antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Migranti, marcia No Tav contro estremisti di destra: scontri con la Gendarmeria al confine tra Italia e Francia
- Ufficiale: Bologna vieta gadget e spazi pubblici a fascisti e razzisti
- Niente piazze ai fascisti sull'Appennino Bolognese, la sfida di Forza Nuova: "Presto in piazza"
- Livorno, Lega organizza comizio a teatro. Lavoratori scioperano per protesta: “Candidato xenofobo e omofobo”
- Liberi e Uguali si rifiuta di partecipare alla Tribuna elettorale Rai con CasaPound
- A Treviso piazze e sale pubbliche vietate all’estrema destra
- Porto San Giorgio Letame e colla nella serratura. Lo sfregio a poche ore dall'incontro con i candidati di Casapound
- Cortei antifascisti in tutta Italia: a Milano studenti sul monumento di Garibaldi, a Roma segnalati 18 militanti di Forza Nuova
- Pisa Corteo contro Salvini, giornata di violenza: cariche della Polizia
- Torino Scontri al corteo antifascista contro CasaPound, manifestanti respinti con gli idranti
- Sala con la Boldrini: “Chiudere gruppi e movimenti fascisti”. De Magistris: “Chi aspettano Minniti e il governo?”
- Corteo dei centri sociali anti-Casapound, scontri a Napoli

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
4.04.18 Esclusivo: caccia ai soldi della Lega
2.03.18 I camerati abusivi di CasaPound: parenti e amici vivono gratis nel centro di Roma
1.03.18 Ma Pasolini non stava con i poliziotti
26.02.18 Chi sono i candidati di Forza Nuova: poliziotti, picchiatori, nostalgici delle SS e figli di mafiosi
26.02.18 Roberto Fiore: “Magistrati di Palermo deviati come 40 anni fa”. Quando Falcone voleva interrogarlo per il caso Mattarella
14.02.18 Trasformisti, fascisti, impresentabili e ras delle clientele: ecco le liste al Sud di Matteo Salvini
1.02.18 Ritratto del neofascista da giovane
30.12.17 La leggenda dell’«architettura fascista»: un dibattito distorto su memoria e spazio urbano
28.12.17 Fascisti su Facebook, a gestire i gruppi neri ci sono anche i poliziotti
21.12.17 Saluti romani in consiglio comunale a Gorizia e chiamata alle armi a Trieste
20.12.17 La Galassia Nera: i gruppi e le associazioni che ruotano attorno a Lealtà Azione
20.12.17 I segreti di Roberto Fiore, il fascista a capo di Forza Nuova Terrorista nero.
10.12.17 Chi ha pagato Forza Nuova: retrospettiva 2001 sulle origini. "L' accusa del dossier C' è un livello occulto"
8.12.17 Se CasaPound entra anche nelle scuole: la sua associazione studentesca ha 200 rappresentanti in Italia
6.12.17 Fascisti su Facebook, ecco i gruppi segreti con cui la galassia nera fa proseliti sul web
18.11.17 Milano L'avanzata neofascista, l'estrema destra tra periferie e lotte interne
16.11.17 La violenza di CasaPound a Ostia
15.11.17 Tutti i soldi e le società di CasaPound e Forza Nuova: così si finanziano i partiti neofascisti
9.11.17 Ostia, le bugie di CasaPound su Roberto Spada e quegli affari della leader Chiaraluce
7.11.17 La bolla di Casapound ad Ostia e l’eccezionalizzazione dei fascisti
5.11.17 Forza nuova Holding 2: Così ha provato a piazzare anche un quadro di Gauguin
4.11.17 Forza Nuova Holding: dai dentisti ai compro-oro, il tesoro milionario dei "poveri patrioti"
2.11.17 Tartarughe frecciate e inquinamento nero
27.10.17 Ex Forza Nuova:"Ora vi spiego Fiore e a che servono le ronde"
26.10.17 L'alleanza nera degli ultras romani: il caso Anna Frank è solo l'ultimo episodio

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

Ricerca per parole chiave | Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 31.01.16
Reggio Emilia Aq16, assoluzione “funestata” da un incendio
·
Fiamme di ignoti ad uno striscione antifascista nel giorno in cui sono scagionati 46 attivisti

REGGIO EMILIA. Piena assoluzione per 46 dei 47 attivisti Aq16 e, in concomitanza con la sentenza che ha decretato questo risultato, un incendio, nella notte fra martedì e mercoledì, di uno striscione esposto sulla recinzione in via Fr.lli Manfredi, su cui c’era scritto: “Contro ogni nazionalismo, per un’Europa dei diritti. Chiudere con i fascisti”.

È una doppia notizia quella che arriva dal laboratorio Aq16: la prima presentata con orgoglio, la seconda accompagnata da un chiaro segnale di condanna. Era il 2009 quando alcuni militanti di CasaPound fanno un’incursione all’esterno di Aq16, mandando in frantumi vetri, danneggiando grondaie e prendendo a sassate la struttura.

«La notizia si sparge velocemente tra gli attivisti del laboratorio all’ex Foro Boario e parte un contrattacco – racconta Francesco Paone di Aq16 - Alcuni di noi hanno raggiunto la sede di CasaPound di via Montefiorino». In 47 finiscono a processo con tre capi d’imputazione: non aver ottemperato all’ordine delle autorità di sciogliersi, danneggiamento della porta d’ingresso con specie di collante e imbrattamento con del letame. «Il decreto penale di condanna prevedeva 23.250 mila euro di multa a testa per gli ultimi due reati – spiega l’avvocato Vainer Burani che assiste gli attivisti – In più ad uno degli attivisti venivano richiesti 23.750 euro per l’imbrattamento. Quest’ultimo è stato stabilito che dovrà 300 euro, ma ricorreremo in appello. Altro aspetto degno di nota, l’accusa aveva chiesto tre mesi di carcere per tutti e tre mesi e 15 giorni per l’ultimo soggetto “colpevole” di imbrattamento. Mentre per quasi tutti è arrivata l’assoluzione». Dal laboratorio Aq16 fanno notare che CasaPound ora sia scomparsa da Reggio. «Ora si parla di Progetto nazionale, come nuova coalizione di destra – commentano gli attivisti – e ogni volta che forze di destra tentano di radicarsi in città ci sono attacchi notturni a organizzazioni come la nostra. Non è la prima volta che ci bruciano uno striscione: già tre anni fa ci hanno incendiato un manifesto sull’accoglienza ai migranti. I colpevoli non sono mai stati identificati. Altre volte ci siamo trovati di fronte a finestre rotte, scritte sui muri o grondaie divelte. La sentenza ribadisce che eravamo nel giusto. Quindi,
ci sentiamo autorizzati a ripetere questi gesti. Nei nostri confronti è stato messo in atto un tentativo di criminalizzare l’attivismo».

All’annuncio della sentenza era presente anche Cosimo Pederzoli di Sel, che ha espresso solidarietà ad Aq16 per l’attacco ricevuto con l’incendio.


http://gazzettadireggio.gelocal.it/reggio/cronaca/2016/01/29/news/aq16-assoluzione-funestata-da-un-incendio-1.12865906

repressione
r_emiliaromagna


articolo precedente           articolo successivo