antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 4.01.12
Rottura tra Forza Nuova e Casa Pound per lâ??anniversario di Acca Larentia
·
Rottura tra Forza Nuova e Casa Pound per lâ??anniversario di Acca Larentia

In vista del 7 gennaio l'estrema destra romana aveva tentato di unificare le varie sigle, ma i "camerati" sono tornati a litigare. Così, prima si è sfilato il partito di Roberto Fiore, poi il movimento di Gianluca Iannone che ha chiesto a militanti e dirigenti di rompere con tutto l'ambiente neofascista
La gambizzazione ieri sera dellâ??ex militante dei Nuclei armati rivoluzionari (Nar) Francesco Bianco, avvenuta secondo gli inquirenti per â??contrasti personaliâ?, riaccende i riflettori sulla destra radicale romana.

Il Fattoquotidiano.it aveva raccontato come lâ??estrema destra italiana si stesse riorganizzando (leggi) attorno allâ??anniversario della strage di Acca Larentia (7 gennaio 1978). Il â??Forum della solidarietà socialeâ? nato la scorsa estate avrebbe dovuto raccogliere attorno ai decani del neofascismo italiano provenienti da Avanguardia Nazionale, Terza Posizione, Ordine Nuovo tutte le formazioni della destra radicale nostrana a cominciare da Casa Pound Italia e Forza Nuova, provando, almeno su alcune date simboliche e patrimonio comune come quella di Acca Larentia, a superare ostilità, gelosie e divisioni.

Qualcosa non ha funzionato e i â??cameratiâ? tornano a litigare: prima dallâ??organizzazione della manifestazione si â??sfilaâ? Forza Nuova, troppo gelosa dei sui simboli per poterci rinunciare e probabilmente preoccupata del ruolo preponderante assunto da Casa Pound nellâ??organizzazione della manifestazione, ma a seguire è la stessa Casa Pound che ritiene â??non esserci più le condizioniâ? per la manifestazione. A scriverlo su internet e a provocare grandi polemiche è â??lâ??ideologoâ? dellâ??organizzazione, lâ??ex di Terza Posizione Gabriele Adinolfi : â??Ho richiamato lâ??attenzione sulla necessità di essere oculati, gerarchizzati e di evitare improvvisazioni e spontaneismi sui quali si possono facilmente innestare provocazioni e strumentalizzazioni.Credo che nervi saldi e sguardi coscienti possano sventare quelle minacce. In questo clima, ogni atto, anche celebrativo, assume però un valore strettamente politico. Per questa ragione, perché si tratta di sfidare strumentalizzazioni esterne già ampiamente documentate, ritengo che sfilare in corteo il 7 gennaio potrebbe involontariamente svalutare il senso stesso del rito invischiandolo in una dialettica profanaâ?. Casa Pound si sente assediata e dopo i fatti di Firenze, lâ??arresto di Alberto Palladino (dirigente romano di Cpi) per il pestaggio di alcuni giovani militanti del Pd a Monte Sacro, lo scandalo attorno a Mario Vattani (diplomatico di giorno e nazi rocker di notte), decide che le condizioni per una manifestazione, che forse non controlla fino in fondo, e sicuramente condita da croci celtiche e saluti romani non ci sono più. In molti intendono però sfilare comunque e sono soprattutto i â??reduciâ? degli anni â??70 e â??80 e le organizzazioni più marginali che mantengono il concentramento previsto a piazza Asti.

Casa Pound non si accontenta solo di non sfilare: il 31 dicembre sera Gianluca Iannone, portavoce di Cpi, pubblica su internet una nota indirizzata ai militanti e i dirigenti in cui indica di rompere con tutto lâ??ambiente della destra neofascista: â??Vi chiedo di sconfiggere la zizzania, lo sciacallaggio e il chiacchiericcio da tastiera che arriva da destra con lo stesso sistema con cui, nella leggenda, il mago Merlino sconfisse la strega Morgana. Sì perché Merlino non sconfisse Morgana con un incantesimo maggiore o con un trucchetto medievale. Merlino sconfisse Morgana semplicemente, dandole le spalle. Dimenticandola. Sì, avete letto bene: dimenticandola. Quindi DIMENTICHIAMOLI, lasciamoli bruciare nella loro invidia, nella loro impotenza, non rispondiamo agli insulti con altri insultiâ?. Risultato? Nuove polemiche che scoppiano sulle bacheche facebook dei militanti come sul forum fascinazione.info (gestito da Ugo Maria Tassinari). Lâ??accusa principale rivolta a Casa Pound è quella di volersi â??ripulireâ? per poter continuare a trattare con Pdl e Fli senza mettere in imbarazzo questi ultimi, e per poter continuare ad appoggiare il centrodestra nelle scadenze elettorali come avvenuto in molti comuni, regioni e provincie, tra cui Roma e la regione Lazio con Alemanno e Polverini, alle ultime tornate elettorali.

Intanto lâ??Anpi di Roma e del Lazio chiede in una nota indirizzata al Prefetto di Roma Giuseppe Pecoraro di vietare la manifestazione del 7 gennaio in quanto â??mette a forte rischio la sicurezza della Capitale, rischiando di alimentare lâ??odio politico e di trasformarsi in un evento mediatico di apologia del fascismo e dellâ??antisemitismo. Gli organizzatori, infatti, sono stati protagonisti negli ultimi mesi di gravi episodi di violenza politica e razzista, dalle aggressioni ai militanti del Pd alle minacce agli esponenti della Comunità ebraica romanaâ?.


http://www.ilfattoquotidiano.it/2012/01/03/destra-romana-spaccata-rottura-forza-nuova-casa-pound-lanniversario-acca-larentia/181318/

iniziative_fasciste
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo