antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Aggressione omofoba a Pescara. Ragazzo gay assalito da un branco di sette persone
- Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Torino «È inaccettabile processare gli studenti per antifascismo»
- Bologna In piazza Carducci solo gli antifa
- Vicenza, in 1.500 da tutto il Veneto per la manifestazione antifascista
- Roma, i partigiani contro il raduno al Circo Massimo degli ultras d'estrema destra: " Va vietato"
- Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
19.09.20 Ultras Lazio, la sede di Diabolik sarà sgomberata, il cerchio sulla morte si stringe
2.09.20 Fascisti, no-vax e complottisti di QAnon: chi sono i negazionisti in piazza il 5 settembre
28.08.20 Ribelli, mercenari e faccendieri: l’italiano Elio Ciolini alla conquista del Centrafrica
24.06.20 Il "modello" Vicenza, dove neofascisti ed estremisti siedono al Palazzo
23.06.20 Toh, l'interesse dei neofascisti di CasaPound per la periferia era solo un bluff in favore di tv
22.06.20 Estrema destra, terrorismo nero (anche italiano) non è solo su Internet: ha armi, bombe, razzi e progetta attentati contro musulmani ed ebrei
17.06.20 Cosa si muove dietro l'alleanza nera tra neofascisti, ultras e no 5g
16.06.20 Il movimento Boogaloo (Usa)
8.06.20 Nel palazzo occupato da Casapound a via Napoleone III nessuno è indigente
4.06.20 George Floyd – Paramilitari, suprematisti bianchi pro-Trump e anarchici: la galassia di gruppi che infiltra la protesta negli Stati Uniti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 20.04.07
2007/04/21 Ciampino: assemblea pubblica
·

COMUNICATO STAMPA

Sabato 21 aprile dalle ore 16.00 gli/le antifscisti/e di Ciampino e dei Castelli Romani promuovono un’assemblea pubblica all’interno di Parco Aldo Moro (Ciampino – ingresso largo Dublino) in risposta all’aggressione a colpi di spranga subita la scorsa settimana da un nostro compagno in pieno giorno mentre si trovava alla fermata del 551 in via di Morena.

L’assemblea pubblica ha lo scopo di interagire con le molte persone che vedono questi episodi come semplici atti criminali o, al più, li riconducono a uno scontro tra opposti estremismi.

L’opinione pubblica non è a conoscenza, purtroppo, delle centinaia di aggressioni di matrice fascista che in questi ultimi anni si sono verificate a macchia di leopardo in tutta Italia ma, soprattutto, nelle grandi aree metropolitane dove la strisciante sottocultura fatta della sopraffazione da parte di molti giovani sugli elementi più deboli e ricattabili della società sta prendendo piede.

Dai mainstream nazionali passano in contiuazione messaggi omofobici, razzisti, sessisti, discriminatori e una memoria storica rivista ad uso e consumo delle classi dominanti;
questi messaggi vengono sempre sempre più spesso ripresi e ricondotti ad una logica individualista che si concretizza nell’attaccare sul territorio i soggetti considerati in qualche modo “diversi” e chi si oppone a questo modello di società.

Ad un mese dall’apertura del nuovo covo di Fiamma Tricolore a Frascati (a cui nessuno si è praticamente opposto pur sapendo quale tipo di idee portano avanti, come le portano avanti e la loro vicenda storica in questo paese) uno dei suoi giovani militanti ha deciso in maniera voluta e premeditata di colpire a sprangate un nostro compagno.

Vogliamo comunicare a tutti la nostra rabbia per quanto avvenuto e la nostra voglia di continuare a lottare nei posti di lavoro contro lo sfruttamento, nelle scuole/università contro la selezione ed i meccanismi di privatizzazione delle stesse, nel territorio in cui viviamo per aprire spazi sociali, contro la cementificazione selvaggia, l’inquinamento ed il diffondersi dello spaccio di cocaina ad ogni livello.
In questo sta la nostra risposta. Ed è per questo che i fascisti colpiscono ancora.

Il nostro appello è rivolto a tutti/e affinché l’indifferenza e l’accettazione della teoria degli opposti estremismi vengano una volta per tutte cancellate.
Il cosiddetto “quieto vivere” rende complici e favorisce il diffondersi di ogni forma di intolleranza e di fascismo.

A lavoro se alzi la testa sei considerato un lavativo.
A scuola se non mostri gli attributi non fai parte del branco.
All’università se ti batti contro i continui aumenti delle tasse sei considerato un perditempo.
Se hai un diverso colore di pelle, devi dimostrare sempre qualcosa in più e può non bastare.
Se vivi la tua sessualità in maniera libera o se hai un’idea di convivenza al di fuori del matrimonio per alcuni teologi sei da curare in quanto “deviato”.
Se lotti contro l’inquinamento dell’aeroporto sei un illuso.

Questo sistema che tenta di dividere le persone in ogni ambito della loro vita e che viene imposto e si autoperpetua troverà sempre la nostra opposizione.

Sabato parteciperà anche l’Assemblea Permanente “No-Fly” di cui il nostro compagno aggredito è un attivista, a testimonianza del fatto che la solidarietà si crea anche dalla lotta su obiettivi comuni.

20 aprile 2007
Antifascisti/e di Ciampino e dei Castelli Romani

manifestazioni antifa
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo