antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 18.03.08
La destra plurale in Italia: l'anomalia, i simboli, i miti dei nuovi
·

La destra plurale in Italia: l’anomalia, i simboli, i miti dei nuovi
movimenti neonazisti

Report audio e fotografico dell’incontro con Saverio Ferrari organizzato dal Laboratorio Paz di Rimini Global Project
Rimini
Domenica 16 marzo 2008


Galleria fotografica

Quello che segue è il resoconto audio dell’incontro pubblico avvenuto l’8 marzo a Rimini con Saverio Ferrari dell’Osservatorio democratico sulle nuove destre, all’interno del progetto Antifa Aktion promosso dal Laboratorio Sociale Occupato Paz.
L’intento dell’iniziativa era, partendo dai gravi fatti avvenuti fra
il febbraio e il settembre del 2007 a Rimini che hanno colpito il Paz ma anche altri luoghi espressione delle diversità e delle migrazioni, realizzare un percorso informativo e di lotta che potesse poi dare, o meglio, sviluppare percorsi nuovi e con essi nuovi strumenti dell’antifascismo militante oggi.
Il ricorso al mero ricordo della resistenza o l’utilizzo di terminologie stantie e legate ad una storia oramai passata, come quella del movimento degli anni ‘70, necessitano un nuovo linguaggio e un nuovo agire che, a partire da quelle lotte si permei oggi nelle specificità dei cambiamenti che caratterizzano la destra plurale in Italia, ma anche e soprattutto, dei grandi mutamenti avvenuti negli ultimi decenni per effetto della globalizzazione neoliberista.
Il nuovo fronte delle lotte antifasciste oggi, non può fare a meno di essere caratterizzato da una lotta al razzismo differenzialista e specista, e a tutte le forme e logiche di subordinazione della *forza lavoro migrante*nella nostra società.
E’ proprio su questo fronte che è possibile vincere la battaglia contro i rigurgiti nazisti ed è proprio, per questa specificità, che il Laboratorio Paz è stato il bersaglio della vile rappresaglia nazista operata da Forza nuova.

La destra plurale e l’anomalia italiana: le aggressioni, l’escalation dei movimenti nazifascisti, gli interventi della Magistratura e delle Istituzioni
I movimenti di destra in Italia si sono caratterizzati per un passaggio fondante, non più solo il riferimento alla storia del fascismo in Italia, ma alla Germania nazista e alle campagne antisemite. Vi è, inoltre, un ricorso ed un esaltazione sistematica dell’uso della violenza, e come è avvenuto a Rimini anche di armi. Non si tratta solo di armi bianche ma anche di pistole e materiale esplosivo.
Audio

Le organizzazioni: la specificità di Forza nuova
Forza Nuova altro non è che il tentativo di riorganizzazione di un movimento di estrema destra degli anni ‘70 denominato “Terza Posizione” il cui leader indiscusso rimane Roberto Fiore.
Il riferimento storico di Forza Nuova è un vecchio movimento che imperversò in Romania tra gli anni ‘30 e ‘40 denominato *La Guardia di ferro

*” che si rese protagonista di spaventosi pogrom nei confronti degli ebrei.
Forza Nuova riprende da loro anche la struttura organizzativa, come i ”*Cuib *”, termine rumeno che vuol dire “nido”, ovvero sia le cellule operative dei monaci guerrieri della Guardia di ferro.
Da loro riprendono anche il riferimento del santo protettore San Michele Arcangelo il cui anniversario ricorre il 29 settembre, data di fondazione del movimento.
Audio

Le prove della deriva neonazista: i simboli, i miti e le terminologie
Audio

Il problema della destra estrema in Italia, ovvero lo sdoganamento politico avvenuto dentro il Centro destra
Lo sdoganamento politico dei movimenti neonazisti dentro il centro destra non avviene grazie ad Alleanza Nazionale ma, bensì, a Forza Italia e a Silvio Berlusconi e rappresenta una vera e propria anomalia europea.
La destra in Italia ha abbattuto al proprio interno ogni tipo di discrimine antirazzista e antifascista. Nelle elezioni politiche del 2006, Forza Nuova pose tre paletti per l’ accordo elettorale con Berlusconi:
il no all’ingresso della Turchia in Europa;
il boicottaggio dei prodotti cinesi;
l’abolizione della legge Scelba e Mancino.
In pratica le stesse richieste della Lega Nord.
Audio

Cosa sono, oggi, le destre in Italia
C’è più di un momento che fisicamente e fotograficamente da l’idea di cosa sono le destre in Italia, ma uno più di altri le rappresenta: il funerale di Giuseppe Dimitri, ex comandate militare di “Terza Posizione”, movimento da cui poi discende Forza Nuova. A quel funerale era presente il gotha della destra italiana, e non fu solo una semplice cerimonia caratterizzata dal commiato religioso cristiano, ma anche, dai rituali del neopaganesimo.
La destra italiana è caratterizzata da denominatori di tipo comune, da convergenze intorno alle parole d’ordine, alle prospettive e alle
progettualità politiche.
Infatti tutte quante le destre in Italia, da Forza Nuova ad AN, si sono oramai riconosciute in tre parole d’ordine:
Difesa dell’ occidente,
Difesa della cristianità,
Difesa della famiglia.
Ciascuno le declina a proprio modo, ma tutte quante, si ritrovano attorno a questi tre contenuti. Il problema non è solo quello delle teste rasate, dei simboli nazisti, ma si radica nella complessità delle relazioni di una destra plurale in Italia che non ha mai rotto i legami con il passato.
Abbiamo pertanto il compito di rilanciare i valori dell’ antifascismo e della resistenza, in primo luogo, della memoria, ma anche e soprattutto, di attuare una battaglia antirazzista in cui l’immigrazione, oltre ad essere un valore è anche un fenomeno strutturale che può creare resistenze, traumi, paure che fanno riemergere pregiudizi su cui si può costruire una china pericolosa.
Audio
———————————————

  • Un particolare riconoscimento a Saverio Ferrari per l’importante lavoro che svolge intorno a questo tema ed un sentito ringraziamento per averci permesso di utilizzare e rendere pubblico, e pertanto patrimonio collettivo, questo importante contributo audio.

I compagni e le compagne del Labortorio Sociale Paz

“Speciale sull’assalto e gli arresti di 13 forzanuovisti al Laboratorio
Paz”“http://www.globalproject.info/art-13284.html”

documentazione
r_emiliaromagna


articolo precedente           articolo successivo