antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
"Ammazza il negro", altre minacce contro la famiglia del Milanese che ha adottato senegalese
- Donna aggredita in pizzeria a Mereto di Tomba perché non parla friulano
- Ascoli, barista caccia cliente omosessuale: “Sono nazista, non voglio gay nel mio locale”
- Brescia Danno fuoco alle roulotte, poi sparano contro chi scappa: “Zingari di me**a, vi ammazzo tutti”
- Torino, aggressione omofoba in un condominio: «Sei gay, ti ammazziamo»
- Modena Bomba carta e bottiglie molotov contro il centro di accoglienza per migranti
- Sondrio, insulti razzisti poi calci e pugni: senegalese in ospedale
- Raid punitivo contro alloggio di migranti: Piacenza, tre indagati
- Pisa, ancora un’aggressione omofoba: “Fate schifo”, poi sputi e pugni
- Genova Frasi razziste a immigrato, poi botte
- Sparano a uno straniero ed esultano, due persone nei guai nel Modenese
- Migrante pestato a sangue a Sassari Un 22enne della Guinea aggredito da cinque ragazzi in pieno centro

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo
- "Fermate quel concerto", gli antifascisti di Bologna contro la band Taake
- Libro sulle "atrocità partigiane", l'Anpi di Reggio Emilia contrattacca: presidio e minacce di denuncia
- San Lorenzo: Forza Nuova sfregia murales ai partigiani, che viene ripristinato dopo un’ora
- Trieste, doppio corteo: CasaPound e antifascisti in piazza
- Venaria, il sindaco toglie i fiori lasciati sulla tomba da CasaPound: “Non c’è spazio per i fascisti”
- Comunicato ANPI – La Liberazione di Predappio

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
18.02.19 Svastica e malavita a Roma: ecco l'inchiesta che ha portato all'aggressione fascista
17.02.19 Neofascismo, cacciatori di fake news a Savona: "Quell'eccidio fantasma del monte Manfrei"
3.02.19 Nazi, ultras e tanta ‘ndrangheta.
20.01.19 Polonia Il delitto Adamowicz e il sottobosco di estrema destra
13.01.19 La sede dei fascisti di Avanguardia Nazionale è in uno stabile del Comune di Roma
13.01.19 Calcio, la piaga nera del tifo fascista
17.12.18 Le sfumature nere della Lega di Salvini
20.11.18 Bolivia: Il neofascista italiano Diodato tra i registi della strage di Pando
18.11.18 CasaPound e Forza Nuova a confronto
14.11.18 FBI: Milizia neo-nazista addestrata dall'esercito americano in Ucraina, ora prepara i Suprematisti bianchi degli USA
12.11.18 Veneto Fronte Skinheads, radiografia dell'associazione
12.11.18 Così i neofascisti assediano Brescia
11.11.18 Il governo di Varsavia marcia con l’estrema destra europea
29.10.18 CasaPound non paga neppure le bollette: debiti per centinaia di migliaia di euro
17.10.18 Processo Cavallini, Ansaldi parla di Fioravanti: ''È un uomo della P2''
12.10.18 I legami pericolosi tra il partito di Matteo Salvini e la 'ndrangheta
24.09.18 Stati nazisti d’America, tra svastiche, Hitler e sostenitori dello "sterminio necessario"
31.07.18 Razzismo di stato: Casa Pound non fa paura, Salvini sì
29.07.18 Allarme Capitale, i neri di San Giovanni
25.07.18 L’autrice del post sullo smalto di Josepha: “Twittare è il mio lavoro. Mi finanzia CasaPound”
19.07.18 Come Verona è diventata l’incubatrice dell’odio
16.07.18 Una breve storia dei rapporti della Lega con i fascisti di Lealtà e Azione
6.07.18 KKK: il tramonto dei cavalieri bianchi
6.07.18 Salvini, Borghezio e l’alleanza con il neofascismo europeo nel libro-inchiesta “Europa identitaria”
26.06.18 In Ucraina i fascisti ammazzano i rom, ma l’Unione Europea tace

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 24.05.14
La crisi in Forza nuova Una continua scissione strisciante verso la Lega nord
·
Redazione - Osservatorio democratico - 20/05/2014

Dopo il 25 maggio si chiarirà definitivamente la situazione in Forza nuova. Si sta solo aspettando che si concluda la campagna elettorale, non tanto per le europee, dato che Fn non è presente, quanto per le comunali, dove invece l??organizzazione si è presentata in alcune situazioni.
La diaspora sembrerebbe imminente. Dopo l??abbandono di Marco Mantovani, storico dirigente milanese, seguito da altri forzanovisti, con tanto di commissariamento del cosiddetto Presidio, la storica sede, nei giorni scorsi è stata la volta di Fn Bergamo. In questa situazione una quindicina di militanti se ne sono andati citando insanabili divergenze politiche col coordinatore regionale Salvatore Ferrara e diffidando chiunque di associarli ancora al partito. A precederli, qualche mese fa, i varesotti che avevano chiuso le sedi, per altro, appena inaugurate alla presenza di Roberto Fiore. Alla fine in Lombardia se ne andranno da Forza nuova quasi tutte le sezioni. A rimanere, giusto il coordinatore regionale, più qualche nucleo sparso dalle parti del comasco e del bresciano.
La crisi è in realtà nazionale. Roberto Fiore, non a caso, viene sempre più accusato di aver portato al declino Fn e risulta sempre più delegittimato. A pesare non poco anche la grave situazione finanziaria dell??organizzazione, gravata da consistenti debiti con relativa esposizione di diversi suoi dirigenti. L??unica realtà costruita in questi anni che ha avuto un andamento positivo è stata la Lega della terra, una specie di piccola gallina dalle uova d??oro che ha intessuto relazioni e ottenuto finanziamenti. Con ogni probabilità si troverà presto anch??essa al centro di contrasti per il suo controllo.
L??epicentro della crisi forzanovista è certamente al Nord dove anche Luca Castellini, il coordinatore settentrionale, sta meditando a sua volta di uscire. L??approdo per la maggioranza di costoro, a partire da Marco Mantovani, sembrerebbe essere la Lega Nord, con buona pace del nazionalismo tanto conclamato. Gruppi più piccoli potrebbero confluire in Lealtà azione, ma anche nei Fratelli d'Italia e in Progetto Nazionale. Al momento l??area di parcheggio è rappresentata da una nuova associazione denominata col nome latino Patriae-Fronte dei popoli europei, fondata dall??ex deputato di Alleanza nazionale Alberto Arrighi, ma in realtà finanziata dalla stessa Lega, presente con Matteo Salvini alla sua inaugurazione ufficiale nel marzo scorso alla Camera dei deputati. A fare da ala ad Arrighi, anche alcune vecchie conoscenze del neofascismo milanese: Vincenzo Sofo e Fabrizio Fratus, animatori del circolo Il talebano. Ultimamente ha anche aderito Massimilliano Stark Russo, l??ex segretario provinciale di Milano de La Destra di Storace. Senza equivoci l??orientamento: «Riteniamo oggi l??unico segretario di partito che sta difendendo senza se e senza ma la sovranità nazionale dal mostro di Bruxelles e l??interesse di tutti gli italiani contro la moneta di Francoforte, sia il segretario federale della Lega Matteo Salvini. Chi proviene dalla nostra storia politica non può non riconoscerlo e ha oggi il dovere di schierarsi». Più chiaro di così!

http://www.osservatoriodemocratico.org/page.asp?ID=3476&Class_ID=1004

documentazione
r_lombardia


articolo precedente           articolo successivo