antifa home page

Il Progetto

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Savona, il quartiere rosso di Villapiana si mobilita contro la nuova sede di Casapound
- A Brescia il corteo antifascista contro Forza Nuova
- Verona, il writer che combatte il fascismo con i colori
- Cesena Forza Nuova al liceo, appello del Comune all’autorità di ps
- Cesena Manifestazione di Forza Nuova davanti ai licei, 50 prof: "Sbagliato autorizzarla lì"
- Roma, corteo di donne affronta militanti CasaPound: "Qui i fascisti non li vogliamo"
- Udine, rassegna jazz lascia la città: “Non collaboriamo con il nuovo sindaco che ha vinto con i voti dei neofascisti”
- Migranti, marcia No Tav contro estremisti di destra: scontri con la Gendarmeria al confine tra Italia e Francia
- Ufficiale: Bologna vieta gadget e spazi pubblici a fascisti e razzisti
- Niente piazze ai fascisti sull'Appennino Bolognese, la sfida di Forza Nuova: "Presto in piazza"
- Livorno, Lega organizza comizio a teatro. Lavoratori scioperano per protesta: “Candidato xenofobo e omofobo”
- Liberi e Uguali si rifiuta di partecipare alla Tribuna elettorale Rai con CasaPound

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
19.07.18 Come Verona è diventata l’incubatrice dell’odio
16.07.18 Una breve storia dei rapporti della Lega con i fascisti di Lealtà e Azione
6.07.18 KKK: il tramonto dei cavalieri bianchi
6.07.18 Salvini, Borghezio e l’alleanza con il neofascismo europeo nel libro-inchiesta “Europa identitaria”
26.06.18 In Ucraina i fascisti ammazzano i rom, ma l’Unione Europea tace
18.06.18 Mario Borghezio: dossier. Dall'estrema destra ordinovista agli arresti per bancarotta alla lega
3.06.18 Esclusivo: alla Lega sovranista di Matteo Salvini piace offshore
2.06.18 Lorenzo Fontana, il ministro della Famiglia ultracattolico che strizza l'occhio ai nazifascisti
31.05.18 Dai pestaggi ai blitz chirurgici: il vero volto di Casapound
3.05.18 Verona, dove comanda l’estrema destra
26.04.18 Gli antifascisti di domani
26.04.18 Fenomenologia dell'onda nera
4.04.18 Esclusivo: caccia ai soldi della Lega
2.03.18 I camerati abusivi di CasaPound: parenti e amici vivono gratis nel centro di Roma
1.03.18 Ma Pasolini non stava con i poliziotti
26.02.18 Chi sono i candidati di Forza Nuova: poliziotti, picchiatori, nostalgici delle SS e figli di mafiosi
26.02.18 Roberto Fiore: “Magistrati di Palermo deviati come 40 anni fa”. Quando Falcone voleva interrogarlo per il caso Mattarella
14.02.18 Trasformisti, fascisti, impresentabili e ras delle clientele: ecco le liste al Sud di Matteo Salvini
1.02.18 Ritratto del neofascista da giovane
30.12.17 La leggenda dell’«architettura fascista»: un dibattito distorto su memoria e spazio urbano
28.12.17 Fascisti su Facebook, a gestire i gruppi neri ci sono anche i poliziotti
21.12.17 Saluti romani in consiglio comunale a Gorizia e chiamata alle armi a Trieste
20.12.17 La Galassia Nera: i gruppi e le associazioni che ruotano attorno a Lealtà Azione
20.12.17 I segreti di Roberto Fiore, il fascista a capo di Forza Nuova Terrorista nero.
10.12.17 Chi ha pagato Forza Nuova: retrospettiva 2001 sulle origini. "L' accusa del dossier C' è un livello occulto"

L'Appello "MAI PIU' FASCISMI"

Ricerca per parole chiave | Forza Nuova | Casa Pound | calcio | stragi e terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio
a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 21.06.13
Basta 5 per mille ai fascisti! Istituto Storico della Repubblica Sociale Italiana
·
Basta 5 per mille ai fascisti!

In provincia di Arezzo ha sede una fondazione dedicata alla Repubblica Sociale. Un??accolita di ex repubblichini, agenti di Gladio e ciarpame neofascista. Nato nel 1986 su iniziativa di una ventina di reduci di Salò, l??Istituto Storico della Repubblica Sociale Italiana occupa una bella villa di 17 stanze con 8.000 mq di parco.

Nonostante le proteste, l??Istituto Storico R.S.I. ha continuato indisturbato la propria attività trasformandosi in una Fondazione ben sovvenzionata. Oltre ad avere una sede vicino ad Arezzo, la Fondazione R.S.I. ne ha altre a Bologna e a Roma ed è sostenuta da vari gruppi nazisti e fascisti, fra cui a Bologna l??Associazione Edera che ha sempre invitato a devolvere il 5 per mille alla Fondazione R.S.I. Più dettagli su Contropiano.

http://staffetta.noblogs.org/post/2013/06/21/chiudiamo-gli-enti-inutili/




da Contropiano

Fascisti. A volte ritornano


di CAAT - Arezzo

I fascisti nostalgici della RSI si riuniscono alla Cicogna, vicino ad Arezzo. Una rimpatriata di ex repubblichini, agenti di Gladio e ciarpame neofascista. Gli antifascisti aretini non ci stanno.
In Provincia di Arezzo (città medaglia d??oro al valor militare per la Resistenza), esattamente a Terranuova Bracciolini località la Cicogna esiste una fondazione dedicata alla Repubblica Sociale. Tale fondazione, nasce nel 1986 su iniziativa di una ventina di reduci della Repubblica di Salò come Istituto Storico della Repubblica Sociale Italiana, nonché museo e sacrario. In effetti si tratta di una bella villa di 17 stanze con 8.000 mq di parco, venduta per un prezzo inferiore al valore al comitato promotore . Nonostante le iniziali proteste da parte dei cittadini, ma anche di tutte le Istituzioni, partiti dell??arco costituzionale, sindacati e ANPI , l??Istituto Storico RSI ha continuato indisturbato la sua attività fino ad oggi trasformandosi nel frattempo in Fondazione.

La Fondazione oltre ad avere la sede della Cicogna , ne ha altre a Bologna e a Roma ed è sostenuta da vari gruppi nazisti e fascisti. Il nucleo principale è praticamente quello che fa capo ai fondatori dell??Istituto Storico (un po?? morti, e un po?? vecchi e rincoglioniti?), ma che vede attivi anche giovani, è Il Raggruppamento Nazionale Reduci e combattenti R.S.I. ?? Comunità ideale ?? : è un movimento politico culturale che inneggia al nazional socialismo , la vicepresidenza di questo gruppo è di Stelvio Dal Piaz aretino ex repubblichino e tra i fondatori dell??Istituto Storico. Questo movimento ha varie ramificazioni in diverse regioni italiane: è praticamente formato da delegazioni regionali capeggiate da elementi appartenenti a varie organizzazioni fasciste e naziste. Ha anche collegamenti internazionali : con il Movimento Peronista Tercera Posicion, con la Falange spagnola, con l??IRNA irlandese, con i fascisti francesi, belgi, rumeni, giapponesi e via discorrendo?

La sua sede legale è a Roma in via Scirè 23, stesso indirizzo di un??altra organizzazione: Raido ( è il ricostruito nome protogermanico della Runa che significa viaggio), se si clicca sul loro sito si trova che organizzano spesso campi (anche femminili?), marce in montagna ecc?si ispirano ad Evola, Guenon e Codreanu. Lo scorso 15 giugno hanno organizzato una festa ??comunitaria? nell??Agro Romano a Maccarese, dedicata a Francesco Cecchin , musica vino pogo?. Circa 400 entrate?.gruppi di fascisti provenienti da tutta Italia (Tradizione di Trieste, Fascio Etrusco, Rinnovazione Rieti, Tempo di lottare, lealtà e azione, azione punto zero?) stessi gruppi e stessi figuri frequentatori della Fondazione. In effetti Raido è l??organizzazione che dovrebbe raccogliere il Testimone che viene consegnato dai vecchi alle giovani generazioni per ??preservare, conservare, tramandare la memoria storica di chi l??8 settembre ha compiuto una scelta difficile? (sic!) come dissero nell??incontro che fecero per sancire la collaborazione.

Altre organizzazioni fasciste o nazional socialiste che collaborano con la Fondazione: Thule Italia, Centro studi Aurhelio

Un altro fondatore dell??Istituto storico rimasto a lungo presidente della fondazione è Bruno Lazzarotto , anche lui ex combattente RSI, arruolato nelle prime formazioni della compagnia della morte Servizi informazione X MAS, ha partecipato alle operazioni militari contro l??esercito di Tito, una potenza economica a Roma: ha costruito la stazione della Magliana, urbanizzato l??aeroporto Leonardo da Vinci, pavimentato lo stadio Olimpico di Roma, diretto Capitalia e Tubitalia..(dovrebbe essere morto nel 2011).

Lo ??storico? della fondazione è Pietro Cappellari, ufficiale riservista dell?? Esercito Italiano , è stato candidato per la Fiamma Tricolore alle comunali di Roma del 2005, nel 2008 è anche stato segretario generale del gruppo clerico fascista ??Patria e Libertà?, frequentatore assiduo delle cerimonie commemorative del campo della memoria di Nettuno, sacrario dei caduti della X MAS, cerimonie che ricorrono in date particolari tipo il 25 aprile?o anche il 9 maggio giorno in cui Mussolini nel 36 proclamò l??impero e oggi si celebra il giorno del guerriero, autore di diverse pubblicazioni improntate sul revisionismo fascista.

Ultima: Una Patria una Nazione un Popolo.

Ultimamente era relatore a Perugia del contestato convegno sulla Marcia su Roma: il prossimo 23 giugno ci riprova in ??casa? alla Fondazione dove fin dal giorno prima si raduneranno fascisti da tutta Italia.

Sulle attività ??culturali? della Fondazione possiamo trovare riscontro nella loro rivista bimestrale ??Acta? che, oltre a riprodurre documentazioni d??epoca sulla RSI ovviamente per esaltarne gesta e valori, riporta sia le sintesi delle assemblee dei soci, sia dei seminari e campi di formazione che si tengono periodicamente alla Cicogna.

Tali seminari naturalmente tesi ad esaltare i ??valori? del fascismo e le gesta dei bravi repubblichini, tendono a recuperare la memoria storica dell??Impero di Mussolini e sono tenuti da ??studiosi? fascisti. I partecipanti sono esponenti di spicco di Fiamma Tricolore, La Destra, Forza Nuova , Socialismo Nazionale, Casapound e blocco studentesco) .

I campi di formazione sono altrettanto inquietanti dei seminari in quanto sono finalizzati non solo all??educazione ??spirituale?, ma anche e soprattutto all??esercizio fisico con disciplina di tipo militare.

Negli ultimi anni il CAAT aretino e Valdarno Antifascista, insieme ad altre realtà hanno organizzato e continuano ad organizzare presidi e volantinaggi contro la presenza di questa fondazione che raduna periodicamente nella zona fascisti di tutti i tipi?? la lotta continua!?.

I prossimi appuntamenti dei fascisti sono il 23 giugno per un seminario su La Marcia su Roma con Pietro Cappellari; l'8 settembre con l'incontro "Il dovere di un soldato: non cedere le armi" e il 17 novembre: 35 brigata Nera, un incontro con Mario Pellegrinetti (responsabile della associazione "benefica" Stella Maris) e Sergio Mura (ex ufficiale del Sismi e membro di Gladio). Che personaggetti!!!

Leggi il dossier completo sulla Fondazione RSI

http://www.contropiano.org/news-politica/item/17443-fascisti-a-volte-ritornano

documentazione
r_toscana


articolo precedente           articolo successivo