antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Modena, "Torna nel tuo paese" aggredito a bastonate e colpi di machete
- Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Giulietti: "La Costituzione antifascista non è in lockdown, guai se la Rai dà spazio agli squadristi"
- Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
23.01.21 Neonazisti. Gruppi armati sono presenti anche in Italia
23.01.21 Il delirio del suprematista di Savona: “Hitler come Cristo guida luce”. La missione di una guerra la razziale “contro negri e degenerati”
19.12.20 Casapound: convegni, nuovi slogan e alleanze elettorali. L'idillio tricolore tra la "tartaruga nera" e Meloni
19.12.20 L'ultradestra torna a casa: abbandona Salvini e abbraccia Fratelli d'Italia
12.12.20 Report: Cinque sfumature di nero 07/12/2020
10.12.20 Anastasia, la setta bio-nazista che spaventa la Germania dalla nostra corrispondente
3.12.20 I vecchi mostri La destra estrema è qui per restare, ma non si deve smettere di combatterla
12.11.20 Neonazisti, franchisti e ultradestra: la rete fascista che cavalca le proteste in tutta Europa
9.11.20 Stati Uniti, i 940 "gruppi d'odio" che mettono in stato d'allerta l'Fbi dopo la sconfitta di Trump
8.11.20 Chi c’è dietro il gruppo di Giorgia Meloni
6.11.20 Covid, se l’ultra destra arruola negazionisti e capi delle proteste
27.10.20 Sicilia: Galassia nera, ultrà e capipopolo: ecco chi soffia sul fuoco dell’ira
21.10.20 Il popolo no mask che nasconde l’ultradestra
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Report: Il virus nero
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 17.03.13
Aggressione fascista a Cremona
·
16 marzo 2003: un gruppetto di luridi fascisti aggrediscono dei compagni del centro sociale O.R.So, DAX (Davide Cesari) viene ucciso.
A 10 anni da questa tragedia civile, a Cremona un gruppo di fascistelli di casapound ha messo in atto un'aggressione in piena regola, muniti di lame e cinghie, ad un noto locale pubblico del centro cittadino, notoriamente frequentato da ragazz* vicin* alla sinistra radicale.
L' aggressione, preceduta da una serie di provocazioni, è stata ripetuta più volte nella notte, ed è stata prontamente respinta al mittente dai compagni in ritorno dalla splendida giornata milanese in ricordo di DAX.
Non è un caso che a 10 anni di distanza queste merde abbiano cercato ancora una volta sangue per le loro lame.
Non è un caso che sia successo a Cremona dove, nonostante gli sforzi ripetuti di questi criminali tutelati dalle istituzioni negli ultimi anni, casapound non ha alcuna agibilità politica in città, agibilità che gli è stata negata ancora una volta dal basso e non dalle istituzioni che dovrebbero farlo.
Quante volte abbiamo ripetuto a Comune, Istituzioni, Associazioni, Partiti, botteghe del centro e cittadini il pericolo reale che si cela dietro a casapound senza essere presi sul serio? Ci è stato detto che erano ragazzi come altri, che ognuno deve poter aver il diritto di esprimersi, ci sembra evidente che il metodo d'espressione preferito da questi pagliacci loschi sia annientare fisicamente chi non la pensa come loro!
Risale solo a poche settimane fa, l'ultima di una lunga serie di attentati, l'accoltellamento in stazione centrale a Milano, in pieno pomeriggio, di un compagno del centro sociale O.R.So.
Non possiamo più permettere che a queste persone venga lasciata "libertà d'espressione"!
Come CSA Dordoni c'impegneremo affinchè csapound sparisca definitivamente dal panorama politico locale,
perché ai fascisti nessun diritto è concesso,
perché i fascisti devono abitare le fogne,
perché l'unico fascista buono è il fascista morto!

C.S.A. Dordoni




Scontro politico, 39enne all??ospedale
CasaPound: ??E?? stata un??imboscata?
Centro sociale Dordoni: ??Sono loro gli aggressori?
17 marzo, 2013

AGGIORNAMENTO - Un vero e proprio scontro politico, quello andato in scena la scorsa notte alle 2,30 in pieno centro, nella zona di corso Campi-corso Garibaldi, tra militanti dei centri sociali ed esponenti di CasaPound Cremona. La peggio l??ha avuta un 39enne, le cui condizioni all??inizio sembravano piuttosto serie. L??uomo è stato soccorso dai medici del 118 e trasportato in ospedale per essere sottoposto alle prime cure. Con il passare delle ore il suo stato di salute è migliorato. Sulla vicenda la polizia mantiene il più stretto riserbo, le indagini sono in corso per accertare i fatti e le responsabilità, ma intanto in redazione è arrivato un comunicato a firma CasaPound che parla di una vera e propria ??imboscata?. ??La violenza è stata particolarmente vigliacca?, scrive il responsabile cittadino di CasaPound Gian Galli. ??Un nostro militante è stato aggredito da una decina di antagonisti mentre tornava a casa, dopo la conferenza storica con l??autore del libro ??Onore ai Marò?? e ultimo reduce della X Mas, Tancredi Premaschi?. ??Gli altri militanti ?? si legge nella nota ?? sono stati aggrediti in un secondo momento, quando si sono mossi per soccorrere il primo: davanti al locale ??Chocolate??, sotto la galleria XXV aprile, sono stati raggiunti da un gruppo di una ventina di persone, armate di spranghe e bottiglie?. ??Due dei ragazzi aggrediti ?? ha spiegato Galli ?? sono stati dimessi, mentre il terzo è ancora ricoverato. Questo è l??epilogo del clima di tensione creato dai centri sociali già durante la settimana, quando il relatore della conferenza, classe 1925, è stato più volte minacciato di morte per telefono?. ??Il tutto, naturalmente ?? conclude l??esponente di Cpi ?? nella totale indifferenza delle istituzioni?.

L??INTERVENTO DEL CENTRO SOCIALE DORDONI:
??AGGRESSIONE MESSA IN ATTO DA ESPONENTI DI CASAPOUND?

Anche il centro sociale Dordoni interviene pubblicamente sulla vicenda. La nota, con la quale viene inoltre criticata pesantemente la presenza di CasaPound in città, è stata pubblicata sul profilo Facebook. Si legge, tra le altre cose: ??Un gruppo di fascistelli di CasaPound ha messo in atto un??aggressione in piena regola con lame e cinghie ad un noto locale pubblico del centro cittadino, notoriamente frequentato da ragazzi vicini alla sinistra radicale?. ??L??aggressione, preceduta da una serie di provocazioni, è stata ripetuta più volte nella notte ?? aggiunge il Dordoni ?? ed è stata prontamente respinta al mittente dai compagni in ritorno dalla splendida giornata milanese in ricordo di Dax?.

L??ANPI: ??NO ALLA VIOLENZA E ALL??ESTREMA DESTRA IN CITTA???

Sulla questione ha deciso di intervenire la presidenza provinciale dell??Associazione nazionale partigiani d??Italia. Ecco la nota ufficiale diramata dall??Anpi cremonese.
??In merito ai fatti avvenuti in città nella notte fra il 16 e il 17 u.s., che hanno visto coinvolti esponenti di Casa Pound ed elementi contrapposti ?? si legge ?? l??Anpi, nel deplorare l??uso della violenza, di qualunque matrice, ritiene profondamente sbagliato l??aver consentito l??insediarsi di presidi di formazioni di estrema destra in città?.
??Chiede pertanto alle autorità preposte all??ordine pubblico ?? prosegue ?? di rivedere le proprie decisioni in merito. Consentire e tollerare la presenza e le sedi di gruppi eversivi di estrema destra a Cremona, oltre che contravvenire alla XII disposizione transitoria della Costituzione e alla legge Mancino, ha la preoccupante conseguenza di inoculare un germe pericoloso nelle menti dei più giovani come già viene rilevato in alcune scuole cittadine. La nostra democrazia ripudia il razzismo, l??omofobia e la violenza: ci aspettiamo che anche le autorità si facciano carico di questo impegno con fatti e decisioni concrete?.

http://www.cremonaoggi.it/2013/03/17/aggressione-in-corso-garibaldi-39enne-allospedale/?utm_source=feedburner&utm_medium=feed&utm_campaign=Feed%3A+Cremonaoggi+%28Cremonaoggi%29

azioni_fasciste
r_lombardia


articolo precedente           articolo successivo