antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 26.09.09
Casa Pound, il Pd e gli altri. Riflessioni sul corteo di Roma
·
Casa Pound, il Pd e gli altri. Riflessioni sul corteo di Roma
Saverio Aversa
[25 Settembre 2009]

La manifestazione «contro l'intolleranza» di Roma, indetta dopo le intimidazioni e le violenze contro le persone lgbt, è significativa. Avevano aderito il Vicariato, Casa Pound, Alessandra Mussolini. In prima fila nessun omosessuale, solo politici del centrodestra e del centrosinistra; nessun omosessuale è intervenuto dal palco. I gay vanno bene solo come vittime, mute

Trovo inquietante la foto dello striscione di apertura della manifestazione contro l’omofobia e la transfobia che si è tenuta ieri a Roma: in prima fila soprattutto politici, di destra e di centrosinistra, rigorosamente eterosessuali. Come eterosessuali sono Proietti e Albertazzi, che sono intervenuti dal palco insieme ai suddetti politici.
Forse a qualcuno sembrerà positiva questa apertura, questa seria considerazione degli episodi di violenza contro le persone lgbt e gli attentati, soltanto intimidatori fortunatamente [due petardi, un sasso imbevuto di benzina dato alle fiamme], nella Gay Street e contro la discoteca di Muccassassina, ma è invece secondo me aberrante sentire il sindaco Alemanno dichiarare: «Roma è una città tollerante, metteremo più telecamere e più sorveglianza, ma sono contrario alle unioni gay». In sostanza: vi consideriamo solo come vittime ma state al vostro posto e vi difendiamo noi.
Un discorso concretamente discriminatorio che però è piaciuto a molti. E’ piaciuto al Vicariato di Roma che ha aderito alla manifestazione di ieri ma che è pur sempre un’istituzione della Chiesa che considera gli omosessuali dei malati, che li accetta solo se casti e che ha stabilito che un gay non può diventare prete. E’ piaciuto a Casa Pound, centro sociale neofascista che usufruisce di sovvenzioni comunali, che ha aderito alla fiaccolata romana contro «ogni forma di razzismo e di intolleranza».
Rubo alcune considerazioni ad un’amica di Facebook che era al corteo [io non ci sono andato]: «Gli interventi dal palco sono stati banali e avvilenti rispetto allo spirito reale dei partecipanti. E’ stato sostanzialmente uno spettacolo di varietà appena intinto di impegno civile nel calderone delle ovvietà. Insomma agghiacciante. Ma bisogna essere positivi e sperare che da domani tutte le autorità politiche e religiose che hanno aderito si presentino con il capo cosparso di cenere e qualche seria proposta di legge».
Repubblica riferisce che il presidente della Provincia Zingaretti era contento del successo della manifestazione, che sostanzialmente aveva il colore politico delle bandiere del Pd. Continuiamo a sperare che questo partito isoli i teodem e che non usi le richieste dei cittadini non eterosessuali soltanto per fare campagna elettorale esterna e interna [vedi prossimo congresso con la sfida Franceschini-Bersani-Marino]. Continuiamo a tutti i costi a credere che questo partito possa riuscire a conciliare le anime cattoliche e quelle laiche, la Binetti e la Concia, sostenendo l’uguaglianza tra cittadini come recita la Costituzione repubblicana e democratica. E’ ora di finirla con lo spauracchio che gay lesbiche e trans attentino alla «sacralità» della famiglia, famiglia che si è già «sfasciata» da tempo per sua stessa mano. Fornisco anche una chiave accomodante: riconoscete finalmente questa voglia di «normalità» delle coppie omosessuali, che vanno da Ikea e riempiono i carrelli come fanno le coppie eterosessuali!
Ma voglio tornare a quelli di Casa Pound: ieri, dopo che sono stati invitati a non partecipare, hanno fatto un comunicato stampa dove, riferendosi a incontri avuti con esponenti lgbt del Pd, hanno proposto un incontro con la comunità. L’invito sarà raccolto? Cristiana Alicata, giovane lesbica rampante del Pd, ha dichiarato di aver incontrato nelle scorse settimane alcuni rappresentanti di Casa Pound davanti ad una virilissima birra. Li ha chiamati lei perché voleva rassicurazioni sulla loro estraneità ai due petardi lanciati davanti al bar Coming Out. La Alicata ha constatato che sono di destra ma che non sono più omofobi di tanti altri e che si dichiarano a favore delle unioni civili.
Dobbiamo rallegrarcene? Non so. Non mi risulta che Casa Pound abbia fatto dichiarazioni di condanna contro il manifesto fascista che pochi giorni fa voleva i «froci sbranati dai leoni dentro al Colosseo». Io so invece che quelli di Casa Pound sono neofascisti, che Ezra Pound era fascista e antisemita, che il fascismo promulgò le leggi razziali del 1938 e che mandò al confino gli omosessuali. Ma forse la Alicata è troppo giovane e queste cose non le sa. Dovrebbe sapere, però, che gli aggettivi «democratico» e «fascista» sono opposti. Mentre fascismo, nazismo e omosessualità insieme possono coesistere, e lo dimostra la storia, e la letteratura: Mishima, grande scrittore omosessuale giapponese, era fascista; tra i seguaci di Gabriele d’Annunzio c’erano molti omosessuali; le SA tedesche erano composte da moltissimi omosessuali e furono massacrate dalle SS per questo motivo.

http://www.carta.org/campagne/diritti+civili/18375

lettere
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo