti dalla sede di CasaPound: “Chiudere i covi fascisti”
Cesena, approvato il regolamento "antifascista" che spacca il consiglio comunale

ARCHIVIO COMPLETO ARCHIVIO REGIONI

calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |

pubblicato il 20.08.16
Pavia: raid fascista al concerto degli Statuto
·
Doveva essere una tranquilla serata d’agosto, ma non è stato così. Colpa di un gruppo di militanti dell’estrema destra che hanno lanciato bottiglie verso il pubblico che assisteva al concerto degli Statuto, in calendario a Pavia ieri sera nell’ambito delle manifestazione culturali cittadine organizzate dal Comune. Il concerto è stato sospeso per poi riprendere dopo l’intervento della polizia.




Alice Moggi, assessore alle politiche sociali, racconta quello che è successo in Piazza della Vittoria.

“La situazione era tranquilla. La piazza era piena di giovani e famiglie. Poco dopo l’inizio del concerto, un gruppo di militanti dell’estrema destra (erano vestiti come i naziskin) hanno minacciato con delle bottiglie dei ragazzi che stavano assistendo all’esibizione degli Statuto. Pochi secondi e le bottiglie sono volate in direzione del pubblico, i vetri sono schizzati tra le gente. C’è stata paura, anche perché c’erano molti bambini in piazza. E’stata chiamata la polizia. I fascisti allora sono scappati. Per fortuna, i poliziotti sono riusciti a prenderli e a portarli in commissariato. Il concerto è stato sospeso ed è poi ripreso quando sulla piazza è tornata la tranquillità”.

Chi erano queste persone ?

“Pavia è una città piccola e quindi tutti ci conosciamo. Sappiamo chi sono. E’ un gruppo di naziskin”.

Perchè lo hanno fatto ?

“Per creare tensione. Volevano interrompere il concerto per creare tensione”.

Quale è la forza dell’estrema destra in città ?

“Non è molto numerosa, ma si sente. L’anno scorso è stata inaugurata una sede di CasaPound, c’è stata mobilitazione contro i neofascisti. Da allora, c’è tensione. Abbiamo registrato anche aggressioni che possono essere fatte risalire all’ambiente dell’estrema destra”.

http://www.radiopopolare.it/2016/08/pavia-raid-fascista-al-concerto-degli-statuto/

azioni_fasciste
r_lombardia


articolo precedente           articolo successivo