antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 1.07.08
Venezia: 12 perquisizioni nell'ambiente di estrema destra
·



Da www.padovanews.it

VENEZIA: CRIMINALITA' CON MATRICE RAZZIALE, 12 PERQUISIZIONI DIGOS
30-06-2008

Venezia, 30 giu. - La Digos della Questura di Venezia, con la collaborazione gli uffici di Treviso, Piacenza e Verona, ha effettuato 12 perquisizioni, delegate dalla Procura della Repubblica del Tribunale lagunare. Gli indagati sono ritenuti parte integrante di un'organizzazione criminale, che si ispira alle ideologie dell'estrema destra, e sarebbero coinvolti in azioni violente. Si tratta, in particolare, di aggressioni fisiche anche con l'utilizzo di armi bianche in contesti di tipo calcistico ultras, connotate da motivi di discriminazione razziale e politica, con un'aspra contestazione dell'operato delle Forze dell'Ordine e delle amministrazioni locali.

Le perquisizioni hanno consentito di sequestrare materiale di varia natura, che confermerebbe le ipotesi accusatorie ed e' ritenuto utile per la prosecuzione delle investigazioni. Alcuni degli indagati risultano aggregati alla tifoseria al seguito della nazionale italiana in occasione dei recenti Europei di calcio ed uno di loro sarebbe rimasto coinvolto in alcuni incidenti, in occasione della partita con l'Olanda.

(Adnkronos)




Operazione coordinata dalla Procura di Venezia
Perquisizioni a tappeto nella notte tra domenica e lunedì:
scoperti bandiere, scritti, pubbicazioni
Ultras sovversivi: 11 indagati nella Marca
Uno di loro ferito negli scontri agli Europei
La Digos sequestra materiale nazista
Passate al setaccio le frange estremiste degli ambienti vicini alla curva del Treviso
Trovati scritti razzisti

Undici ultras del Treviso sono indagati dalla Procura antimafia di Venezia per associazione sovversiva. Nella notte tra domenica e lunedì sono scattate infatti le perquisizioni all’interno dei loro appartamenti. Gli uomini della Digos hanno trovato diverso materiale riconducibile all’ultradestra come bandiere tricolori con l’aquila fascista e scritti inneggianti alla discriminazione razziale e politica. Uno degli indagati aveva anche partecipato alla trasferta a Berna per la partita dell’Europeo tra Italia e Olanda. Rimase coinvolto in alcuni scontri fuori dallo stadio venendo poi ricoverato al pronto soccorso.
Le abitazioni di dodici ultras, undici di Treviso e uno di Piacenza, sono state perquisite dalla Digos di Venezia nella notte tra domenica e lunedì. Uno di loro - secondo gli investigatori - avrebbe partecipato ad azioni violente agli Europei in occasione di Italia-Olanda. Prima della partita finita tre a zero per la squadra allenata da Marco Van Basten fuori dallo stadio si sono verificati scontri violenti tra le tifoserie. Ad avere la peggio è stato un ultras del Treviso che ha riportato diverse ferite che l’hanno anche costretto al ricovero al pronto soccorso di Berna. Il ragazzo è rientrato in Italia da pochi giorni e si è subito ritrovato indagato dalla Procura.
Le perquisizioni sono state effettuate con la collaborazione degli agenti delle Digos delle questure di Treviso, Piacenza e Verona su mandato della Procura di Venezia. I dodici sono ritenuti membri di un gruppo che si ispira all’ideologia dell’estrema destra. Le perquisizioni sono nate da indagini relative ad azioni violente e aggressioni fisiche, anche con armi, nel contesto calcistico connotate, secondo la Digos, da motivi di discriminazione razziale e politica. E’ infatti di appena tre settimane fa l’aggressione a un tifoso del Modena in trasferta a Treviso. In quell’occasione gli ultras biancocelesti l’avevano colpito con un bicchiere di vetro perché avevano riconosciuto l’accento emiliano. Nel mirino degli ultras anche forze dell’ordine e amministratori locali.
Le perquisizioni sono state fatte nella provincia di Treviso, ad eccezione di una a Piacenza, e avrebbero consentito di sequestrare materiale di varia natura tutto riconducibile all’ambiente dell’ultradestra. Tra il materiale trovato durante le perquisizioni, tra le altre cose, c’è una bandiera tricolore con al centro l’aquila fascista e diversi scritti inneggianti al Ventennio e alla discriminazione razziale e politica. Tutti e dodici ora sono stati iscritti nel registro degli indagati da parte della Procura Venezia con l’accusa di associazione sovversiva. Con ogni probabilità le indagini proseguiranno nei prossimi giorni per cercare di bloccare le infiltrazioni dell’ultradestra all’interno degli stadi di calcio.
Secondo le notizie in possesso alla Digos trevigiana la galassia dell’estrema destra nella Marca è formata da circa 250 persone divise in tre gruppi distinti ma non per questo separati l’uno dagli altri: Forza Nuova, l’associazione Veneto Fronte Skinheads e gli ultras. Questi ultimi, dopo l’entusiasmo per le due diverse promozioni che in appena tre anni hanno portato il Treviso Calcio dalla C alla massima serie, sono diminuiti di numero dato che gli spalti del Tenni sono andati gradualmente depoliticizzandosi e svuotandosi. Ora, il gruppo ultras biancoazzurro conta un centinaio di duri più vicini alla stretta filosofia di curva che al reale impegno politico.
Degli ultrà fanno parte anche Skin e militanti di Forza Nuova, ma sono la componente aggiunta di un movimento indipendente e organizzato che conta, come gli altri, fedelissimi e semplici simpatizzanti.
(01 luglio 2008)

espresso

r_veneto
repressione_F


articolo precedente           articolo successivo