antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 29.10.09
Treviso Forza Nuova solidale con Gentilini
·
FORZA NUOVA SI MOBILITA PER GENTILINI

Ma la condanna del prosindaco era auspicata da molti altri esponenti della scena politica e civile

Treviso - La condanna di Gentilini per istigazione al razzismo è stata accolta molto male dai suoi compagni di partito, in primis dal sindaco di Treviso Gobbo (e anche segretario della Lega Nord) che l’ha definita una sentenza politica. Ma è stata apprezzata da chi la pensa in modo diametralmente opposto allo sceriffo rispetto ai diritti degli immigrati. Solidarietà la esprime anche segreteria provinciale di Forza Nuova.

“Questa condanna – afferma il coordinatore provinciale, Alessandro Arboit, – non costituisce altro che un iniquo tentativo di criminalizzare un uomo che semplicemente, nell’arco dei suoi mandati di amministratore cittadino, è sempre rimasto coerente con una linea di difesa dei trevigiani, preservandone sempre, talvolta a parole, talvolta con specifici interventi amministrativi, integrità, sicurezza e garanzie sociali, anche quando questo significasse assumere posizioni nette e perentorie nei confronti dell’immigrazione extracomunitaria.

Con il verdetto di condanna gli avversari di Gentilini dimostrano di non aver in realtà alcun valido argomento con cui ostacolare la sua genuina amministrazione, se non appigliandosi a certe colorite espressioni usate in occasione di qualche comizio o dichiarazione ufficiale. Da sempre, attraverso parole e dichiarazioni libere dal perbenismo, egli non ha altro che rispecchiato la vera anima e le idee dei cittadini di Treviso”.

Forza Nuova ha organizzato addirittura un presidio. Sabato 30, dalle 16, i militanti saranno in Piazza Battistero, per manifestare concretamente solidarietà a Gentilini.

Di parere opposto è Luigi Calesso, Un’altra Treviso, secondo cui “la sentenza sancisce che in Italia c'è una giustizia, una giustizia che non ammette che l'uso nella polemica politica di affermazioni la cui volgarità e aggressività non sarebbe ammessa in nessun Paese in cui il sistema democratico garantisca l'uguaglianza dei cittadini”.

Calesso afferma, inoltre, anche che dalla fine del 1998 ad oggi Gentilini e altri amministratori comunali leghisti hanno sporto quasi 100 le querele (prevalentemente per calunnia e diffamazione) nei confronti di giornalisti, consiglieri comunali, artisti, esponenti politici, componenti di comitati ma anche cittadini che si sono limitati ad esprimere un’opinione attraverso la stampa o ad opporsi ad una decisione non divisa dell’amministrazione comunale. E’ stato querelato anche comitati cittadini contro l’elettrosmog per “procurato allarme e abuso della credulità popolare”. Finora nessuno dei denunciati è stato condannato.

“La condanna di Gentilini era perfino ovvia perché ovunque nel mondo frasi violente e volgari di incitazione all'odio razziale sarebbero state sanzionate”. A parlare così è Nicola Atalmi, consigliere regionale Pdci – Federazione della Sinistra. “Io stesso – prosegue il consigliere trevigiano -mandai ai giudici che indagavano una lettera aperta per sottolineare come frasi di quel genere se riferite ad esempio agli ebrei non avrebbero sfigurato in un discorso di Hitler.

Mi auguro che tutti quelli che per qualche voto in più' istigano quotidianamente odio e razzismo imparino la lezione e riflettano”. Gentilini, insomma, è un personaggio che non lascia di certo indifferenti, che continuera ad animare il dibattito politico fino a quando continuerà a calcare le scene, ma forse anche dopo, perchè certe sue esternazioni fanno già parte della storia.

http://www.oggitreviso.it/forza-nuova-si-mobilita-gentilini-19257

news
r_veneto


articolo precedente           articolo successivo