antifa home page

Il Progetto

AGGRESSIONI RAZZISTE - CRIMINI DELL'ODIO
Palermo, spedizione razzista contro bengalesi in un negozio etnico: 11 persone arrestate
- Potenza, aggredita in strada perché lesbica: «Le persone come te devono morire»
- Ballerino aggredito perché gay a Altopascio, braccio rotto all'amica che lo difende
- Firenze, studente di 26 anni preso a calci e pugni perché gay
- Anzio, due ragazzi aggrediscono migrante a bastonate
- Vercelli, vicepresidente del Consiglio comunale contro gay e lesbiche: "Ammazzateli tutti"
- Polonia, botte e insulti al gay-pride di Bialystok
- Foggia, sassaiola contro gli immigrati che andavano al lavoro: due feriti
- Bologna, aggressione omofoba davanti alla discoteca: partono schiaffi e pugni
- "Riapriremo i forni di Auschwitz": bambino ebreo aggredito in una scuola di Ferrara
- Torre Maura, ancora tensioni: bomba carta e saluti romani mentre vengono trasferiti i primi rom
- Vicenza, vede un immigrato e lo accoltella alla pancia. Arriva la polizia: picchia anche gli agenti

manifestazioni MANIFESTAZIONI E INIZIATIVE ANTIFASCISTE
Verona Blitz a Porta Leoni per ricordare Nicola Tommasoli
- Foibe, tafferugli all'università di Torino per il convegno con Moni Ovadia: quattro fermati
- L'occupazione di Forza Nuova in via Taranto diventa lo Skull pub, scatta la protesta: "Sgombero immediato"
- Roma cancella le strade dedicate ai fascisti: al loro posto le vittime dell'Olocausto
- Roma, Anpi denuncia Casapound e Forza Nuova: “Violenza e apologia di fascismo”
- Torre Maura, sfilata antifascista ma senza sinistra. Fiano: “Faccio autocritica, il Pd non è presente qui in veste ufficiale”
- Lodi, presidio antifascista in Cgil dopo attacco Forza Nuova
- Pontedera: in centinaia scendono in piazza contro CasaPound
- Bari, stretta del sindaco su Casapound: “Quella sede va chiusa”
- Reggio Emilia Marcia Forza Nuova, approvato odg contro “ronde neofasciste”
- Parma, il “bollino antifascista” per le associazioni che vogliono lavorare col Comune
- Mantova Antifascista. No a Casapound In 500 contro il fascismo

ARCHIVIO COMPLETO

ARCHIVIO REGIONI

documentazione Documenti e Approfondimenti
29.04.20 Il virus nero - Servizio di Report
29.04.20 Chi è Roberto Fiore? Biografia, affari e storia politica del leader di Forza Nuova
29.04.20 Strage di Bologna: così i neofascisti avrebbero pianificato la fuga prima della bomba
24.03.20 Mafia, quattro condanne per l’uccisione dell’avvocato Fragalà
21.03.20 La singolare galassia de “Il Primato Nazionale”
5.03.20 Grecia. Il colonnello di Alba dorata a caccia di profughi: siamo patrioti
5.03.20 Roma, il dossier sugli episodi di neofascismo in VII municipio
5.03.20 Argentina, trova lista di 12mila nazisti tra le carte di una banca in disuso: dentro, il tesoro sottratto a milioni di ebrei
3.03.20 Hanau, se quei lupi solitari diventano un branco xenofobo internazionale
8.02.20 Latina, le collusioni mafiose di Lega e Fratelli d'Italia
23.01.20 Germania, rapporto della polizia: dal 1990 l’estrema destra è colpevole di 100 omicidi
18.01.20 Ma con chi ce l’ha Salvini quando critica “l’antisemitismo di certa destra tradizionalista”?
15.01.20 I buchi del 41 bis: il fascista Roberto Fiore fece incontrare il boss di camorra e il fratello
6.01.20 La persistenza della cultura fascista si manifesta nel comportamento della polizia
13.12.19 Tifo, i cori razzisti al pub dei tifosi del Verona: "Niente negri, lalalalalala-la…niente negri"
29.11.19 Neonazisti, una talpa nella polizia avvertì miss Hitler. “Gli sbirri ti osservano”. E scattò l’allerta
21.11.19 Sapevate che in Abruzzo esistevano 15 campi di concentramento? Torture e deportazioni
11.10.19 Quanto è diffuso il terrorismo nero in Europa
9.10.19 Dove si radunano i neofascisti tra social network e dark web
18.09.19 Repubblica: “I Signori della Curva spa tra manganelli e Cosa nostra. Viaggio all’interno delle curve italiane”
22.08.19 Diabolik, Roma sud blindata per i funerali. Saluti romani all’arrivo della bara nera.
20.08.19 Fascismo del vecchio e nuovo millennio: viaggio “nel cuore nero” di Brescia
20.08.19 Sì, il problema di Roma è (anche) Casapound
9.08.19 Omicidio Diabolik, ex leader Irriducibili: "Nostre strade divise da tempo" - doppio filo, tra gli Irriducibili e Forza Nuova
9.08.19 L’Italia nera

La mappa geografica delle aggressioni fasciste:
superato il milione di accessi"

RICERCA PER PAROLE CHIAVE: Forza Nuova | Casa Pound | calcio | terrorismo | partigiani | libri | scuole | antisemitismo | storia | csa | skinheads | omofobia | stragismo | gruppi di estrema destra | la memoria delle vittime |


Informazione Antifascista 1923
Gennaio-Febbraio - a cura di Giacomo Matteotti ·


pubblicato il 19.04.07
Formia: gazzarra catto-fascistoide in Consiglio Comunale
·

Formia: gazzarra catto-fascistoide in Consiglio Comunale
di Gay.it
Mercoledì 18 Aprile 2007
Mentre si valuta l’istituzione di un registro per le “coppie di fatto” irruzione e insulti da simpatizzanti di estrema destra. La giustificazione: abbiamo assolto il nostro dovere di Cattolici

FORMIA (Latina) – Irruzione di neo-fascisti ‘difensori della Famiglia’ al consiglio comunale di Formia, striscioni che alludono alla ‘perversione’ di un consigliere comunale e saluti fascisti, poi negati. Il solo fatto che si discuta di un ordine del giorno che proponga l’istituzione di un registro per le coppie di fatto (anche omosessuali) è bastato per innescare quella che il Sindaco Sandro Bartolomeo e i Consiglieri Comunali di maggioranza definiscono come “un’indegna gazzarra”. Tutto è successo il 16 aprile, quando i capigruppo in assemblea hanno accolto la richiesta del consigliere di Rifondazione Comunista Delio Fantasia di inserire tra gli ordini del giorno quello dell’istituzione di un registro per le “coppie di fatto”, sul modello di quelli che già esistono in molti altri comuni italiani, e che hanno un valore puramente simbolico. A quel punto, si legge in una nota diramata dall’ufficio stampa del Comune, un gruppo di “giovani neo-fascisti ha interrotto il Consiglio Comunale introducendo in Aula Consiliare striscioni inneggianti all’Europa Cristiana, offensivi nei confronti di un Consigliere della maggioranza e accompagnati dal saluto fascista. Il tutto è stato ripreso da un’emittente locale presente in aula. Solo la vibrata reazione di tutta la maggioranza e l’intervento dei Carabinieri hanno messo fine a questa volgare scenata senza che nessun gruppo di minoranza (ci meravigliano molto l’UDC e Forza Italia), abbia trovato una sola parola di condanna di quanto avvenuto. A memoria di tutti noi non era mai accaduto in un’aula consiliare che un gruppo di giovani fascisti intonasse cori e salutasse con il saluto romano. Il tentativo della minoranza di buttarlo in rissa è continuato con la relazione del Difensore Civico, aggredita verbalmente dal Consigliere Giovanchelli con frasi irrispettose verso la sua persona ed il suo ruolo, contestando anche il posto in cui era seduta nell’Aula Consiliare, tra il pubblico, in attesa del suo intervento.” La nota è stata “inoltrata anche alle Forze dell’Ordine affinché si perseguano ai sensi di legge gli autori materiali di tale gesto, peraltro identificati dai Carabinieri di Formia, ravvisandosi gli estremi di reato dell’interruzione di pubblico servizio e di apologia di reato.”

Dal canto suo Forza Nuova per Formia “chiede ai Formiani e a tutti i cittadini, cattolici e non, che siano dotati di un minimo di buon senso, di mobilitarsi contro tale aberrazione e contro tale abuso!” e sostiene che “l’amministrazione comunale dovrebbe interessarsi a ben altre tematiche e a ben altri problemi, anziché accogliere le presunte istanze delle comunità gay e lesbiche (non crediamo tra l’altro che Formia annoveri tutti questi omosessuali) e sopperire alla necessità da loro manifestata di iscrivere la loro unione presso l’anagrafe del comune.” Sebbene l’istituzione del registro stesso non avrebbe alcun costo per le casse comunali Forza Nuova propone di “dirottare risorse e fondi verso esigenze della collettività ben più preminenti” e ribadisce di essere “contro i Dico e le unioni gay mascherate da diritti!”

Mentre si valuta l’istituzione di un registro per le “coppie di fatto” irruzione e insulti da simpatizzanti di estrema destra. La giustificazione: abbiamo assolto il nostro dovere di Cattolici

Il consigliere Delio Fantasia riconosce certamente a tutti il diritto di esporre liberamente la propria opinione anche con iniziative dimostrative, ma ben “Diverso è, invece, esporre striscioni nei quali si allude alla perversione (immagino sessuale) di un consigliere comunale, nella fattispecie del sottoscritto, offeso e turbato senza alcun motivo. Si tratta di un comportamento miserabile (se non razzista) che nulla attiene alla legittima contrarietà alla istituzione di un registro delle coppie di fatto. Denunciando simili comportamenti non si tutelano solo le istituzioni, ma anche chi oggi la vede diversamente rispetto ad un pensiero unico dominante e imperante.”

I responsabili della Giovane Destra Formiana, Stefano Zangrillo e Ruggero Ricciardella, giocano la carta jolly della religione sostenendo di aver “manifestato in modo civile e pacifico la nostra Cristianità opponendola all’ordine del giorno che prevedeva l’istituzione del registro per le coppie di fatto” e annunciano che invieranno “una nota a sua Eccellenza l’Arcivescovo Pierluigi Mazzoni in cui lamenteremo la censura operata dal Governo cittadino ad una manifestazione pacifica e civile della nostra comunità giovanile Cattolica.” (Roberto Taddeucci)

gay it

news
r_lazio


articolo precedente           articolo successivo