antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 11.04.07
Se i fasci scopiazzano i rossi - A Milano apre "Cuore nero"
·
Ci sarà tutto il gotha dell'estrema destra a inaugurare, il 14 aprile,
l'occupazione "non conforme" a duecento metri da un vero centro
sociale, il Torchiera, già assaltato dagli skinheads fascisti

Se i fasci scopiazzano i rossi - A Milano apre "Cuore nero"

Francesco Purpura

Un tempo si chiamavano "case del fascio" e da lì partivano le
spedizioni squadriste contro militanti di sindacati e partiti della
sinistra. Oggi,dopo oltre sessant'anni, hanno cambiato nome ma non sostanza. Si chiamano con nomi fortemente espliciti, come Casa Pound, la più famosa occupazione della destra radicale romana, oppure utilizzano etichette apparentemente neutre come Comunità Giovanile, a Busto Arsizio, oppure ancora si presentano come pub un po' particolari come l'Asso di Bastoni a Torino. A volte con connotazioni più marcatamente politiche, altre volte invece più mascherati da luoghi ibridi d'aggregazione, sono le nuove rampe di lancio della destra radicale giovanile nel nostro paese e stanno prendendo piede ad un ritmo vertiginoso. Tra pochi giorni un nuovo punto di questa pericolosa rete nera aprirà a Milano. Si chiamerà Cuore Nero e sarà inaugurato ufficialmente sabato 14 aprile in viale Certosa 311. Per festeggiare i promotori hanno invitato tutti: Fiore, Mussolini, Tilgher, Rauti, Romagnoli, Storace, Canu, Staiti di Cuddia, Guaglianone, a comporre una
foto completa dell'estremismo di destra degli ultimi trent'anni. Ma a fare da "padrini" all'iniziativa saranno ci certamente alcuni dei
peggiori personaggi del neofascismo nostrano. Guido Girando, giornalista cinquantenne, cresciuto nella redazione del "Candido" di Guareschi e Giorgio Pisanò (a sua volta fondatore del partito-ossimoro "Fascismo e libertà"), ex dirigente nazionale del Fuan e componente del gruppo musicale "Amici del Vento"; Maurizio Murelli, fondatore della rivista Orion e della libreria "La Bottega del Fantastico" di via Plinio e famoso dal 12 aprile del 1973 quando, insieme a Vittorino Loi, figlio del pugile Duilio, scesero in piazza per partecipare ad un corteo del Msi con alcune bombe a mano con le quali uccisero l'agente di Polizia Antonio Marino; Gabriele Adinolfi, fondatore di Terza Posizione, gruppo
armato che negli anni settanta si rese protagonista di decine di
aggressioni a sedi e militanti della sinistra romana e vero animatore e promotore di questa rete giovanile di estrema destra.
Ma non di solo passato si tratta: la particolare natura delle esperienze che in questi anni sono spuntate come funghi in molte città italiane sta nella capacità di tenere assieme le vecchie generazioni con le nuove, evitando il reducismo delle figure storiche del passato e riattualizzando invece con un immaginario molto giovanile e moderno i miti d'area d'un tempo. Sulle loro magliette scrivono "Calci e Pugni", come marca anti-buonista alternativa alla modaiola "Baci e Abbracci" e grazie a Todo, soprannome del leader milanese dell'arcipelago neonazi e del gruppo ultrà Irriducibili dell'Inter, insegna di un negozio nella vicina Via Pareto che ha fatto da precursore in zona Certosa da almeno un paio d'anni. Ma non solo: "Nel dubbio, mena!", "Accademia del sampietrino", "Odio Livorno", "Quarto Oggiaro stile di vita" su polo e felpe, con grafiche accattivanti e immagini forti, per trasmettere un moderno orgoglio d'appartenenza ad una comunità militante (così gli piace chiamarsi) che ha la velleità di
rivendicare profonde radici storiche ma al contempo di strizzare
l'occhio all'immaginario maschio, truce e stradaiolo delle periferie
metropolitane. Difatti il network di cui stiamo parlando è quello a cui appartengono gli aggressori del Centro Sociale Conchetta di due anni fa (tre accoltellati sul selciato, di cui uno grave), del gruppo "Ambrosiana Skins" della zona Porta Romana e più in generale le giovani generazioni che tra stile bonheads, curva nord (ma ormai anche la sud) di S.Siro si sono rese protagoniste dell'escalation di violente aggressioni negli ultimi tre anni a Milano.
A duecento metri dalla nascente casa del fascio ha sede da dodici anni il centro sociale Torchiera, già assaltato nel '97 da cinquanta di Azione Skinheads, precursori di Cuore nero, armati di coltelli e spranghe. Poco dopo c'è il campo nomadi di Via Triboniano, meta fissa delle allarmanti speculazioni della destra locale in materia di sicurezza. In zona sono numerose le associazioni di cittadini attive sui temi della solidarietà, della difesa del territorio dalle speculazioni urbanistiche, per la salvaguardia dell'ambiente. Gli emergenti camerati milanesi hanno scelto un luogo non casuale dove rilanciare la loro presenza in città. Scommettono pesante e rilanciano, forti anche di un'azione di contrasto che in questi ultimi anni non ha saputo essere adeguata alle esigenze ed è spesso stata abbandonata e relegata alle dimensioni giovanili dai grossi soggetti della politica cittadina. Che a questo punto però dovrà
saper battere un colpo. Necessariamente forte.

documentazione
r_lombardia


articolo precedente           articolo successivo