antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 24.02.12
Roma: liceo Avogadro e i neofascisti il caso arriva in Parlamento
·
Roma: liceo Avogadro e i neofascisti
il caso arriva in Parlamento
Interrogazione al ministro dell'Interno di due esponenti del Pd. "Sulla pagina Facebook di Lotta studentesca sotto al nome del noto liceo compaiono slogan come 'Support your local fascist', loghi neonazisti, fino all'uccellino di Twitter camuffato in Adolf Hitler e vignette che inneggiano all'odio anti-ebraico"
di MARCO PASQUA

L'Avogadro e i neofascisti il caso arriva in Parlamento Un militante di Lotta studentesca prepara uno striscione
Dalle minacce ad alcuni docenti ai danneggiamenti all'interno della scuola, fino alla creazione di una pagina Facebook, con riferimenti neofascisti e antisemiti, da parte di un'associazione giovanile legata a Forza Nuova. E' un clima incandescente quello che si respira, da alcune settimane, nel liceo scientifico Amedeo Avogadro, nel quartiere Coppedè. Tanto che adesso, dopo una presa di posizione dell'Anpi (l'associazione nazionale dei partigiani) e un appello fatto circolare tra i docenti, due parlamentari del Pd (il neosegretario del partito nel Lazio, Enrico Gasbarra e Maria Coscia) si rivolgono direttamente al ministro dell'Interno, chiedendogli di intervenire.

Nell'interrogazione urgente a risposta in commissione, i due esponenti del Pd denunciano, su indicazione di alcuni professori, la pagina Facebook 'Nucleo lotta studentesca Avogadro', facente capo al movimento giovanile del partito di stampo neofascista guidato da Roberto Fiore. "Su questa pagina - scrivono Gasbarra e Coscia - sotto al nome del noto liceo compaiono slogan neofascisti come 'Support your local fascist', loghi neonazisti, fino al famoso uccellino di Twitler camuffato in Adolf Hitler che cambia le proprie sembianze in quelle di 'Twitter' e vignette che inneggiano all'odio anti-ebraico, come quella dove un corpulento e aggressivo soldato israeliano camuffato da deportato di un campo di concentramento ottiene dai rappresentanti del mondo il permesso di attaccare l'Iran con la bomba atomica".

Ma non mancano croci celtiche e immagini stilizzate di saluti
romani. Il gestore della pagina, secondo le informazioni raccolte all'interno della scuola, è uno studente del quinto anno, referente di "Lotta Studentesca". Personaggio noto al consiglio di istituto (e alle forze dell'ordine), essendo stato sospeso per aver occupato, a novembre, la scuola insieme ad altri studenti e a qualche adulto "esterno" a volto coperto. In seguito a quell'occupazione, la scuola riportò oltre 10mila euro di danni. Da quel giorno, gli atti di vandalismo non sono cessati: infestazioni di larve di mosca e, pochi giorni prima delle celebrazioni della giornata della memoria, un insolito allagamento del plesso di via Brenta. Un episodio sul quale stanno ancora indagando le forze dell'ordine, anche perché il sospetto, in quell'occasione, fu che studenti simpatizzanti della formazione neofascista stessero cercando di boicottare le iniziative della giornata della Memoria (alcuni ragazzi sarebbero anche stati "invitati" dagli stessi neofascisti a non prendervi parte). "In molti pensano che questo allagamento sia stato un tentativo di impedire che, per la prima volta da moltissimi anni, anche nella sede di Via Brenta avessero luogo delle iniziative per commemorare il Giorno della Memoria - fanno notare ancora Gasbarra e Coscia - e, al tempo stesso, per danneggiare l'immagine dell'Istituto nel periodo in cui sono aperte le iscrizioni al primo anno".

Alcuni docenti parlano di un clima sempre più pesante, con tanto di insulti e minacce, via internet ma anche sul cellulare. E' il caso del consigliere di istituto Stefano Vaselli, da tre anni docente di filosofia e storia all'Avogadro, che, oltre ad una chiamata anonima di minacce, ha anche ricevuto alcuni messaggi privati provocatori su Facebook (firmati da uno dei rappresentanti di Lotta Studentesca). Nelle settimane passate, lo stesso Vaselli, insieme ad un'altra rappresentante del consiglio di Istituto, si è recato al commissariato Trieste-Salario per segnalare la pagina Facebook di Lotta Studentesca e per chiedere che venga rimosso il nome dell'istituto. "E' grave che si associ il nome dell'Avogadro a messaggi di odio, disprezzo antisemita, razzismo e filonazismo - osserva Vaselli - Messaggi che offendono la dignità umana e il comune senso di appartenenza alla nostra società civile, come comunità democratica fondata sui valori della Costituzione Repubblicana". Del resto, le simpatie neofasciste di Lotta Studentesca - organizzazione "concorrente" di Blocco Studentesco, legato a CasaPound - non sono una novità: all'inizio del mese di gennaio, durante l'occupazione del "Galileo Galilei", nel quartiere Esquilino, esponenti di questa formazione, si vantarono pubblicamente su Facebook di aver portato i saluti romani all'interno della loro scuola. Braccia tese che si vedono anche nelle loro manifestazioni pubbliche.

Preoccupazione viene espressa dall'Anpi, che, proprio a Roma, ha costituito recentemente un coordinamento romano antifascista a difesa dell'ordine democratico e della costituzione, denunciando, in quell'occasione, "la difficile situazione in cui versa la Capitale per quanto riguarda la sicurezza e il degrado sociale della città, offesa da scritte, atti e manifestazioni di chiaro stampo fascista".

Tra le promotrici di questo coordinamento, Elena Improta, vice presidente Anpi Roma e Lazio (anche lei più volte insultata dai neofascisti): "La situazione è difficile e non è ammissibile che anche il solo entrare nelle scuole, per parlare di Memoria, sia diventata un'impresa e che chi porti avanti i principi democratici su cui si fonda la nostra Costituzione debba fare i conti con le minacce di questi gruppi". L'Anpi ha anche preparato un dossier sulle varie iniziative di stampo neofascista riferibili a questo tipo di formazioni presenti nella capitale, e ha chiesto un incontro al prefetto, per affrontare la questione: "Gli chiederemo di discutere delle possibili iniziative atte a risolvere questi problemi", spiega la Improta. Analoga richiesta di intervento viene rivolta al ministro Cancellieri da parte di Gasbarra, relativamente alla vicenda dell'Avogadro e ad "atti che, oltre a minacciare l'incolumità fisica degli studenti, lanciano gravi messaggi di odio e di disprezzo antisemita che offendono la dignità umana e il comune senso di appartenenza alla nostra società civile come comunità democratica fondata sui valori della Costituzione Repubblicana".

(23 febbraio 2012)

http://roma.repubblica.it/cronaca/2012/02/23/news/scritte_neofascisti_antisemiti_licei_lotta_studentesca-30376952/

news
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo