antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Modena, "Torna nel tuo paese" aggredito a bastonate e colpi di machete
- Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Giulietti: "La Costituzione antifascista non è in lockdown, guai se la Rai dà spazio agli squadristi"
- Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
12.11.20 Neonazisti, franchisti e ultradestra: la rete fascista che cavalca le proteste in tutta Europa
9.11.20 Stati Uniti, i 940 "gruppi d'odio" che mettono in stato d'allerta l'Fbi dopo la sconfitta di Trump
8.11.20 Chi c’è dietro il gruppo di Giorgia Meloni
6.11.20 Covid, se l’ultra destra arruola negazionisti e capi delle proteste
27.10.20 Sicilia: Galassia nera, ultrà e capipopolo: ecco chi soffia sul fuoco dell’ira
21.10.20 Il popolo no mask che nasconde l’ultradestra
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 13.07.14
Medio Oriente: ultrà israeliani tra curve e raid contro i palestinesi
·
I peggiori sospetti sono stati confermati: a bruciare vivo Mohammad Abu Khudair, il sedicenne palestinese di Gerusalemme Est (Territorio occupato secondo l??Onu) trovato morto la settimana scorsa in un bosco, sono stati alcuni estremisti di destra ebrei israeliani, nonché ultras del Beitar Jerusalem. Anche in Israele le curve degli stadi ospitano hooligan violenti e politicizzati. ??Quelli? del Beitar però si sono sempre distinti per la loro anima nera, per l??odio nei confronti del diverso, dello straniero. Per il razzismo di cui vanno fieri, mostrato sugli spalti a partire dagli striscioni che agitano come fossero un estratto della Bibbia.
Pubblicità

L??esatto opposto dei fan dell??Hapoel Tel Aviv, la squadra nata dal sindacato dei lavoratori, di sinistra, che tuttora appartiene ai suoi tesserati e ha sempre ingaggiato calciatori di colore, arabo-israeliani e arabi, senza che un solo tifoso avanzasse la ben che minima critica improntata sulla nazionalità di origine degli atleti. Anzi sulla ??razza?.

Quando, lo scorso anno, anche Arcadi Gaydamak ?? il miliardario israelo-russo proprietario del Beitar ?? aveva espresso l??intenzione di fare lo stesso, cioè di acquistare due giocatori ceceni, Zaur Sadayev e Dzhabrail Kadiyev, i tifosi, durante il match contro il Bney Yehuda, avevano reagito intonando canti razzisti e islamofobici (dato che la maggior parte dei ceceni è di religione musulmana) ed esibito scritte incentrate sul mantenimento della ??purezza etnica? del Beitar: ??Beitar pura per sempre?, ??Morte agli arabi?, ??70 anni di principi?.

La squadra nacque prima della fondazione di Israele dal movimento conservatore di Zeev Jabotinsky. Ma anche uomini politici di centro e di centrosinistra hanno il cuore che batte per il Beitar. Ehud Olmert, l??ex premier e sindaco di Gerusalemme condannato per corruzione, che aveva addirittura il suo palco personale allo stadio Teddy Kollel, l??anno scorso dichiarò: ??Non assisterò più a una partita finché queste squadracce non verranno rimosse dal nostro campo o diventeremo loro complici?. Si riferiva soprattutto alla squadraccia che si autodefinisce ??La Familia?, il gruppo più violento e razzista. Che l??8 febbraio del 2013 diede fuoco agli uffici del Beitar, incenerendo i trofei collezionati negli ultimi venti anni dal club.

??La Familia? ama scagliarsi appena può contro i calciatori del Bnei Sakhnin perché arabo-israeliani, ossia i palestinesi che vivevano su quello che ora è il territorio israeliano e sono riusciti a rimanerci, ottenendo la cittadinanza, ma che si sono sempre sentiti cittadini di serie B e, da due giorni, dopo decenni di silenzio, sono scesi in piazza. ??Immaginate cosa sarebbe potuto succedere se delle squadre in Inghilterra o in Germania avessero annunciato che un ebreo non avrebbe potuto fa parte della squadra. Noi, il popolo ebraico, che dovremmo condurre la battaglia contro il razzismo e il fascismo; noi, che siamo quelli che portano ancora le cicatrici di questi fenomeni e li porteremo sul nostro corpo per le generazioni a venire, non possiamo e non dobbiamo rimanere in silenzio?, dichiarò tempo fa il deputato del Likud, il partito conservatore di cui è leader il premier Netanyahu. Oggi Reuven Rivlin è il nuovo presidente di Israele e succederà a Shimon Perez. Entrambi hanno condannato l??orribile omicidio di Mohammad, ricordando anche le profetiche parole del vice allenatore dei Beitar, Jan Talesnichov: ??Danno fuoco agli edifici, prima o poi bruceranno la gente?.

C??è però chi non la pensa come lui. ? il ministro degli Esteri, Avigdor Lieberman, il falco segretario del partito ultranazionalista Israel Beitenu, che vive in una colonia e vorrebbe spedire nei Territori tutti gli arabo israeliani, anche lui fan del Beitar. Ieri ha rotto la partnership con il Likud perché il governo non ha ancora ordinato all??esercito di invadere Gaza a causa dei razzi che dalla Striscia stanno cadendo sulle cittadine del Negev, nonostante i bombardamenti aerei siano sempre più consistenti.

Fonte: ilfattoquotidiano

news
r_internazionale


articolo precedente           articolo successivo