antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 15.09.08
2008/09/28 Suno (No): festa ANPI
·


28 settembre 2008
Circolo ARCI Vic.lo Orti, 1 SUNO (No)
A.N.P.I. Ovest Ticino – Circolo ARCI di Suno

organizzano

UNA GIORNATA DI FESTA
E DI CULTURA ANTIFASCISTA

PROGRAMMA


Ore 10,30 Ritrovo con aperitivo
Ore 11 Saluto ai partecipanti,
bilancio attività svolte e iniziative in programma
ore 11,45 Corteo e deposizione di un omaggio floreale alla lapide
dei Martiri di Suno in piazza 14 dicembre 1944
Ore 12,30 Pranzo
Nel corso della festa verranno assegnate
le Targhe ANPI Cultura 2008
seguirà Impegno e Presenza di due generazioni
con gli artisti Franco Trincale e Giulia Viana
al termine Estrazione premi
Per prenotazione pranzo e informazioni rivolgersi a:
Piero 0321 992236 — Circolo ARCI 0322 85055 — Sergio 333 5651123

ll 28 settembre a Suno (No) la Sezione A.N.P.I.
Ovest Ticino organizza la sua prima giornata di
Festa e di Cultura Antifascista.
Ad un anno dall’inaugurazione della nuova sede, l’A.N.P.I. Ovest Ticino organizza per domenica 28 settembre, presso il Circolo ARCI di Suno (No), la sua prima A.N.P.I. in Festa, una giornata di festa e di cultura antifascista.
Dopo un anno di intensa e proficua attività culturale che ha visto la
sezione Ovest Ticino affrontare tematiche complesse, come il dramma del Confine Orientale, avvenimenti sconosciuti come l’eroismo delle aviatrici sovietiche, gli incontri con gli studenti per parlare di donne nella Resistenza e di Costituzione, la realizzazione e l’esposizione della mostra fotografica “La donna nella Resistenza” in varie località, la proiezione in diverse occasioni del bellissimo documentario, dal forte impatto emotivo, in cui si poteva ascoltare la viva voce del grande giurista Piero Calamandrei; la giornata del 28 settembre servirà a fare un bilancio di quanto fatto e a descrivere le iniziative in programma per i prossimi mesi e per l’anno a venire.
Un aspetto importante della giornata sarà l’assegnazione della “targa
A.N.P.I. Cultura” che, a partire da quest’anno, la Sezione Ovest Ticino intende assegnare a tutti coloro che, attraverso le varie espressioni artistiche, tengono viva la memoria di un passato glorioso e portano avanti nel presente la battaglia per l’affermazione dei valori per cui caddero gli eroici combattenti della Lotta Partigiana. Per l’occasione saranno presenti alla Festa il grande cantastorie Franco Trincale e la giovanissima attrice di teatro Giulia Viana. A loro, assieme al Circlo ARCI di Suno, promotore di importanti avvenimenti culturali, verranno assegnate le targhe A.N.P.I. Cultura 2008.
La giornata, come si può leggere dal programma prevede alle 10,30 il ritrovo con aperitivo, seguirà alle 11 il saluto ai partecipanti con il bilancio delle attività svolte e le iniziative in programma, alle 11,45 il corteo si muoverà per deporre un omaggio floreale alla lapide dei Martiri di Suno in piazza 14 dicembre 1944.
Dopo il pranzo e l’assegnazione delle Targhe A.N.P.I. Cultura
seguirà un recital degli artisti Franco Trincale e Giulia Viana.
Al termine l’estrazione premi il cui ricavato servirà per coprire i costi, per la realizzazione del grande Murales “Il cammino della libertà”.
Le Sezioni ANPI, tutti gli antifascisti, i sinceri democratici sono, invitati alla Festa ma anche alla prossima iniziativa che si terrà a Oleggio, sabato 25 ottobre alle ore 16 al Teatro Comunale nella Sala delle Associazioni sul tema:
“All’ombra di Dio, ovvero la persecuzione dei catari e di Fra Dolcino” con la proiezione di un importante documentario e la partecipazione dello storico professor Corrado Mornese e di un ricercatore dell’Istituto Storico della Resistenza di Novara.

Per la prenotazione del pranzo (entro il 20 settembre) e informazioni rivolgersi a Piero Beldì 0321 992236 o Sergio Camino 3335651123.
Menù
Antipasti: Prosciutto crudo con melone / salame della duja /
insalata russa
Primi piatti: Risotto con funghi / Penne con pomodorini di
Pachino e basilico
Secondi piatti: Frittura sunese / Frittura dolce
Formaggi: Toma / Gorgonzola
Dessert: Macedonia di frutta fresca con gelato
Caffè
Vino rosso e bianco / Acqua
Prezzo Є 20

L’A.N.P.I. Ovest Ticino lancia una Sottoscrizione a premi in difesa della memoria storica e della cultura antifascista
Alcuni dei principali premi in palio
Week End B/B in un agriturismo in Toscana
Completo da sci (giacca e salopet)
Mountain bike con cambio Shimano a 18 rapporti
Abbonamento al Cineforum di Oleggio
Lettore DVD Sony
Fornetto elettrico
Buono di ingresso gratuito per una intera settimana nella piscina Aquam
Orologio Le Reveil (con data/mese/giorno)
Occhiali da sole Safilo – Imatra
Buoni libri
Ferro da stiro bjm 2000 W
Lampada ad accensione automatica Starlight 300 Valex
Portafoglio Coveri
Confezioni di caffè da 1 kg
Zipper Organizer
Misuratore elettronico di distanza
Servizi da caffè
Servizio pinzimonio completo
Radio MF a batterie
Sveglia NICE
Orologio/Cronometro Energiizer ……..e tanti, tanti altri premi.
Estrazione Domenica 28 Settembre durante la Festa
dell’A.N.P.I che si terrà al Circolo ARCI di Suno (No)
Solo 1 Euro è il prezzo per ogni biglietto.




Cari compagni

La nostra Sezione ANPI Ovest Ticino, sta portando avanti, con diverse iniziative, una battaglia politico-culturale in difesa della memoria storica in netta contrapposizione con il revisionismo imperante e il vergognoso tentativo di riscrivere la storia con il chiaro obiettivo di leggittimare il fascismo.
Ora che occupano posti strategici al governo della borghesia passano sempre più al contrattacco.
Noi pensiamo sia giusto passare da un antifascismo puramente celebrativo ad un antifascismo militante, denunciando, soprattutto alle giovani generazioni, la natura di classe del fascismo e del nazismo e quali interessi ha servito e tutt'ora serve. È certamente una battaglia ardua ma indispensabile non solo per far conoscere la Storia, quella vera scritta col sangue di tanti martiri partigiani e antifascisti, ma soprattutto per conoscere e comprendere il presente, i pericoli insiti nella crisi che attanaglia la borghesia a livello mondiale. Temi certamente complessi che vanno affrontati con scientificità. Nel nostro piccolo, pur con mille difficoltà, questa battaglia culturale l’abbiamo iniziata e siamo determinati a proseguire.
Quello che vi chiediamo è di far conoscere, attraverso i Vostri contatti, questa nostra iniziativa, ed altre che vi faremo tempestivamente pervenire.

Ringraziandovi per la collaborazione vi salutiamo fraternamente.

p. il Direttivo ANPI Ovest Ticino

Piero Beldì

manifestazioni antifa
r_piemonte


articolo precedente           articolo successivo