antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 3.07.07
Aggiornamento fascisti a L'Aquila
·

Comunicato dello spazio libero 51:

Nelle serate di giovedì, venerdì, e sabato a L’Aquila, al Parco del
Sole, si è svolta la manifestazione culturale denominata Amore, arte e rivoluzione. L’iniziativa, nata grazie all’impegno delle compagne/i dello Spazio libero 51, ha visto la presenza di artisti teatrali, musicisti, mostre, stand gastronomici ed è stata caratterizzata da importanti dibattiti su globalizzazione, immigrazione, ecologia, etc.
La “tre giorni”, che ormai si ripete da anni, ha stimolato la
partecipazione di centinaia di persone. Tutto si era svolto per il
meglio, mostrando ancora una volta come le nostre attività politiche e sociali siano radicate all’interno del tessuto cittadino.
Sabato sera il gruppo locale di Forza Nuova aveva organizzato un
proprio concerto. Un concerto lugubre, incitante all’odio razziale,
emarginato al chiuso di una squallida birreria. Un concerto che,con il proprio isolamento, sta a testimoniare una volta di più la distanza tra queste carogne e noi. Purtroppo domenica mattina alle quattro, mentre stavamo terminando di smontare le strutture e gli stand, i fascisti, rimpolpati dalla presenza di qualche sorcio
proveniente da fuori, hanno tentato di aggredirci. Le loro intenzioni erano ben chiare, come dimostrato dal ritrovamento di coltelli e tirapugni; avvisati del loro arrivo da un gruppo di compagni che lasciavano il Parco del Sole in macchina, ci siamo disposti, numerosi, all’inizio del parco: venuta meno la sorpresa, l’aggressione non ha avuto luogo, e la squadraccia si è limitata a sostare sul piazzale con fare provocatorio.
Non si è quindi trattato né di uno scontro tra bande, né di un
fronteggiamento tra “opposti estremismi” (come ha tentato di far
credere la stampa locale), ma di un evidente tentativo di aggressione prontamente respinto. Simili episodi dimostrano come i neofascisti aquilani, ben finanziati ed alloggiati dall’avv. Vecchioli, rappresentino ormai un pericolo sociale (peraltro ben tollerato dalle forze dell’ordine e dai mezzi di informazione). Appare evidente come questi figuri siano collegati agli squadristi romani e come si rifacciano alla loro stessa subcultura (è di poche sere fa l’aggressione alle manifestazioni culturali di Villa Ada a Roma).
E’ da mettere in risalto come la polizia, che in ingenti forze
presidiava la birreria dei fasci e la vicina Piazza Palazzo, si sia
“fatta sfuggire” questo gruppetto di provocatori, consentendo loro di arrivare indisturbati fino a Collemaggio. C’è anche un’altra
similitudine rispetto alla vicenda di Villa Ada: la polizia era
praticamente assente dal Parco del Sole (che presenta numerosissime entrate ed è difficilmente controllabile) ed è giunta sul posto con un notevole ritardo.

Ci teniamo a chiarire che le armi e gli strumenti contundenti (coltelli e tirapugni) sequestrati appartenevano tutti ai neofascisti e che le identificazioni e i fermi di polizia sono stati effettuati solo a carico loro. Riteniamo inammissibile che riguardo ad un episodio tanto grave le istituzioni comunali non abbiamo sentito nessuna necessità di intervenire, esprimendo piena ed incondizionata solidarietà agli aggrediti/e.
Riteniamo infine inammissibile il tentativo, da parte della stampa,
di collegare un simile episodio ad un corteo (al quale peraltro non
abbiamo aderito) per i diritti dei detenuti/e.
Invitiamo gli antifascisti/e ad un’assemblea pubblica mercoledì ore
18,30 a Piazza Palazzo

spazio libero 51

lettere
r_abruzzo


articolo precedente           articolo successivo