antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 31.07.11
Xenofobi d'Europa
·
LO SCENARIO
Xenofobi d'Europa

I nuovi fanatismi: viaggio nel sottobosco dell'ultradestra.

di Barbara Ciolli

Razzisti quanto si vuole, ma islamofobi mai, perché antisemiti. Nella nebulosa dell'ultra destra europea alla quale, per fanatismo ideologico, è stato associato il killer delle stragi di Utoya e Oslo Anders Behring Breivik, sono tanti i distinguo che dividono i gruppuscoli di affiliati.
I fascisti italiani di Militia, per esempio, mai si scaglierebbero contro il popolo musulmano, perché il bersaglio del loro odio sono, über alles, gli ebrei.
ODINO NON ? IL DUCE. Pure l'iconografia di Casa Pound e Forza Nuova è lontata anni luce da quella del sottobosco scandinavo che discute sui forum Nordisk e Documento. Cinghiamattanza e camicia nera gli uni, elmo di Odino ed eco bucoliche gli altri. «Sotto questo aspetto», ha spiegato a Lettera43.it Ugo Maria Tassinari, antifascista autore del blog Fascinazione, «i movimenti nordici del filone pagano-mitologico sono molto più simili ad alcune correnti neo-naziste, ultra-ecologiste e ultra-ambientaliste».
Violenti, xenofobi e spiantati: le leghe anti-islamiche del Nord
E di queste correnti ce ne sono, di semisconosciute, anche in Italia. Come, per esempio, i seguaci di Linea Ovest, che inseguono fanaticamente antichi miti agrari e la purezza delle origini. «Per la sua ossessività nel difendere i valori cristiani, però», ha precisato l'esperto «Breivik è molto più simile al terrorista Roberto Sandalo, l'ex militante di Prima Linea arrestato nel 2008 per gli attentati alle moschee ai centri islamici in Lombardia».
EUROPEAN FREEDOM INITIATIVE. E gli inglesi dell'English Defence League (Edl), della quale Breivik si è autoclamato ideologo, sono forse collegati all'olandese Dutch Defence League (Ddl) e alla francese Ligue Française de Defence (Lfd), come farebbe supporre l'assonanza del nome? Solo indirettamente. I tre gruppi sono, infatti, affiliati alla sovranazionale European Freedom Initiative, che conta poco meno di un migliaio di supporter.
BANDE DI STRADA. «Fondamentalmente l'Edl nasce come banda di strada di periferia, composta da ragazzi violenti, pronti a scagliarsi contro gli immigrati, soprattutto quelli di origine islamica. Gli inglesi sono un gruppo a metà tra i movimenti propriamente xenofobi del nord Europa e quelli di impronta fascista», ha sottolineato Tassinari, «mentre le leghe nazionaliste francesi e olandesi, per iconografia sono più assimilabili ai gruppi neo-fascisti, anche se il loro bersaglio è il medesimo: gli islamici».

Movimenti e bande che non hanno nulla a che vedere, però, con la 'fascisteria italiana', parafrasando il titolo dell'omonimo libro di Tassinari. «Breivik stesso non può essere accomunato ai cuori neri italiani, per il semplice fatto di essere profondamente anti-islamico. Militia, per dirne una, si è scagliata addirittura contro Alemanno per aver difeso troppo accoratamente gli israeliani. Tra i gruppi dell'ultradestra italiana, questo movimento è il più intransigente: sono antisemiti puri».
I RAGAZZI DA FASCIO-BAR. L'unica affinità che, oltre all'intolleranza, gli xenofobi del profondo nord hanno con i fascisti duri e puri è, in linea di principio, la profonda ignoranza. Se si escludono, infatti, alcuni militanti colti di Casa Pound, il resto, ha ricordato l'esperto, «sono per lo più ragazzotti da fascio-bar, cresciuti sulle curve degli stadi e nelle periferie urbane».
A dispetto delle atmosfere alla Tolkien richiamate nei loro siti internet, spesso anche gli ultrà del neo-paganesimo scandinavo provengono da ambienti socialmente bassi e nascondono un pericoloso lato oscuro.
BORGHEZIO SEMPRE IN PISTA. «Volendo semplificare», ha concluso Tassinari, «i movimenti dell'ultradestra europea si potrebbero suddividere in due grandi gruppi. Da una parte le formazioni xenofobe antislamiche del Nord, assimilabili al Partito della Libertà di Geert Wilders, al Fronte Nazionale francese e alla stessa Lega Nord italiana. Dall'altra i neofascisti, non filo-israeliani. Mario Borghezio, anima nera ex militante di Ordine Nuovo, essendo passato dagli uni agli altri, rappresenta una sorta di trait d'union tra i due filoni».

Venerdì, 29 Luglio 2011

http://www.lettera43.it/politica/22126/xenofobi-d-europa.htm

documentazione
r_internazionale


articolo precedente           articolo successivo