antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 29.01.09
Minacce e intimidazioni e De Zordo e Tommasi per videoinchiesta sull'Estrema Destra
·



Da www.imgpress.it

MINACCE E INTIMIDAZIONI A DE ZORDO E TOMMASI PER VIDEOINCHIESTA SULL’ESTREMA DESTRA

(28/01/2009)

Abbiamo appreso in questi giorni delle minacce e delle azioni intimidatorie ai danni di Saverio Tommasi e Ornella De Zordo, rispettivamente attore e consigliere comunale di Firenze per il gruppo “Un’altra città”, in seguito alla diffusione su YouTube della loro video inchiesta di denuncia “Razzisteria: destra fascista in Italia e nella ‘rossa’ Toscana”(http://it.youtube.com/watch?v=NNLkCPvoRn8).



Nel video, girato nelle scorse settimane, viene rappresentata una Toscana inedita, con slogan fascisti, svastiche, ingiurie xenofobe e omofobe e cimeli, come il cappellino “Boia chi molla” o spille che richiamano ladoppia esse nazista. Nel circondario fiorentino e senese, territori di competenza del nostro Comitato Provinciale Arcigay, si susseguono feste e manifestazioni de “La Destra”, di “Azione Giovani” e di “Forza Nuova” in cui siinneggia alla purezza, alla caccia agli immigrati e agli‘zingari’, all’annientamento delle persone omosessuali. Nelle scorse notti, l'ingresso della Cabina Teatraledi Saverio Tommasi è stato sigillato da ignoti. Attraverso YouTube sonopoi arrivate agli autori del video inquietanti minacce: “Telo do io un bel video, ma sullefunzioni che ha il CTO” (il Centro Traumatologico Ortopedicodi Firenze) o “Perché non vieni con la tua telecamerina di merda dame”. Da tempo, Arcigay va ripetendo che occorre che la politica, a partire dalle sueistituzioni locali, si assuma la responsabilità delle sueazioni sciogliendo i gruppi neofascisti e neonazisti presenti in Italia, in linea con i principi sanciti dalla nostra Costituzione. Non solo manifestiamo la piena solidarietà agli amici Saverio e Ornella, ma sottolineiamola piena condivisione da parte nostra della loro denuncia. Arcigay Firenze “Il Giglio Rosa”, secondo il suo attocostitutivo, si identifica infatti nella storia della Resistenza e dell’antifascismo europeo, per la formazionedi una società laica e democratica e in cui i dirittifondamentali di ogni cittadino siano riconosciuti. Questo dilagare inquietante di ideologie razziste, omofobe e di chiarissima impronta nazi-fascistanel territorio fiorentino, senese e toscano produce estrema insicurezza anche per noi omosessuali, che ci sentiamo ugualmente colpiti dalla brutalità e assurdità degli episodi intimidatori nei confronti di Saverio e Ornella.Sollecitiamo pertanto le istituzioni toscane, e dunque l’Amministrazione Regionale, a prendere immediatamente unaposizione di stigmatizzazione in merito a quanto avvenuto, nonché a farsi portavoce presso il Governo della chiara volontà di rendere illegittimi gruppi che tramandano ideologie contrarie al quieto vivere e alla democrazia.




Da www.agoravox.it

giovedì 29 gennaio

Razzisteria: destra fascista in Italia e nella rossa Toscana

AUTORE DEL L'ARTICOLO
Giuseppe Scanio

Saverio Tommasi e Ornella De Zordo hanno frequentato incontri, dibattiti e concerti organizzati da aderenti a gruppi di estrema destra e da movimenti giovanili di partiti di governo, e lo hanno fatto innanzitutto con lo scopo di comprendere dinamiche e motivazioni.

Solo in seguito, affermano, si è resa necessaria l’esigenza di una pubblica denuncia politica delle connivenze culturali che gruppi di estrema destra intessono con i partiti che al momento governano il paese. Una destra estrema nelle parole, nella gestualità e nei simboli, che oramai sdoganata si richiama espressamente a ideologie di tempi passati della storia.

L’inchiesta parte da una panoramica italiana per concentrarsi sulla Toscana: Lucca, Pistoia, Prato e soprattutto Firenze, dove fra le altre cose il centro sociale di destra Casaggì (Casa di AG, cioè di Azione Giovani, organizzazione di Alleanza Nazionale), vende libri e "cimeli fascisti", come il cappellino "Boia chi molla" o spille che richiamano la doppia esse nazista.L’inchiesta è accompagnata dal brevissimo estratto di una video/intervista a Claudio Lazzaro, regista di Nazirock, in quanto abbiamo ritenuto utile fornire anche un primo, breve approfondimento "culturale".Il video è sottotitolato per permetterne la visione anche a persone non-udenti.

news
r_toscana


articolo precedente           articolo successivo