antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Modena, "Torna nel tuo paese" aggredito a bastonate e colpi di machete
- Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Giulietti: "La Costituzione antifascista non è in lockdown, guai se la Rai dà spazio agli squadristi"
- Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
23.01.21 Neonazisti. Gruppi armati sono presenti anche in Italia
23.01.21 Il delirio del suprematista di Savona: “Hitler come Cristo guida luce”. La missione di una guerra la razziale “contro negri e degenerati”
19.12.20 Casapound: convegni, nuovi slogan e alleanze elettorali. L'idillio tricolore tra la "tartaruga nera" e Meloni
19.12.20 L'ultradestra torna a casa: abbandona Salvini e abbraccia Fratelli d'Italia
12.12.20 Report: Cinque sfumature di nero 07/12/2020
10.12.20 Anastasia, la setta bio-nazista che spaventa la Germania dalla nostra corrispondente
3.12.20 I vecchi mostri La destra estrema è qui per restare, ma non si deve smettere di combatterla
12.11.20 Neonazisti, franchisti e ultradestra: la rete fascista che cavalca le proteste in tutta Europa
9.11.20 Stati Uniti, i 940 "gruppi d'odio" che mettono in stato d'allerta l'Fbi dopo la sconfitta di Trump
8.11.20 Chi c’è dietro il gruppo di Giorgia Meloni
6.11.20 Covid, se l’ultra destra arruola negazionisti e capi delle proteste
27.10.20 Sicilia: Galassia nera, ultrà e capipopolo: ecco chi soffia sul fuoco dell’ira
21.10.20 Il popolo no mask che nasconde l’ultradestra
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Report: Il virus nero
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 6.10.08
Italia razzista nel rapporto Raxen: un caso ogni 43 ore, 13 morti in un anno
·
Gli strumenti esistono. Chi si domanda se c’è un’ondata di razzismo in questi giorni, chi risponde che non si può parlare di razzismo, chi semplicemente non sa come valutare i fenomeni di questi giorni può dare un’occhiata al rapporto RAXEN curato dall’Agenzia per i diritti fondamentali della Ue e che esiste dal 2002.

Ebbene nel periodo dell’ultimo studio, tra il settembre 2005 e il settembre 2006 gli episodi comprovati di razzismo commessi da cittadini italiani verso cittadini extracomunitari sono stati 203, uno ogni 43 ore. In almeno 13 casi la discriminazione razziale è stata in tutto o in parte causa della morte dell’immigrato.

Forse, anzi sicuramente, la situazione nel frattempo è peggiorata, ma chi scrive o afferma che l’Italia non è razzista o che degli episodi gravi di questi giorni non vi fossero le avvisaglie o non sa di cosa parla (e allora dovrebbe stare zitto) o sta mentendo.

Dei 203 episodi di razzismo studiati dal rapporto, in ben 94 casi si è trattata di violenza fisica. Nel periodo studiato si sono registrati 39 casi di maltrattamenti o aggressioni, uno ogni nove giorni e in sei casi di abusi o violenze da parte della polizia.

In 15 casi la xenofobia è stata rilevata in sentenze di tribunali dove si è ravvisata la discriminazione razziale, 36 sono stati i casi di antisemitismo (e c’è chi in malafede da sinistra sostiene che non sia un problema) e 28 quelli di islamofobia, 22 i casi contro i Rom ma oltre un terzo dei casi di razzismo è denunciato da immigrati africani che certa pubblicistica dipinge come trattati con più condiscendenza.

Gli autori dei crimini razzisti sono stati in 85 casi singoli o gruppi, in 19 casi forze dell'ordine, in 40 casi in istituzioni (soprattutto CPT), in 27 casi esponenti dell’estrema destra e in 23 casi esponenti della Lega Nord, un partito che oggi è al governo (per lo scorno di tutti gli italiani), mentre nove sono stati i casi di razzismo da parte di tifoserie calcistiche.

I luoghi di massima discriminazione razzista sono il lavoro (28% dei casi) e l’alloggio (20%). Sul lavoro vengono imposte condizioni vessatorie e gli immigrati sono esposti a condizioni di maggior insicurezza rispetto agli italiani e in agricoltura il 95% degli stagionali è in nero mentre per le donne la discriminazione domestica è generalizzata. Per l’alloggio viene percepito come normale e legittimo esporre cartelli o annunci dove si specifica che non si affitta a stranieri. E invece tale pratica è anormale e illegittimo. Ma questo si ritorce contro i razzisti. Per combattere alla discriminazione di agenzie immobiliari e locatari molti immigrati (+12.6%) fanno il grande passo e comprano una casa.
Infine ben il 16% dei casi di razzismo è stato perpetrato da Enti pubblici e ci vorrebbe il licenziamento in tronco per quell’impiegato pubblico e il dirigente dal quale dipende del quale fosse provato il trattamento vessatorio per motivi razziali. Ma il fatto più interessante è che il criterio con il quale il rapporto ha selezionato gli episodi è estremamente rigoroso. Le denunce all’Ufficio Nazionale Antidiscriminazioni Razziali nel periodo trattato sono state infatti ben 3.500, circa 10 al giorno, una ogni due ore e mezzo. E poi c’è il sottobosco del microrazzismo, la battuta che ferisce, la scortesia, la prevaricazione, l’insulto, l’essere vittima del pregiudizio costante che rende la vita invivibile.

Insomma, complimenti a chi sostiene che in Italia non c’è razzismo.

Fonte: Gennaro carotenuto
http://www.gennarocarotenuto.it/3750-italia-razzista-nel-rapporto-raxen-un-caso-ogni-43-ore-13-morti-in-un-anno/

news
documentazione


articolo precedente           articolo successivo