antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Modena, "Torna nel tuo paese" aggredito a bastonate e colpi di machete
- Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Presentato “Neofascismo in grigio”, ultimo libro di Claudio Vercelli
- Giulietti: "La Costituzione antifascista non è in lockdown, guai se la Rai dà spazio agli squadristi"
- Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
1.03.21 Argentina Voli della morte
12.02.21 Bugie contro Falcone sul delitto Mattarella: il neofascista Fioravanti torna sotto accusa
7.02.21 Dalla difesa della razza all’apologia del fascismo le Marche laboratorio della destra più nera
23.01.21 Neonazisti. Gruppi armati sono presenti anche in Italia
23.01.21 Il delirio del suprematista di Savona: “Hitler come Cristo guida luce”. La missione di una guerra la razziale “contro negri e degenerati”
19.12.20 Casapound: convegni, nuovi slogan e alleanze elettorali. L'idillio tricolore tra la "tartaruga nera" e Meloni
19.12.20 L'ultradestra torna a casa: abbandona Salvini e abbraccia Fratelli d'Italia
12.12.20 Report: Cinque sfumature di nero 07/12/2020
10.12.20 Anastasia, la setta bio-nazista che spaventa la Germania dalla nostra corrispondente
3.12.20 I vecchi mostri La destra estrema è qui per restare, ma non si deve smettere di combatterla
12.11.20 Neonazisti, franchisti e ultradestra: la rete fascista che cavalca le proteste in tutta Europa
9.11.20 Stati Uniti, i 940 "gruppi d'odio" che mettono in stato d'allerta l'Fbi dopo la sconfitta di Trump
8.11.20 Chi c’è dietro il gruppo di Giorgia Meloni
6.11.20 Covid, se l’ultra destra arruola negazionisti e capi delle proteste
27.10.20 Sicilia: Galassia nera, ultrà e capipopolo: ecco chi soffia sul fuoco dell’ira
21.10.20 Il popolo no mask che nasconde l’ultradestra
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 20.04.09
Roma: corteo cittadino, iniziative
·



Da www.ecn.org/forte

25 aprile 2009

25 APRILE 2009 LIBER@ TUTT@ da autoritarismo fascismo razzismo e sessismo

Ore 10,30 corteo da Porta San Paolo a Piazza Vittorio.

Gli antifascisti e le antifasciste di "questa città ribelle e mai domata" scenderanno in piazza anche quest'anno nell'anniversario della Liberazione dal nazi-fascismo.
L'esperienza di quella generazione di partigiani, mossa all'azione da istanze di giustizia sociale e libertà, è ancora oggi particolarmente preziosa: il nostro paese si trova infatti a vivere una fase storica pericolosa, caratterizzata da una deriva autoritaria che assume spesso tinte fascistoidi.
E' per questo che la giornata del 25 aprile, lungi dal rappresentare una mera commemorazione, si conferma come momento forte e attuale di mobilitazione e di lotta.

SIAMO LA MEMORIA, SIAMO IL PRESENTE, SAREMO IL FUTURO

Nell'epoca della crisi del modello economico neoliberista, di fronte al disastro sociale causato dalla logica di rapina dei padroni del mondo, i comitati d'affari che governano questo paese intendono far pagare i costi della recessione ai soggetti sociali più deboli (precari, migranti, disoccupati, cassaintegrati, senza casa) finanziando invece banchieri e speculatori, in una spirale di precarizzazione selvaggia.
Riproponendo inoltre la logica aberrante del saccheggio del territorio e della privatizzazione dei beni comuni.
Di fronte al disagio sociale e al conflitto che ne scaturisce mettono in campo politiche di restringimento degli spazi di libertà, vedi l'attacco ai diritti di sciopero e di manifestazione.
Criminalizzano la popolazione migrante varando leggi razziali che fomentano la guerra tra poveri.
Tentano di mettere il bavaglio alla libera informazione e alla libera circolazione dei saperi.
Lasciano invece libertà di azione alle bande neofasciste, burattini del potere finanziati e coperti politicamente da quei poteri oscuri targati loggia P2, mafia e servizi deviati: una nuova stagione di strategia della tensione contro i movimenti di lotta e contro tutt@ coloro che aprono nuovi spazi di libertà, dagli studenti agli operai, alle donne, a chi pretende di vivere liberamente la propria sessualità.
E' la logica del manganello, delle ronde, della militarizzazione, della repressione.
E' il tentativo di imporre una svolta autoritaria per gestire la crisi. Con l'avallo bipartizan di un'opposizione parlamentare inesistente e complice.

25 APRILE: L'AZIONE LIBERA LIBERA L'AZIONE

Contro questi oscuri disegni scendono in piazza i movimenti di opposizione sociale, quelli che gridano "noi la crisi non la paghiamo", quelli che lottano contro il razzismo e il sessismo, contro la devastazione ambientale, contro le ingerenze clericofasciste, contro il bavaglio della censura.
Quei movimenti e quelle persone che con la loro azione contrastano gli squadristi fascisti e chi li manovra. Movimenti che resistono ma non solo.
Dalle mille istanze di Liberazione e di lotta nasce il mondo nuovo, nasce una nuova società che rifiuta la logica del profitto e si fonda invece sui principi di libertà, uguaglianza e solidarietà.

25 APRILE: RESISTENZE INVINCIBILI

Gli antifascisti e le antifasciste di Roma






Festa della Liberazione dal nazifascismo

ACILIA
Piazza Capelvenere
25/04 dalle 13:
pranzo 'gappista' di resistenza alla crisi a 8 euro
musica
intrattenimento




25 APRILE 1945 – 2009

Unica arma, la memoria.

sabato 25 aprile 2009 ore 17.00
c/o Centro Sociale Polivalente - Viale Gorgia di Leontini 171

CANTO PER IL SANGUE DIMENTICATO
Film-documentariodi Luigi Faccini (Italia 97)
Relatore Giuseppe Reggio

Ospite Vera Michelin Salomon (Pres. Ass. Naz. Ex Deportati)
ingresso libero

“Film di memoria e di riflessione storica, appassionato con la sordina, sostenuto dalla lucidità sociopolitica e dal rifiuto della retorica celebrativa, Canto per il sangue dimenticato nasce dal bisogno di collegare il presente al passato, e dal ricordare che, con i suoi incubi, la Storia non è benevola verso i pigri.” Morando Morandini, Dizionario dei film 2007.

www.paneerose.com

25aprile2009
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo