antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 28.12.08
Roma: accoltellato un ragazzo di 19 anni
·
HORUS, ATTIVISTI: AGGRESSIONE FASCISTA, ACCOLTELLATO COMPAGNO
(OMNIROMA)
Roma, 28 dic - Lo incontrano mentre cammina per piazza Sempione, lo fermano e gli chiedono se è un 'redskin' e quando lui risponde «no» lo accoltellano all'anca e fuggono. Questo, quanto accaduto la scorsa notte intorno all'1.30 davanti al centro sociale «Horus occupato» secondo quanto riferito dagli stessi attivisti. «Michele, il nostro giovane compagno aggredito che ha appena diciotto anni, stava facendo un giro intorno al centro sociale - hanno raccontato i ragazzi dell'Horus - Si è incrociato con due persone di circa 35 anni con le teste rasate che prima
gli hanno chiesto chi fosse e gli hanno intimato di togliersi un toppa di stoffa sul vestito che aveva un segno antifascista e poi lo hanno accoltellato. Quando lo abbiamo saputo siamo usciti di corsa dal centro sociale. Li abbiamo cercati ma è stato inutile». Il ragazzo, secondo quanto riferito dai suoi compagni, ha ricevuto una ferita lieve ed è stato medicato con cinque punti di sutura. «Ora decideremo cosa fare dopo questa ennesima aggressione fascista - hanno detto ancora dall'Horus - Proprio ieri, peraltro, sono apparse alcune svastiche sui muri di una casa occupata
in via Volontè alla cui occupazione abbiamo partecipato anche noi un anno fa». 281815 dic 08




Aggressione fascista all'Horus liberato: accoltellato un ragazzo di 19 anni!

Dom, 28/12/2008 - 19:39

Aggressione fascista all'Horus liberato: accoltellato un ragazzo di 19 anni!

Ancora una volta, sicuri da morire.

Intorno all' 1.30 del mattino, quattro ragazzi passeggiavano nelle vicinanze di piazza sempione dopo essere stati ad una festa di compleanno di un loro amico tenutasi dentro l'Horus liberato; si accorgono che una macchina li stava seguendo da un po' di tempo. Sparita dietro un angolo, dopo pochi minuti appaiono due figuri, sulla trentina d'anni, che puntano dritti verso il gruppo d'amici. Senza alcun motivo, a freddo, uno dei due, coltello alla mano, avvicina uno dei ragazzi, e lo ferisce con una coltellata alla coscia, per poi scappare frettolosamente.

Ancora una volta, siamo sicuri da morire.

E ancora una volta lame. Le stesse che ci hanno strappato Renato Biagetti e che hanno ferito decine di compagni e compagne in una sequenza di aggressioni infami. Non a caso le lame compaiono a piazza Sempione, dove la riconquista dell'Horus ha dimostrato a tutti che la lotta per la socialità, la cultura, l'allargamento dei diritti quali casa reddito e spazi non si ferma di fronte alla devastazione e al saccheggio della rendita. Una piazza che non si è fatta spaventare dai sequestri preventivi e dalle molotov "alla diaz".

Ancora una volta, siamo sicuri da morire.

Da mesi sentiamo decantare, a tutti i mezzi di diffusione, di un famigerato pacchetto sicurezza. Un pacchetto che, ci dicono, è stato pensato apposta per aumentare la "sicurezza" dei cittadini, militarizzando le strade e le piazze, conferendo ai sindaci poteri da dittatori-sceriffo, giocando con le vite di migliaia di migranti e condannandoli a morte certa pur di affermare a un livello più alto il controllo sui corpi dei nuovi sudditi/cittadini dell'Impero.

Ancora una volta, siamo sicuri da morire.

Risponderemo come sempre a questa aggressione con l'intelligenza e la determinazione proprie della nostra comunità ribelle. Fascisti e neonazisti non hanno diritto di cittadinanza nelle nostre strade e nelle nostre piazze. Contro la loro morte la nostra vita.

Ancora una volta, siamo sicuri che non passeranno.

Siamo sicuri che non regaleremo nessuno spazio a chi specula sui nostri corpi e sulle nostre vite. Siamo sicuri che, insieme a tutte e tutti i/le cittadini/e stanchi dei deliri securitari della classe politica di questa città, lanceremo, da qui a capodanno, una campagna di controinformazione itinerante, che denunci ai quartieri la legittimità concessa a chi accoltella e uccide accompagnata da attività di decorourbano autogestito. Un percorso che parla e guarda al 17-18 gennaio, quando in parlamento verrà approvato il pacchetto (in)sicurezza, e noi saremo per le strade e le piazze a riprenderci ciò che ci spetta.

Dagli sgomberi, dalle scuole, all’università, alle strade, la vostra “sicurezza” non ci fa paura.

HorusLiberato 2.0

Roma, 28 dicembre 2008

http://roma.indymedia.org/node/7010

azioni_fasciste
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo