antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 14.11.08
Azione Giovani occupa 2 sedi Cgil a Roma e Brescia
·
Blitz studenti di destra in sedi Cgil
Epifani: "Basta con lo squadrismo"

ROMA - Due sedi della Cgil, quella della Federazione lavoratori della conoscenza a Roma e la Camera del Lavoro a Brescia, sono state occupate simbolicamente dai giovani di An. Un blitz per contestare la protesta contro la Gelmini che ha scatenato la dura reazione del segretario della Cgil Guglielmo Epifani. "Proprio in queste ore - ha detto Epifani parlando all'assemblea dello Spi - 40 esponenti della destra sono entrati all'interno di una nostra struttura della Flc: era già successo, non è la prima volta, ma ora io dico basta con questi metodi squadristici". Il segretario della Cgil ha tuttavia invitato a non sottovalutare questi episodi: "Non consentiremo che forme dirette o indirette di violenza e sopraffazione possano vincere sulla forza delle idee della ragione e della giustizia". Il leader della Cgil ha però rivolto un invito alla calma anche in previsione della manifestazione degli universitari di domani. "In questi giorni sono avvenute molte cose e c'è stato anche qualche episodio limitato di violenze. Ma io dico ai giovani: solo un movimento pacifico allarga i consensi e la storia che abbiamo alle spalle ci insegna che dalla strada dell'illegalità non solo non se ne esce ma fa diventare più deboli e vulnerabili". Epifani ha tuttavia segnalato che: "C'è anche qualcuno che non vede l'ora che questo avvenga e io vorrei evitare di dargli soddisfazione".
(13 novembre 2008)




Squadraccia di AN contro la CGIL scuola

Fabio Sebastiani
Qualcuno, ovviamente del Pdl, ha definito l'incursione di una squadraccia di Azione studendesca nella sede nazionale della Flc una "goliardata"

Fabio Sebastiani
Qualcuno, ovviamente del Pdl, ha definito l'incursione di una squadraccia di Azione studendesca nella sede nazionale della Flc una "goliardata". La realtà è che un gruppo di giovanotti un po' avanti con i gradi di "fuoricorso" si è presentato al sindacato dell'università, lo stesso, guarda caso, che ha organizzato per oggi una mega-manifestazione a Roma, e ha srotolato uno striscione accusando la Flc di connivenza con i baroni dell'università. L'azione è stata solo l'ultima di una serie che, come denuncia lo stesso sindacato di categoria, ha registrato altri episodi a Brescia, sempre ieri, e a Torino nei giorni scorsi. «Il blitz - si legge in un comunicato della stessa Flc-Cgil - ha visto questi giovani, organizzati da chi le intimidazioni e i blitz squadristici li fa per mestiere, avventurarsi sotto una pioggia battente armati di robuste bandiere con il simbolo di azione studentesca e volantini, gli stessi della precedente visita, gridando slogan contro la Cgil e contro i professori, definiti tutti incompetenti e da licenziare».
E' chiaro che nei confronti della Cgil, che proprio due giorni fa ha dichiarato lo sciopero generale per il 12 dicembre, c'è un attacco di «stampo neo-fascista», come è stato definito da più parti. E questo mentre il segretario generale della Cisl, Raffaele Bonanni, e quello della Uil, se ne vanno segretamente a cena con il premier Silvio Berlusconi, escludendo, ovviamente, il loro collega Guglielmo Epifani.
Su questo episodio, ieri è stata un'altra giornata di polemiche al calor bianco. Da via Po, sede nazionale della Cisl, contro la Cgil è piovuto di tutto: dall'accusa di sentirsi il "motore immobile" del sindacato italiano a quella di non riconoscere il pluralismo. Ovviamente, il leader della Cisl, Bonanni, ha smentito la circostanza del vertice ma ha lasciato intatto il suo valore politico. «Se fossi stato chiamato sarei andato», ha sottolineato. «Quando le persone si cercano - ha concluso - se c'è l'esigenza di risolvere i problemi si trovano».
Per Guglielmo Epifani il colpo non è così facile da superare. «Ciò che non mi è andato giù in questi giorni - ha detto davanti ai pensionati della Cgil, riuniti a Roma in una grande assemblea per la celebrazione del sessantesimo anniversario - è che non si era mai visto che un governo, in una fase di crisi come questa, non solo incontrasse solo Confindustria e banchieri ma quando c'è da convocare i sindacati lo faccia in modo non trasparente. Questo non è giusto e - ha aggiunto Epifani - non è segno di forza e responsabilità da parte del governo». Epifani ha sottolineato che «si parla di temi che riguardano milioni e milioni di persone alle quali il governo deve dire cosa vuole fare». La frattura con Cisl e Uil è stata l'occasione per il segretario generale della Funzione Pubblica-Cgil, Carlo Podda, per mettere all'indice, con argomenti tecnici, l'accordo separato nel Pubblico impiego. «Nelle tabelle, allegate all'accordo del comparto ministeri firmato ieri da Cisl e Uil, compaiono 8 euro dovuti per le code contrattuali del biennio 2006-2007, di cui era già definito l'utilizzo e la cui erogazione era vincolata ad un accordo specifico dopo l'approvazione della legge finanziaria - denuncia Podda, che ha annunciato di aver scritto in proposito una lettera all'Aran -. Per il diritto del lavoro questo fatto si configura come violazione contrattuale».
Confindustria, da parte sua, sta bene attenta a maneggiare questa materia, che ha tutta l'aria di diventare gelatina esplosiva. Fare polemiche è «inutile» sugli incontri più o meno «segreti», sentenzia il presidente di Confindustria, Emma Marcegaglia, che pure ha partecipato al banchetto. «Gli incontri informali sono continui, io stessa - ha aggiunto - mi sono incontrata con Epifani più volte informalmente. Il problema non è questo, il problema vero è che il tavolo sui contratti è ancora aperto».
Tante le dichiarazioni di solidarietà sull'episodio dell'attacco squadristico a Roma. «Piena solidarietà alla Cgil e al suo segretario Guglielmo Epifani», si legge in una nota del Prc a firma del segretario Paolo Ferrero. «Il ministero degli Interni eviti di far inquinare anche la manifestazione di domani (oggi, ndr) con questi atti intimidatori che danno il segno del clima di tensione e di criminalizzazione del dissenso messo in atto da troppe forze politiche. Cosa aspettano il governo e le forze dell'ordine a fermare con decisione i raid squadristici dei neofascisti nelle sedi del sindacato come nelle piazze italiane»? Per Andrea Alzetta, capogruppo in Campodoglio per "La Sinistra - l'Arcobaleno", si è trattato di una «azione cialtronesca, effettuata guarda caso a pochissime ore dalla grande manifestazione studentesca e universitaria prevista a Roma». Imbarazzante, invece, il silenzio del Pd sulla frattura sindacale. L'unica ad esprimersi è stata la deputata, vicepresidente del gruppo alla Camera, Marina Sereni. «L'unità delle forze del lavoro è un bene in sè - ha detto intervenendo in aula - e chi prova a dividere i lavoratori e le loro organizzazioni commette un errore enorme».
Per Nicola Nicolosi, leader di Lavoro Società in Cgil, il momento è tale che occorre «preservare l'unità della Cgil». «Cisl e Uil agiscono in maniera ruffiana e commettono un grave danno contro la democrazia e contro il sindacato».


14/11/2008

http://www.liberazione.it/

azioni_fasciste
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo